Art. 177. - Maggioranza per l'approvazione del concordato., prededuzione

Corte di Cassazione (9027/2020) – Presupposti del riconoscimento, o del mancato riconoscimento, del beneficio della prededuzione a favore del professionista che ha assistito il debitore in sede di concordato ante fallimento.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 15 maggio 2020, n. 9027 - Pres.  Loredana Nazzicone. Est.  Alberto Pazzi.

Fallimento – Credito del professionista – Assistenza del debitore nella precedente sede concordataria – Compenso spettantegli – Funzionalità della prestazione - Riconoscimento della prededuzione – Riscontro ex post dell’intervenuta utilità per i creditori – Presupposto da escludersi.

Data di riferimento: 
15/05/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Cassazione civile – Prededucibilità in sede fallimentare del credito del professionista per l’attività svolta nella precedente procedura concordataria.

 

Cassazione civile, 4.11.2015 sez. IV, n. 22450 – Pres. Ragonesi – Est. Cristiano.

 Corte di Cassazione – Ricorso – Eccezione di inammissibilità - Giudicato interno –  Precedente  giudizio – Eccezione non esaminata – Ricorso incidentale condizionato – Necessità.

Data di riferimento: 
04/11/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]