Art. 172. - Operazioni e relazione del commissario.

Tribunale di Treviso – Successione di proposte di concordato: abbandono o modifica della domanda iniziale. Istanza di fallimento e principio di prevenzione.

Tribunale di Treviso, Sez. II civ., 04 novembre 2016 - Pres. Rel. Passarelli.

Proposta di concordato – Concorrenza con una istanza di fallimento – Principio di prevenzione – Favor per il concordato – Dichiarazione di fallimento -Necessaria anteriore chiusura della procedura minore.

Data di riferimento: 
04/11/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione - Concordato preventivo seguito da fallimento: circostanze che escludono la responsabilità penale del commissario giudiziale in ordine ai reati di omessa denuncia, favoreggiamento reale e concorso in bancarotta.

 

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 21 marzo 2016 n. 11921 – Pres. Marasca, Rel. Miccoli.

 

Conversione del concordato preventivo - Fallimento – Successione delle vicende concorsuali –Disuguaglianza delle procedure – Assorbimento cronologico – Esclusione.

 

Data di riferimento: 
21/03/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib.Asti – Operatività della nuova disciplina, introdotta a seguito della conversione del d.l. n. 83/2015 con l. 6.8.2015 n. 132, in ipotesi di nuova proposta di concordato modificativa di quella risalente ad epoca antecedente alla novella legislativa.

 

Tribunale di Asti 11 febbraio 2016 – Pres. Donato, Est. Francioso.

 

Concordato preventivo –  Udienza ex art. 173 L.F. di revoca dell’ammissione - Nuova proposta di concordato presentata in sede di procedura – Pareri negativi dei Commissari giudiziali –Domanda di fallimento del P.M. -  Tribunale – Assorbimento della  precedente valutazione.

 

Data di riferimento: 
11/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Vicenza – Ipotesi che non giustificano, in presenza di determinate circostanze, la revoca dell’ammissione a concordato preventivo ex art. 173 L.F.

 

Tribunale di Vicenza 05 febbraio 2016 – Pres. Limitone, Rel. Pitinari.

 

Concordato preventivo – Relazione del C.G. - Comportamenti asseritamente giustificativi della revoca – Chiarimenti della società debitrice – Decreto del Tribunale di non luogo a provvedere.

 

Data di riferimento: 
05/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bergamo – Requisiti di ammissibilità e tempistica di una proposta di concordato di risanamento, imperniata sull’intervento di un soggetto terzo ed accompagnata da proposte irrevocabile d’acquisto di partecipazioni societarie non strategiche.

Tribunale di Bergamo 28 gennaio 2016 – Pres. Est. Vitiello.

Concordato con continuità aziendale – Soddisfazione economica assicurata ai creditori – Rispetto del principio ex art. 67, terzo comma lett. d) L.F..

Concordato preventivo di risanamento mediante continuità – Proposta – Tempistica di pagamento dei creditori – Crediti prededucibili e privilegiati – Moratoria fino ad un anno – Art. 186 bis, secondo comma, lettera c) – Compatibilità.

Data di riferimento: 
28/01/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bolzano – Omesso avvio dell’ azione di responsabilità ed omessa dichiarazione da parte del richiedente il concordato di possibili crediti risarcitori nei confronti degli organi sociali.

 

Tribunale di Bolzano 30/04/2015 – Pres. Est. Bortolotti

 

Concordato preventivo – Dati aziendali -  Esposizione del debitore – Giudizio di attendibilità -  Competenza del Commissario Giudiziale.

 

Concordato preventivo – Controllo dell’organo commissariale – Responsabilità  degli organi sociali – Informativa necessaria dei creditori.

 

Data di riferimento: 
30/04/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Pescara – Concordato preventivo: conferimento di finanza esterna tramite trust e discrezionalità della suddivisione in classi. Controllo di legittimità da parte del Tribunale circa la fattibilità del piano.

 

Tribunale di Pescara 29 ottobre 2014 – Pres.  Fortieri – Est.  Marganella

 

Concordato preventivo – Apporto di finanza esterna – Conferimento tramite trust – Ammissibilità.

Concordato preventivo – Formazione delle classi – Scelta discrezionale.

 

Concordato preventivo – Verifica di ammissibilità del tribunale – Esame della fattibilità del piano – Valutazione della convenienza riservata ai creditori.

 

Data di riferimento: 
29/10/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ravenna – Concordato preventivo e valutazione del giudice nelle varie fasi. Questioni particolari relative al concordato preventivo con continuità aziendale.

Tribunale di Ravenna 19 agosto 2014. Est. Farolfi

Concordato preventivo –  Controllo e valutazione del Tribunale – Materiale conoscitivo nelle varie fasi –  Revoca dell'ammissione - Autonomia della decisione.

Concordato preventivo -  Atti fraudolenti – Potere di revoca del giudice – Parere dei creditori – Irrilevanza.

Concordato misto con continuità aziendale – Liquidazione di cespiti  mobiliari ed immobiliari – Condizione di ammissibilità.

Data di riferimento: 
19/08/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna - Pagamento diretto dei subappaltatori e cottimisti in pendenza di concordato preventivo con continuità aziendale.

Tribunale Bologna, Sez.IV Civile e Fallimentare, 17 Aprile 2014 -Dott. Pasquale Liccardo Presidente-relatore. Dott. Maurizio Atzori- Giudice. Dott. Anna Maria Rossi- Giudice.

Pendenza concordato preventivo con continuità aziendale - Art 118 co. 3 e 3 bis codice contratti pubblici- Contratti di appalto in corso- Condizioni di urgenza- Ammissibilità pagamento diretto subappaltatori e cottimisti.

Data di riferimento: 
17/04/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Firenze – Proposta di concordato preventivo integrativa e migliorativa della proposta originaria e problematiche inerenti l’art. 179, comma 2, l.f.

Corte d’Appello di Firenze, 10 febbraio 2014, n. 262 – Pres. Mascagni, Est. Riccucci.

Concordato preventivo – Proposta di natura integrativa – Proposta migliorativa – Ammissibilità – Art. 179, comma 2, L.F. – Applicabilità.

Concordato preventivo – Art. 179, comma 2, L.F. – Mutamento delle condizioni di fattibilità del piano – Notizia da parte del tribunale – Necessità – Esclusione.

Concordato preventivo – Proposta integrativa – Modifica sostanziale della proposta originaria – Inammissibilità – Effetti.

Data di riferimento: 
10/02/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine