Art. 54. - Diritto dei creditori privilegiati nella ripartizione dell'attivo.

Corte di Cassazione (12064/2013) - Concordato preventivo: conservazione, per tutta la durata della procedura, della qualità privilegiata riconosciuta ad un credito.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 17 maggio 2013 n. 12064 – Pres. Giuseppe Salmé, Rel. Andrea Scaldaferri.

Concordato preventivo – Credito – Attribuzione di un diritto di prelazione – Rilevanza ai fini del voto – Sede di reparto -  Incidenza sulla graduazione delle pretese – Possibile degradazione a chirografo – Esclusione.

Data di riferimento: 
17/05/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (11025/2013) – Fallimento: estensione della prelazione del creditore ipotecario ammesso al passivo fallimentare ai frutti civili prodotti dall’immobile.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 09 maggio 2013 n. 11025 – Pres. Ugo Vitrone, Rel. Sergio Di Amato.

Procedura fallimentare – Applicazione di norme in tema di esecuzione singolare – Ammissibilità -  Esplicito richiamo –  Compatibilità – Non assoggettamento a disciplina particolare - Presupposti necessari.

Data di riferimento: 
09/05/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine