Art. 165. - Commissario giudiziale.

Tribunale di Pistoia – Concordato preventivo ed emergenza Covid-19: presupposti per la concessione del termine previsto dal secondo comma dell’art. 9 D.L. 23/2020 per la presentazione di una nuova proposta ed effetti che ne conseguono.

Tribunale di Pistoia, Ufficio Fallimentare, 05 maggio 2020 – Pres. Est. Nicoletta Curci, Giud. Sergio Garofalo e Lucia Leoncini.

Emergenza Covid-19 - Concordato preventivo – Ammissione alla procedura - Debitore - Presentazione di una nuova proposta e di un nuovo piano - Termine non superiore a novanta giorni – Richiesta di riconoscimento – Momento in cui può essere avanzata.

Data di riferimento: 
05/05/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Roma – Presupposti di esperibilità di un'azione revocatoria da parte del creditore nei confronti del fideiussore di un suo debitore che ponga in essere atti di disposizione che ne diminuiscano le già carenti garanzie patrimoniali.

Tribunale di Roma,  Sez. X civile, 06 febbraio 2020 - Giudice Paola Grimaldi.

Fideiussore di soggetto debitore - Acquisto a sua volta della qualità di debitore - Atti dispositivi da lui posti in essere anteriormente o posteriormente a tale momento - Assoggettabilità a azione revocatoria  - Scadenza della obbligazione principale - Irrilevanza - Necessità o meno della prova della cosiddetta "dolosa preordinazione."

Data di riferimento: 
06/02/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (1448/2018) - Concordato preventivo: criteri di determinazione degli acconti e del compenso definitivo spettanti al commissario giudiziale.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 19 gennaio 2018 n. 1448 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aldo Ceniccola.

Concordato preventivo – Commissario giudiziale - Compenso spettante – Liquidazione acconti – Tribunale – Decreto concessivo – Ricorribilità in Cassazione -  Esclusione.

Concordato preventivo - Commissario giudiziale - Compenso spettante –  Assogettamento ai vincoli di finanza pubblica – Esclusione -   Decreto del Ministero della Giustizia - Ammontare vincolato.

Data di riferimento: 
19/01/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (25330/2017) – Il commissario giudiziale non ha l'obbligo di presentare il rendiconto per cui non si applica l’art. 39 l.fall. che subordina all’approvazione del rendiconto la liquidazione del compenso.

Cassazione civile, sez. I, 25 Ottobre 2017, n. 25330. Pres. Antonio Didone, Rel. Magda Cristiano.

Liquidazione del compenso al commissario giudiziale - Necessità di presentazione ed approvazione del rendiconto – Esclusione.

Data di riferimento: 
25/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Lecco – Concordato preventivo: ammissibilità della previsione di pagamento dei creditori mediante notes derivanti da operazioni di cartolarizzazione. Ipotesi di presentazione di proposte concorrenti.

Tribunale di Lecco, Sez. I, 05 ottobre 2017 – Pres. Ersilio Secchi, Rel. Dario Colasanti, Giud. Mirco Lombardi.

Concordato preventivo – Piano – Operazioni di cartolarizzazione – Pagamento dei creditori mediante notes – Previsione ammissibile.

Concordato preventivo – Proposte concorrenti – Termine e modalità di presentazione – Commissario giudiziale – Relazione integrativa – Necessaria predisposizione – Deposito e comunicazione – Termine.

Data di riferimento: 
05/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (16856/2017) – Concordato preventivo e decreto di liquidazione del compenso al commissario giudiziale: obbligo di motivazione almeno sommaria.

Corte di Cassazione, Sez. I, 07 luglio 2017 n. 16856 – Pres. Massimo Dogliotti, Rel. Giuseppe Fichera.

Concordato preventivo - Compenso al commissario giudiziale –Tribunale – Decreto di liquidazione – Necessaria motivazione – Sufficienza.

Data di riferimento: 
07/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Lecce – Concordato preventivo: modifiche di cui al decreto legge 83/2015 e incidenza sul sindacato del tribunale in merito alla fattibilità economica della proposta.

Corte d’Appello di Lecce 26 aprile 2017 – Pres. Almiento, Est. Massimo Orlando.

Concordato preventivo - Modifiche di cui al decreto legge 83/2015 – Tribunale – Vaglio della fattibilità economica della proposta – Estensione – Più diffusa eterotutela di diritti dei creditori – Solo limite del “prudente apprezzamento”.

Data di riferimento: 
26/04/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Concordato preventivo con cessione dei beni: reclamo ex artt. 36 e 165 L.F. proposto da un offerente escluso dalla gara nei confronti del Liquidatore e del Commissario Giudiziale.

 

Tribunale di Padova 27 maggio 2016 - Giud. Zambotto.

 

Concordato preventivo con cessione dei beni- Procedura competitiva ex art 182 L.F. – Esclusione di un concorrente – Reclamo ex artt. 36 e 165 L.F nei confronti del L.G. e del C.G. – Inammissibilità.

 

Data di riferimento: 
27/05/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d' Appello di Bari – Concordato preventivo: parallelismo tra revoca ex art. 173 L.F. e mancata omologazione in ragione di condotte fraudolente poste in essere dal debitore.

 

Corte d'Appello di Bari, Sez. I civ., 12 maggio 2016 n. 1515 - Pres. Rel. Gaeta.

 

Concordato preventivo – Debitore - Comportamenti fraudolenti - Fatti ed atti portati a conoscenza dei creditori – Irrilevanza - Valida espressione del voto – Revoca dell’ammissione ex art. 173 L.F.

 

Data di riferimento: 
12/05/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine