Art. 67. - Atti a titolo oneroso, pagamenti, garanzie.

Corte d'Appello di Ancona - Azione revocatoria - Lease back e scientia decotionis.

Corte d'Appello di Ancona, 14 febbraio 2009 - Est. Castagnoli. Segnalazione del Dott. Gianluigi Gentili

Revocatoria fallimentare - Conoscenza dello stato di insolvenza da parte della banca - Operazione di vendita e di lease back - Riduzione dello scoperto di conto - Elemento soggettivo - Sussistenza.

Revocatoria fallimentare - Accrediti relativi ad effetti s.b.f. - Insoluti - Onere della prova.

Data di riferimento: 
14/02/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

TRIBUNALE DI MILANO- PIANO ATTESTATO DI RISANAMENTO E NOMINA DEL PROFESSIONISTA

Tribunale di Milano 16 luglio 2008 - Est. Bartolomeo Quatraro.

Azione revocatoria - Esenzioni - Piano attestato di risanamento - Nomina del professionista - Competenza del Presidente del Tribunale - Esclusione.

Data di riferimento: 
16/07/2008
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Nola - Mutuo fondiario, simulazione, revocatoria e bancarotta preferenziale.

Tribunale di Nola, 18 giugno 2008 - Pres. Caccaviello - Est. Quaranta.

Mutuo fondiario - Mutuo di scopo - Esclusione.

Mutuo fondiario - Costituzione di garanzia ipotecaria per crediti chirografari - Negozio in frode alla legge - Esclusione.

Mutuo fondiario - Costituzione di garanzia ipotecaria per crediti chirografari - Simulazione - Esclusione - Atto anormale - Revocabilità ex art. 67, comma 1, legge fall..

Data di riferimento: 
18/06/2008
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Rimesse bancarie revocabili

Tribunale di Milano, 27 marzo 2008 - Mauro Vitiello, est.

Fallimento - Nuova revocatoria di rimesse in conto corrente bancario - Natura solutoria delle rimesse - Necessità.

Fallimento - Nuova revocatoria di rimesse in conto corrente bancario - Nozione di riduzione consistente - Criterio percentuale riferito alla differenza tra il massimo scoperto nel periodo sospetto ed il saldo finale.

Data di riferimento: 
27/03/2008
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Tribunale competente a decidere dell’ azione revocatoria fallimentare nei confronti di soggetto a sua volta fallito o posto in liquidazione coatta amministrativa nelle more del giudizio.

Corte di Cassazione, Sez. I,  30 agosto 1994 n. 7583 – Pres. Vincenzo Salafia, Rel. Vincenzo Proto.

Fallimento –  Azione revocatoria fallimentare – More del giudizio - Convenuto dichiarato fallito o sottoposto a liquidazione coatta amministrativa – Dichiarazione d’inefficacia - Competenza del tribunale del primo fallimento.

Data di riferimento: 
30/08/1994
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine