Art. 160. - Presupposti per l'ammissione alla procedura.

Tribunale di Pescara – Concordato preventivo: conferimento di finanza esterna tramite trust e discrezionalità della suddivisione in classi. Controllo di legittimità da parte del Tribunale circa la fattibilità del piano.

 

Tribunale di Pescara 29 ottobre 2014 – Pres.  Fortieri – Est.  Marganella

 

Concordato preventivo – Apporto di finanza esterna – Conferimento tramite trust – Ammissibilità.

Concordato preventivo – Formazione delle classi – Scelta discrezionale.

 

Concordato preventivo – Verifica di ammissibilità del tribunale – Esame della fattibilità del piano – Valutazione della convenienza riservata ai creditori.

 

Data di riferimento: 
29/10/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Controllo del Tribunale sulla completezza, veridicità e congruità del piano concordatario e della documentazione prodotta.

 

Cassazione Civile, Sez. I, 17 ottobre 2014, n. 22045 – Pres. Rordorf, Rel. Mercolino

 

Concordato preventivo – Proposta di concordato – Completezza, idoneità e congruità della documentazione e del piano – Potere-dovere di controllo del Tribunale – Limiti al controllo del Giudice –Valutazione di merito – Creditori.

 

Data di riferimento: 
17/10/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Mantova – Obbligo informativo in ipotesi di proposta di concordato preventivo con continuità aziendale indiretta e cessione parziale dei beni.

Tribunale di Mantova 09 ottobre 2014 – Pres. Affanni – Est. De Simone.

Concordato preventivo – Omologazione –  Verifiche di competenza del Tribunale.

Concordato misto liquidatorio/in continuità – Alienazione parziale dei beni – Ammissibilità – Relazione del professionista – Valutazione della preferibilità rispetto alla liquidazione.

Concordato misto – Alienazione parziale – Proposta a contenuto libero - Inapplicabilità art. 2740 c.c. -  Informativa completa per i creditori.

Data di riferimento: 
09/10/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – Fattibilità della proposta di concordato - Percentuale minima di soddisfacimento dei creditori chirografari del 5% - Privilegio ex art. 2751 bis, n. 2, c.c. per il professionista.

 Tribunale di Modena, 3 settembre 2014 – Pres. Rel. V. Zanichelli

Concordato preventivo – Fattibilità della proposta – Superamento dello stato di crisi – Tempi di realizzazione ragionevolmente contenuti – Pagamento in denaro – Percentuale minima di soddisfacimento del ceto creditorio chirografario – Percentuale minima del 5% - Proposta di concordato contenente una percentuale inferiore al 5% – Inammissibilità – Inidoneità della proposta a garantire la funzione del concordato.

Data di riferimento: 
03/09/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ravenna – Concordato preventivo e valutazione del giudice nelle varie fasi. Questioni particolari relative al concordato preventivo con continuità aziendale.

Tribunale di Ravenna 19 agosto 2014. Est. Farolfi

Concordato preventivo –  Controllo e valutazione del Tribunale – Materiale conoscitivo nelle varie fasi –  Revoca dell'ammissione - Autonomia della decisione.

Concordato preventivo -  Atti fraudolenti – Potere di revoca del giudice – Parere dei creditori – Irrilevanza.

Concordato misto con continuità aziendale – Liquidazione di cespiti  mobiliari ed immobiliari – Condizione di ammissibilità.

Data di riferimento: 
19/08/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rovigo – Concordato preventivo: modifica della proposta; effetti (anche esdebitatori) nei confronti dei soci illimitatamente responsabili; valutazione di convenienza dei creditori.

Tribunale di Rovigo, decr. 8 luglio 2014 – Pres. Fraccon, Est. Martinelli.

 

Concordato preventivo – Modifica della proposta – Non esclude illiceità della condotta – Revoca del concordato.

 

Concordato preventivo – Art. 184, co. 2, l. fall. – Effetto esdebitatorio nei confronti dei soci illimitatamente responsabili – Patrimonio dei soci estraneo alla procedura.

 

Concordato preventivo – Trattamento deteriore rispetto al fallimento – Valutazione di convenienza riservata ai creditori. 

 

Data di riferimento: 
08/07/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Cassazione civile - Concordato preventivo, pagamento dilazionato dei privilegiati e diritto di voto.

Cassazione civile, Sez. I, 09 maggio 2014 n. 10112 – Pres. Salmè – Est. Didone.

Concordato preventivo – Pagamento dei crediti privilegiati – Dilazione- Equiparazione del ritardo con la soddisfazione non integrale.

Concordato preventivo - Pagamento dilazionato dei creditori privilegiati – Diritto di voto – Determinazione della perdita da parte del giudice – Criteri da osservarsi per la quantificazione.

Data di riferimento: 
09/05/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Verona – Inammissibilità di proposta concordataria che preveda l’attribuzione di un privilegio non previsto dalla legge o un diritto di veto sulle decisioni di competenza degli organi della procedura.

Tribunale di Verona 06 maggio 2014 - Pres. Platania, Est. Fontana

Proposta concordataria - Attribuzione dì un privilegio su determinati beni – Diritto di veto sulle decisioni degli organi della procedura – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
06/05/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. Novara - Concordato preventivo con riserva,pagamento di spettanze ai lavoratori dipendenti e autorizzazione del tribunale.

Tribunale Novara, 17 aprile 2013 - Pres. Quatraro - Est. Guendalina Pascale.

Concordato preventivo con riserva - Pagamento di spettanze ai lavoratori dipendenti - Atto di straordinaria amministrazione - Autorizzazione del tribunale - Esclusione.

Non è atto di straordinaria amministrazione e non richiede pertanto l'autorizzazione ai sensi dell'articolo 161, comma 7, L.F. il pagamento ai dipendenti di emolumenti riguardanti il periodo anteriore alla presentazione della domanda di concordato preventivo con riserva. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
17/04/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (9373/2012) – Concordato preventivo e apporto finanziario del terzo.

Cassazione civile, sez. I, 8 giugno 2012 n. 9373 - Dott. Plenteda Presidente - Dott. Ceccherini Relatore

Concordato preventivo - Classi - Creditori privilegiati - Finanza esterna - Cause legittime di prelazione - Transazione fiscale.

Data di riferimento: 
08/06/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine