Art. 146. - Amministratori, direttori generali, componenti degli organi di controllo, liquidatori e soci di societa' a responsabilita' limitata.

Tribunale di Venezia – Accertamento incidenter tantum della responsabilità risarcitoria nascente dal reato previsto dagli artt. 217 e 224 L.F. da parte del giudice civile. Decorrenza della prescrizione.

Tribunale di Venezia (Sezione specializzata in materia di impresa) - 11 dicembre 2015 – dott. Luca Boccuni

Fallimento - Società per azioni – Azione di responsabilità - Stato di insolvenza – Accertamento incidenter tantum da parte del giudice civile di responsabilità risarcitoria per fatto da reato.Fallimento - Società per azioni – Azione di responsabilità - prescrizione.

Data di riferimento: 
11/12/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Lecce – Concordato preventivo: precedente mancata indicazione contabile di un credito successivamente prescritto e revocabilità dell’ammissione ex art. 173 L.F..

 

Corte d'Appello di Lecce 17 giugno 2015 - Pres. Dell'Anna, Est. Mele

 

Concordato preventivo – Comportamenti costituenti atti di frode –  Consenso informato dei creditori - Necessario pregiudizio – Precedente non veritiera appostazione contabile di un credito -  Nessuna incidenza sul voto dei creditori – Revoca ex art. 173 L.F. - Esclusione.

 

Data di riferimento: 
17/06/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Venezia: Accordi di ristrutturazione - azione di responsabilità nei confronti dell’attestatore e provvedimenti cautelari.

 

Tribunale di Venezia – Sezione Specializzata per la Materia di Impresa, 19 maggio 2015 (data decisione) – dott.ssa Manuela Farini (presidente), dott.ssa Annamaria Marra (giudice), dott. Luca Boccuni (giudice est.)

 Fallimento - Società per azioni – Azione di responsabilità - Stato di insolvenza – Prosecuzione dell’attività – Aggravamento del dissesto - Responsabilità solidale degli amministratori, dei sindaci e dell’attestatore degli accordi di ristrutturazione del debito ex art. 182-bis L.F. - Procedimento per sequestro conservativo

Data di riferimento: 
19/05/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Cassazione civile – Azione di responsabilità contro l’amministratore e liquidazione del danno; mancata tenuta delle scritture contabili.

Cassazione civile, sez. un., 6 maggio 2015, n. 9100 – Pres. dott. Rovelli, rel. dott. Rordorf

Azione di responsabilità – Amministratore – Liquidazione del danno – Mancata tenuta delle scritture contabili – Differenza tra attivo e passivo.

Data di riferimento: 
06/05/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di L’Aquila – Reclamo proposto da un ex amministratore avverso la dichiarazione di fallimento di una società in house: ammissibilità e ragioni del suo accoglimento.

Corte d'Appello di L’Aquila 03 marzo 2015 – Pres. Giuseppe Iannaccone,  Rel. Luigi D'Orazio.

Dichiarazione di fallimento – Ex amministratore – Opposizione – Proponibilità  - Pregiudizio – Condizione necessaria.

Società in house – Equiparazione agli enti pubblici – Ricorrenza di particolari requisiti -  Assoggettabilità a fallimento – Esclusione.

Data di riferimento: 
03/03/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Catania – Fallimento: azione di responsabilità promossa dal curatore nei confronti degli amministratori ex art. 146 L.F.. Quantificazione dei danni cagionati alla società.

 

Tribunale di Catania 22 gennaio 2015 - Est. Marino.

 

Fallimento – Mancata tenuta o consegna delle scritture contabili – Curatore - Azione di responsabilità nei confronti degli amministratori – Inversione dell’onere della prova.

 

Fallimento – Curatore - Azione di responsabilità nei confronti degli amministratori - Quantificazione del danno causato alla società – Criteri - Deficit fallimentare e differenziale dei patrimoni netti – Ipotesi di utilizzo – Prova.

 

Data di riferimento: 
22/01/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Azione di responsabilità promossa dal curatore o dal commissario straordinario: competenza e domanda riconvenzionale.

Tribunale di Napoli, 8 agosto 2014 – Pres. Buttafoco, Rel. Quaranta.

 

Azione di responsabilità promossa dal curatore o dal commissario straordinario – Artt. 146 e 36 L.F. – Cumulo delle azioni ex artt. 2393 e 2394 c.c. – Reintegrazione del patrimonio sociale.

 

Data di riferimento: 
08/08/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Prato - Responsabilità degli amministratori e quantificazione del danno. Redazione bilancio: criteri.

Tribunale Prato, 14 settembre 2012 - - Est. Raffaella Brogi.

Redazione del bilancio - Principi contabili nazionali (O.I.C.) ed internazionali (I.A.S.) - Funzione integrativa e di ausilio interpretativo della disciplina sul bilancio - Disapplicazione delle norme civilistiche - Disapplicazione fondata su criterio oggettivo tecnico contabile.

Redazione del bilancio - Divieto di compensazione tra partite di bilancio - principio di chiarezza - Principio di verità - Ininfluenza sul risultato del bilancio - Irrilevanza.

Data di riferimento: 
14/09/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Verona – Azione di responsabilità dei creditori sociali nella s.r.l.

Tribunale di Verona, 3 agosto 2012 - dott. Vaccari, Relatore

I creditori della società a responsabilità limitata possono agire ai sensi dell'art. 2043 c.c. nei confronti degli amministratori che si siano resi responsabili dell'inosservanza degli obblighi inerenti alla conservazione dell'integrità del patrimonio sociale, ove questo risulti insufficiente ed in caso di fallimento è legittimato a far valere tale azione il curatore.

Data di riferimento: 
03/08/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – Azione di responsabilità dei creditori sociali nella s.r.l.

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, 2 agosto 2012 - dott. Vaccari, Relatore

All'esito della nuova disciplina societaria e fallimentare, il curatore della società a responsabilità dichiarata fallita è legittimato ad agire ai sensi dell'art. 2394 cc. E 146 l.f. nei confronti degli amministratori che non abbiano osservato gli obblighi inerenti alla conservazione dell'integrità del patrimonio sociale, ove questo risulti insufficiente a soddisfare le pretese creditorie.

Data di riferimento: 
02/08/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine