Art. 119. - Decreto di chiusura.

Tribunale di Lodi - Fallimento dichiarato prima del 16/07/2006 e cancellazione dal registro delle imprese.

Tribunale Lodi, 18 dicembre 2009 - - Est. Rossetti.

Fallimento - Chiusura della procedura - Fallimento dichiarato prima del 16 luglio 2006 e chiuso successivamente - Cancellazione dal registro delle imprese.

Fallimento - Chiusura della procedura - Omissione della richiesta del curatore di cancellazione dal registro delle imprese - Procedimento di cui all'art. 2190 c.c. - Necessità.

Fallimento - Chiusura della procedura - Fallimento dichiarato prima del 16 luglio 2006 - Cancellazione della società - Onere del conservatore del registro imprese - Sussistenza.

Data di riferimento: 
18/12/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

C.Appello Salerno - Chiusura del fallimento,discrezionalità del Tribunale e pendenza di giudizio risarcitorio.

Corte d'Appello di Salerno, 22 maggio 2009 - Pres. Rossi - Rel. Rosa Sergio.

Fallimento - Chiusura - Verificarsi di una delle ipotesi di cui all'art. 118 - Assenza di discrezionalità - Irrilevanza della pendenza di azioni contro il fallimento - Reclamo -Devoluzione della sola verifica della sussistenza di una delle ipotesi di chiusura.

Data di riferimento: 
22/05/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Vicenza - Chiusura del fallimento e mancata interruzione del processo.

Tribunale di Vicenza, 2 marzo 2009 - Pres. Bozza - Est. Limitone.

Fallimento - Chiusura - Processi pendenti - Effetti - Improcebilità - Sussistenza.

La chiusura del fallimento, senza che sia stata dichiarata l'interruzione del processo pendente, determina l'inutilità dell'accertamento del diritto al concorso nei confronti della inesistente massa dei creditori e la dichiarazione di improcedibilità della relativa domanda per cessazione della materia del contendere. (gl) (riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
02/03/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine