accordi di ristrutturazione

Tribunale di Roma - Accordo di ristrutturazione dei debiti, inibitoria delle azioni cautelari o esecutive.

Tribunale Roma, 03 gennaio 2012 - Pres. Monsurrò - Est. Lucia Odello.

Accordo di ristrutturazione dei debiti - Automatic stay - Controllo del tribunale - Natura - Verifica sulla ricorrenza dei presupposti previsti dalla legge.

Accordo di ristrutturazione dei debiti - Automatic stay - Contenuto della dichiarazione del professionista - Indicazione di elementi utili per garantire la posizione dei creditori estranei - Attestazione della veridicità dei dati contabili.

Data di riferimento: 
03/01/2012

Tribunale di Roma - Accordi di ristrutturazione, richiesta di inibitoria di azioni cautelari o esecutive

Tribunale Roma, 04 novembre 2011 - Pres. Monsurrò - Est. De Palo.

Accordo di ristrutturazione dei debiti - Divieto di iniziare o proseguire azioni cautelari o esecutive anche nel corso delle trattative - Indagine del tribunale - Natura sostanziale in ordine ai presupposti - Sussistenza.

Accordo di ristrutturazione dei debiti - Richiesta di inibitoria delle azioni cautelari o esecutive nel corso delle trattative - Produzione della relazione del professionista - Necessità.

Data di riferimento: 
04/11/2011

Tribunale di Terni - Accordi di ristrutturazione e intervento giudiziale successivo alla omologa.

Tribunale Terni, 04 luglio 2011 - Pres. Lanzellotto - Est. Paola Vella.

Accordi di ristrutturazione dei debiti - Intervento giudiziale successivo all'omologa - Esclusione - Azione di risoluzione per inadempimento di un creditore - Necessità.

Data di riferimento: 
04/07/2011

Corte d'Appello Milano - Accordo di ristrutturazione dei debiti e pendenza di procedimento per dichiarazione di fallimento.

Appello Milano, 21 giugno 2011 - Pres. Fabrizi - Est. Maria Beatrice Valdatta.

Accordi di ristrutturazione dei debiti - Divieto di prosecuzione del procedimento per dichiarazione di fallimento - Esclusione.

Accordi di ristrutturazione dei debiti - Contemporanea pendenza di procedimento per dichiarazione di fallimento - Presupposti - Natura irreversibile della crisi.

Accordi di ristrutturazione dei debiti - Genericità della proposta - Omessa indicazione dei creditori - Inadeguatezza della relazione del professionista - Fattispecie.

Data di riferimento: 
21/06/2011

Tribunale di Bergamo – Accordi di ristrutturazione dei debiti - Presupposti.

Tribunale di Bergamo, 05 maggio 2011 - Pres. Alfani - Est. Gaballo.

La società che propone un accordo di ristrutturazione dei debiti può prendere in esame la complessiva posizione debitoria facendo riferimento a una data di non molto precedente rispetto a quella di presentazione della proposta, anche se in tale periodo intermedio vengono a maturarsi ulteriori debiti. (dott.ssa Irma Giovanna Antonini - Riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
05/05/2011

Tribunale di Reggio Emilia - Invalidità del trust funzionale all'applicazione dell'art. 10 l.f.

Tribunale di Reggio Emilia, 14 marzo 2011 - dott. Giovanni Fantidini

Non ogni trust é valido ed efficace in quanto tale, é indispensabile perciò esaminare l'atto costitutivo di trust per comprendere il programma negoziale che si è prefisso il disponente e valutare la meritevolezza degli interessi sottesi a tale atto, oltre che l'eventuale possibilità di raggiungere i medesimi obiettivi con istituti di diritto interno.

Data di riferimento: 
14/03/2011

Tribunale di Piacenza – Accordi di ristrutturazione e limiti del controllo del Tribunale.

Tribunale di Piacenza, 02 marzo 2011 - Pres. Marina Marchetti - Est. Bersani.

La percentuale minima di adesioni all'accordo di ristrutturazione non deve considerarsi presupposto dell'azione ma condizione di omologazione del piano, sicché tale percentuale può essere raggiunta mentre gli accordi sono in corso. (dott.ssa Irma Giovanna Antonini - Riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
02/03/2011

Tribunale di Terni - Modifiche all’accordo di ristrutturazione ed integrazione della relazione del professionista.

Tribunale di Terni, 13 dicembre 2010 - Pres. Lanzellotto - Rel. Vella

In caso di modifiche all'accordo di ristrutturazione successive all'approvazione dei creditori e alla relazione di fattibilità, il professionista incaricato deve redigere un'attestazione integrativa sulla persistente attuabilità dell'accordo e sulla compatibilità con gli impegni verso i creditori, alla luce delle modifiche apportate all'accordo originario. (dott. Alessandro Liardo - riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
13/12/2010

Corte d'Appello di Roma - Natura privatistica degli accordi di ristrutturazione e limiti del controllo del tribunale.

Corte d'Appello di Roma, 1 giugno 2010 - Pres. Pandolci - Rel. Mariella Roberti. Segnalazione del Dott. Emanuele Mattei - Mattei & Bonanni e Associati

Accordi di ristrutturazione dei debiti - Controllo del tribunale - Oggetto - Natura privatistica dell'istituto - Rilevanza della valutazione della relazione del professionista - Omessa indicazione di determinati elementi - Irrilevanza.

Data di riferimento: 
01/06/2010

Pagine