esdebitazione

Corte d'Appello di Trieste - Esdebitazione per fallimenti chiusi al momento dell'entrata in vigore della novella del 2006: inammissibilità.

Corte d'Appello di Trieste 03.03.2008 - pres. est. Colarieti

L'istituto dell'esdebitazione é inapplicabile ai fallimenti già chiusi al momento dell'entrata in vigore della novella del 2006.

Data di riferimento: 
03/03/2008

Tribunale di Udine - I presupposti dell'esdebitazione

Tribunale di Udine, 21.12.2007 - Rel. Gianfranco Pellizzoni.

La condizione per la concessione del beneficio di cui all’art. 142, 2° c. può ritenersi integrata solamente ove tutti i creditori concorsuali, prededucibili, privilegiati e chirografari, come risultanti dal decreto di ripartizione finale dell’attivo, risultino parzialmente pagati, anche in misura minima.

 

Data di riferimento: 
21/12/2007

Tribunale di Tolmezzo - I presupposti dell'esdebitazione.

Tribunale di Tolmezzo 17.05.2007 - rel. Massarelli Lorenzo.

Anche il pagamento di una piccola parte dei crediti ammessi al passivo (il 20% ca. di due soli crediti privilegiati) consente ai ricorrenti di godere del beneficio dell'esdebitazione. (Il presente provvedimento, a seguito di reclamo, é stato revocato con provvedimento della Corte d'Appello di Trieste di data 30.01.2008 pubblicato in questo sito)

Data di riferimento: 
17/05/2007

Tribunale di Bologna - Esdebitazione e inesigibilità di crediti tributari.

Tribunale Bologna, 29 marzo 2012 - Pres. Atzori - Est. Manuela Velotti.

Fallimento - Esdebitazione - Soddisfazione parziale di alcuni creditori - Obbligazione tributaria.

Nessuna specifica disposizione di legge esclude i crediti tributari dal novero dei crediti resi inesigibili dall'esdebitazione, la quale può essere concessa anche qualora vi siano crediti di tale natura tra quelli concorsuali. (Simone Trerè) (riproduzione riservata)

Segnalazione dell'Avv. Simone Trerè

Pagine