Art. 42. - Beni del fallito.

Corte di Cassazione (42469/2016) – Non impugnabilità da parte del curatore del provvedimento di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente dei beni della società anteriore alla dichiarazione di fallimento.

Cassazione penale sez. III  07 ottobre 2016 n. 42469 – Pres. Luca Ramacci – Rel. Chiara Graziosi.  

Sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente dei beni della società - successiva dichiarazione di fallimento - legittimazione del curatore fallimentare a proporre impugnazione - esclusione.

 

Data di riferimento: 
07/10/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (14737/17) – Azione esercitabile dal fallito ante fallimento: prescrizione da non considerarsi sospesa per tutta la durata della procedura o interrotta in ragione della diversa azione promossa dal curatore.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 19 luglio 2016 n. 14737 - Pres. Vittorio Ragonesi, Rel. Guido Mercolino.

Fallimento – Diritti del fallito – Prescrizione – Sospensione – Ipotesi non legislativamente prevista – Tutela dei diritti - Prerogativa del curatore – Inerzia degli organi della procedura -  Possibile eccezionale legittimazione del fallito.

Data di riferimento: 
19/07/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Condizione di ammissibilità di una impugnazione promossa nei confronti di una società già fallita, ritornata in bonis.

 

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 22 giugno 2016 n. 12879 - Pres. Vivaldi, Rel. Frasca.

 

Chiusura del fallimento – Capacità della società - Potere di rappresentanza degli amministratori –Riacquisto – Società tornata in bonis –– Ricorso in Cassazione nei suoi confronti – Indicazione e prova dell’evento  - Onere gravante sul ricorrente - Condizione di ammissibilità.

 

Data di riferimento: 
22/06/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Taranto – Presupposto perchè possa essere proposta nei confronti della curatela la domanda giudiziale volta al riconoscimento dell'usucapione di un bene considerato facente parte dell'attivo fallimentare.

Tribunale di Taranto, 13 luglio 2015 - Giud. Est. Caterina Stasi.

Dichiarazione di fallimento - Bene considerato facente parte dell'attivo - Usucapione dello stesso - Azione giudiziale volta ad accertarla - Proponibilità nei confronti della curatela fallimentare - Modalità d'acquisto già anteriormente perfezionatasi - Presupposto  nevcessario. 

Data di riferimento: 
13/07/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Efficacia nei confronti del fallimento dei pagamenti effettuati a favore del fallito per l'attività da lui svolta successivamente alla dichiarazione di fallimento.

 

Corte di Cassazione, Sez. I, 29 gennaio 2015, n.1724 . Pres. Rordorf – Est. Di Amato.

 

Fallimento – Art. 44, comma secondo, L.F. - Pagamenti  a favore del fallito derivanti da titoli anteriori alla sentenza -  Inefficacia nei confronti del fallimento.

 

Fallimento –   Nuova attività  del fallito – Art. 44, comma secondo, L.F. -  Necessario coordinamento con gli artt. 42, comma secondo e 46, comma 1 n.2 –  Pagamento di spese di produzione e residuo netto – Efficacia nei confronti del fallimento.

 

Data di riferimento: 
29/01/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte D'Appello di Catanzaro – Prosecuzione dell'attività da parte del fallito: detrazione delle passività dall'attivo.

 

Corte D'Appello di Catanzaro 15 luglio 2014 – Pres. Est. D'Alitto.

 

Fallimento – Protrazione dell'attività - Espropriazione automatica dei beni sopravvenuti – Esclusione – Acquisizione del solo saldo attivo al netto delle passività.

 

Data di riferimento: 
15/07/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Citazione personale del fallito notificata al curatore

Cassazione civile, sez. III, 13 dicembre 2012, n. 22925 - Pres. Salmè, Rel. Segreto.

Fallimento - Fallito - Citazione notificata al curatore - Incapacità processuale relativa - Eccepibilità da parte dei soli creditori.

Fallimento - Fallito - Citazione notificata al curatore - Interruzione del processo - Insussistenza.

Fallimento - Fallito - Citazione notificata al curatore - Nullità.

Data di riferimento: 
13/12/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione - Pagamenti dal conto del fallito e credito restitutorio del fallimento.

Cassazione civile, sez. I , 04 marzo 2011, n. 5230 - Pres. Proto - Est. Piccininni.

Fallimento - Effetti - Per il fallito - Beni del fallito - In genere - Somme affluite su conto corrente del fallito in epoca successiva al fallimento - Diritto del curatore all'acquisizione alla massa - Sussistenza - Avvenuto pagamento con dette somme in favore di terzi - Operazioni compiute dal depositario del conto in forza di pregressi rapporti con il fallito - Ammissibilità - Limiti - Conseguenze - Fattispecie.

Data di riferimento: 
04/03/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine