Art. 177. - Maggioranza per l'approvazione del concordato.

Tribunale di Massa – Concordato con continuità aziendale: Soddisfazione non integrale di crediti privilegiati e dilazione dei crediti IVA e per ritenute previdenziali ed assistenziali.

 

Tribunale di Massa 04 febbraio 2016 – Pres. Est. Fabbrizzi.

 

Concordato preventivo con continuità – Crediti privilegiati – Soddisfazione non integrale non reversibile – Ricavato dalla gestione aziendale – Applicazione necessaria degli artt. 2740 e 2741 c.c. – Esclusione.

 

Concordato preventivo con continuità aziendale -  Crediti per IVA e per contributi INPS e INAIL – dilazione di pagamento superiore all’anno – Compensazione col diritto di voto.

 

Data di riferimento: 
04/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Cassazione civile – Prededucibilità in sede fallimentare del credito del professionista per l’attività svolta nella precedente procedura concordataria.

 

Cassazione civile, 4.11.2015 sez. IV, n. 22450 – Pres. Ragonesi – Est. Cristiano.

 Corte di Cassazione – Ricorso – Eccezione di inammissibilità - Giudicato interno –  Precedente  giudizio – Eccezione non esaminata – Ricorso incidentale condizionato – Necessità.

Data di riferimento: 
04/11/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Concordato preventivo: crediti privilegiati ex art. 2751 n. 4) c.c. e crediti postergati ex art. 2467 c.c..

 

Tribunale di Padova 23 ottobre 2015 - Est. Maiolino.

 

Concordato preventivo –  Credito ex art. 2751 bis n. 4) c.c. – Valutazione ex art. 177 L.F.  -  Attività agricola svolta in forma societaria – Prevalenza del lavoro interno – Natura privilegiata.

 

Concordato preventivo –   Società messa in liquidazione – Finanziamento nelle immediatezze da parte dei soci – Consapevolezza dell’eccessivo indebitamento – Natura postergata del credito che ne consegue.

 

Data di riferimento: 
23/10/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine