Art. 95. - Progetto di stato passivo e udienza di discussione.

Tribunale di Milano – Esclusione dal creditore dal progetto di stato passivo. Conseguenze della mancata comunicazione via PEC al creditore del progetto di stato passivo.

 

Tribunale di Milano 11 dicembre 2014  - Pres. Est. Macchi.

 

 Fallimento –  Impugnazione  ex art. 98 L.F. - Progetto di stato passivo   – Creditore escluso - Indirizzo PEC regolarmente comunicato - Mancata comunicazione da parte del curatore -   Conseguente impossibilità del deposito ex art. 95 L.F. di documentazione integrativa – Produzione in sede di ricorso – Accoglimento – Condanna della fallimento alle spese.

 

Data di riferimento: 
11/12/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Venezia – Insolvenza dichiarata in altro Stato ed applicazione della legge italiana al giudizio pendente riassunto nei confronti della curatela.

Tribunale di Venezia 06 dicembre 2013 -  Est. Eugenia Italia.

Insolvenza dichiarata in Belgio – Deroghe alla lex concursus – Procedimento pendente in Italia – Applicabilità legge italiana – Improcedibilità.

Data di riferimento: 
06/12/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Revocabilità della transazione avvenuta davanti alla Direzione Provinciale del Lavoro.

Tribunale di Udine, 17 febbraio 2012 - dott. Gianfranco Pellizzoni - pres. rel. - dott. Francesco Venier - dott. Paolo Pettoello.

Data di riferimento: 
17/02/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (17557/2002) – Improcedibilità dell'appello proposto da una lavoratrice, soccombente in primo grado, in ragione della sottoposizione, in pendenza di quel giudizio, della banca appellata a liquidazione coatta amministrativa.

Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, 10 dicembre 2002, n. 17557 – Pres. Salvatore Senese, Rel. Raffaele Foglia.

Lavoratrice dipendente – Funzionario di banca – Riconoscimento di un grado superiore e condanna dell'istituto al pagamento delle maggiori spettanze – Istanza proposta innanzi al pretore -  Rigetto della domanda – Conseguente impugnazione – Banca appellata – Liquidazione coatta amministrativa - Sottoposizione in corso di causa  - Art. 83, terzo comma, del TUB -  Improcedibilità del giudizio.

Data di riferimento: 
10/12/2002
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine