Art. 67. - Atti a titolo oneroso, pagamenti, garanzie.

Tribunale di Milano - Nuova revocatoria bancaria: come individuare in concreto le rimesse revocabili.

Tribunale di Milano, 25 maggio 2009 - Est. Craveia. Segnalazione dell'Avv. Francesco Dimundo

Nuova revocatoria fallimentare - Rimesse in conto corrente bancario - Nozione di riduzione consistente e durevole - Applicazione al caso concreto - Criteri per la individuazione delle singole rimesse revocabili.

Nuova revocatoria fallimentare - Rimesse in conto corrente bancario - Applicazione del tetto massimo revocabile di cui all'art. 70 L.F. - Esclusione.

Data di riferimento: 
25/05/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Treviso - Nomina del perito attestatore ex art. 67, comma 3°, lett.d), l.f.

Tribunale di Treviso - decreto del 20.04.2009 Presidente dott. Giovanni Schiavon (provvedimento segnalato dall'avv. Pierluigi Vedova - studio Trevisanato)

Data di riferimento: 
20/04/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna - Piano attestato di risanamento e nomina del professionista.

Tribunale di Bologna - 15.04.2009 Bruno Gilotta - presidente, Marco Marulli - giudice Lucia Ferrigno - giudice. 

La scelta del professionista - iscritto nei revisori contabili e che abbia i requisiti di cui all'art. 28 lett. a) e b) legge fall.- che deve attestare il piano di risanamento di cui all'art. 67, comma 3, lett. d) legge fall. é rimessa allo stesso imprenditore e non é demandata al Tribunale.

Data di riferimento: 
15/04/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Mantova - Piano attestato ex art. 67,comma 3,lett. d) l.f. e nomina dell'esperto.

Tribunale di Mantova 31 marzo 2009 - Est. Bernardi.

Piano attestato ex art. 67, comma 3, lett. d) legge fallimentare - Nomina dell'esperto - Competenza del tribunale - Esclusione.

La nomina dell'esperto incaricato di attestare, ai sensi dell'art. 67, comma 3, lett. d) legge fallimentare, la ragionevolezza del piano di risanamento dell'esposizione debitoria non compete al tribunale bensì unicamente all'imprenditore. (mb)

Data di riferimento: 
31/03/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Revocatorie tra fallimenti: insinuazione e non prededucibilità del credito restitutorio.

Cassazione civile, Sez. I, 19 marzo 2009 n. 6709 – Pres. Carnevale – Rel. Didone

Fallimento – Revocatoria – Pagamento ricevuto dal curatore – Credito restitutorio  – Natura non prededucibile.

Data di riferimento: 
19/03/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Piano depositato di risanamento e nomina del professionista.

Tribunale di Milano - 10.03.2009 dott. Bartolomeo Quatraro (Presidente sez. fallimenti)

La scelta del professionista - iscritto nei revisori contabili e che abbia i requisiti di cui all'art. 28 lett. a) e b) legge fall.- che deve attestare il piano di risanamento di cui all'art. 67, comma 3, lett. d) legge fall. non è di competenza del Presidente del Tribunale ma dell'imprenditore che elabora il piano.

Data di riferimento: 
10/03/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Ancona - Azione revocatoria - Lease back e scientia decotionis.

Corte d'Appello di Ancona, 14 febbraio 2009 - Est. Castagnoli. Segnalazione del Dott. Gianluigi Gentili

Revocatoria fallimentare - Conoscenza dello stato di insolvenza da parte della banca - Operazione di vendita e di lease back - Riduzione dello scoperto di conto - Elemento soggettivo - Sussistenza.

Revocatoria fallimentare - Accrediti relativi ad effetti s.b.f. - Insoluti - Onere della prova.

Data di riferimento: 
14/02/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

TRIBUNALE DI MILANO- PIANO ATTESTATO DI RISANAMENTO E NOMINA DEL PROFESSIONISTA

Tribunale di Milano 16 luglio 2008 - Est. Bartolomeo Quatraro.

Azione revocatoria - Esenzioni - Piano attestato di risanamento - Nomina del professionista - Competenza del Presidente del Tribunale - Esclusione.

Data di riferimento: 
16/07/2008
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Nola - Mutuo fondiario, simulazione, revocatoria e bancarotta preferenziale.

Tribunale di Nola, 18 giugno 2008 - Pres. Caccaviello - Est. Quaranta.

Mutuo fondiario - Mutuo di scopo - Esclusione.

Mutuo fondiario - Costituzione di garanzia ipotecaria per crediti chirografari - Negozio in frode alla legge - Esclusione.

Mutuo fondiario - Costituzione di garanzia ipotecaria per crediti chirografari - Simulazione - Esclusione - Atto anormale - Revocabilità ex art. 67, comma 1, legge fall..

Data di riferimento: 
18/06/2008
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Rimesse bancarie revocabili

Tribunale di Milano, 27 marzo 2008 - Mauro Vitiello, est.

Fallimento - Nuova revocatoria di rimesse in conto corrente bancario - Natura solutoria delle rimesse - Necessità.

Fallimento - Nuova revocatoria di rimesse in conto corrente bancario - Nozione di riduzione consistente - Criterio percentuale riferito alla differenza tra il massimo scoperto nel periodo sospetto ed il saldo finale.

Data di riferimento: 
27/03/2008
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine