Art. 163. - Ammissione alla procedura e proposte concorrenti.

Tribunale di Roma – Concordato preventivo: natura privilegiata generale da riconoscersi al credito da restituzione spettante al gestore del Fondo Rotativo a seguito della revoca del finanziamento dallo stesso concesso.

Tribunale di Roma, Sez. Fallimentare, 26 ottobre 2017 – Giud. Istr. Claudio Tedeschi.

Beneficiaria di sovvenzione pubblica – Ammissione a concordato preventivo – Gestore del Fondo Rotativo - Credito conseguente a revoca del finanziamento – Art. 9, quinto comma, D. Lgs. n. 123/1998 – Riconoscimento del privilegio generale.

Data di riferimento: 
26/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Chieti – Proposte di concordato che si succedono tra loro in modo innovativo: normativa temporalmente applicabile. Crediti delle c.d. "parti correlate": mancato riconoscimento della postergazione.

Tribunale di Chieti,  10 ottobre 2017 – Pres. Geremia Spiniello, Giud. Est.. Nicola Valletta, Giud. Alberto Iachini Bellisarii.

Concordato preventivo - Deposito di una proposta – Valutazione di non fattibilità – Modifica integrale – Normativa applicabile – Deposito di una nuova proposta - Regole vigenti a quel momento.

Data di riferimento: 
10/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Lecco – Concordato preventivo: ammissibilità della previsione di pagamento dei creditori mediante notes derivanti da operazioni di cartolarizzazione. Ipotesi di presentazione di proposte concorrenti.

Tribunale di Lecco, Sez. I, 05 ottobre 2017 – Pres. Ersilio Secchi, Rel. Dario Colasanti, Giud. Mirco Lombardi.

Concordato preventivo – Piano – Operazioni di cartolarizzazione – Pagamento dei creditori mediante notes – Previsione ammissibile.

Concordato preventivo – Proposte concorrenti – Termine e modalità di presentazione – Commissario giudiziale – Relazione integrativa – Necessaria predisposizione – Deposito e comunicazione – Termine.

Data di riferimento: 
05/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Ingiustificata considerazione dell’apertura di una procedura competitiva quale forma di ammissione implicita al concordato con continuità. Problematiche inerenti l’applicazione degli artt. 169 bis, 182 ter e186 bis L.F.

Tribunale di Trento, Sez. Fallimentare , 06 luglio 2017 – Pres. Rel. Monica Attanasio, Giud. Adriana De Tommaso e Benedetto Sieff.

Domanda di concordato con riserva – Presentazione del piano - Continuità indiretta – Intera  azienda del debitore – Offerta di acquisto, previo affitto - Tribunale - Apertura di una procedura competitiva - Implicita ammissione della procedura – Esclusione - Manifestazione della volontà per fatti concludenti – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
06/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Reggio Emilia – Inammissibilità di una proposta di concordato che preveda un aumento del capitale sociale, con esclusione o limitazione del diritto di opzione dei soci.

Tribunale di Reggio Emilia, 28 giugno 2017 – Pres. Annamaria Casadonte, Rel. Virgilio Notari.

Concordato con continuità diretta - Società a responsabilità limitata – Previsione di un aumento di capitale – Intervento di terzi finanziatori - Dritto d'opzione dei soci  - Limitazione od esclusione - Inammissibilità della proposta – Art. 163, quinto comma, L.F.  - Inapplicabilità.

Data di riferimento: 
28/06/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bergamo – Concordato preventivo: riconoscimento da parte del tribunale, in sede di ammissione, della prededucibilità, prevista dal piano, del finanziamento bancario per spese di procedura.

Tribunale di  Bergamo, Sez. II civ., 14 giugno 2017 – Pres. Mauro Vitiello, Rel. Giovanna Golinelli, Giud. Laura Giraldi.

Concordato Preventivo – Spese di procedura – Percentuale stabilita dal giudice  - Proponente – Obbligo  di deposito – Finanziamento bancario – Previsione di ricorso contenuta nel piano – Tribunale -  Sede di ammissione - Accoglimento della proposta – Prededucibilità del credito.

Data di riferimento: 
14/06/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (13537/2017) – Non ricorribilità ex art. 111 Cost. del provvedimento di ammissione a concordato preventivo che ha negato la predudicibilità del credito dell’ attestatore.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 30 maggio 2017 n. 13537 – Pres. Aniello Nappi, Rel. Francesco Terrusi.

Concordato preventivo – Tribunale – Decreto di ammissione – Non definitività - Credito dell’attestatore – Mancato riconoscimento della prededucibilità – Ricorribilità in cassazione – Esclusione.

Data di riferimento: 
30/05/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Lecce – Concordato preventivo: modifiche di cui al decreto legge 83/2015 e incidenza sul sindacato del tribunale in merito alla fattibilità economica della proposta.

Corte d’Appello di Lecce 26 aprile 2017 – Pres. Almiento, Est. Massimo Orlando.

Concordato preventivo - Modifiche di cui al decreto legge 83/2015 – Tribunale – Vaglio della fattibilità economica della proposta – Estensione – Più diffusa eterotutela di diritti dei creditori – Solo limite del “prudente apprezzamento”.

Data di riferimento: 
26/04/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Omologazione di concordato preventivo: notifica del decreto di fissazione di udienza ai soli creditori dissenzienti, continuità aziendale indiretta, azione di responsabilità dei creditori.

Tribunale di Udine, 28 febbraio 2017, pres. dott.ssa Anna Maria Antonini, rel. dott. Andrea Zuliani

Concordato preventivo – Omologazione – Decreto di fissazione di udienza – Notifica – Creditori dissenzienti.

Concordato preventivo – Affitto c.d. ponte – Cessione dell’azienda affittata – Continuità aziendale – Configurabilità.

Concordato preventivo – Omologazione – Azioni di responsabilità – Esclusione – Legittimazione autonoma dei creditori – Sussistenza.

Data di riferimento: 
28/02/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (4915/2017) – Concordato preventivo: valutazione di fattibilità di competenza del giudice e valutazione di convenienza riservata ai creditori.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 27 febbraio 2017 n. 4915 - Pres. Anello Nappi, Rel. Francesco Terrusi.

Concordato preventivo - Fasi di ammissibilità, revoca od omologazione- Giudice – Sindacato di fattibilità - Controllo della causa concreta del concordato – Indipendenza rispetto all’attestazione del professionista – Verifica della probabilità di successo del piano - Valutazione riservata ai creditori.

Data di riferimento: 
27/02/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine