Art. 184. - Effetti del concordato per i creditori., esdebitazione

Corte Costituzionale: pronuncia di illegittimità parziale dell'art. 7, primo comma, terzo periodo, della L. 3/2012 e possibilità della falcidia del credito per IVA in sede di accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento.

Corte Costituzionale, 22 ottobre 2019 - Pres. Giorgio Lattanzi, Est. Augusto Barbera.

Sovraindebitamento - Concordato preventivo e accordo di composizione della crisi - Analogia delle procedure, tranne che per l'aspetto soggettivo - Soggetti fallibili e non - Art. 7, comma 1, terzo periodo, della L. 3/2012 - Parole "all'imposta di valore aggiunto" - Illegittimità costituzionale di tale norma relativamente a quell'inciso - Possibile falcidiabilità dei crediti per IVA anche in sede di accordi ex art. 10 L. 3/2012.

Data di riferimento: 
22/10/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Mediocredito Centrale: concordato preventivo, società e socio illimitatamente responsabile, azione di regresso e insussistenza del privilegio.

Tribunale di Udine, 15 aprile 2019 – dott. Andrea Zuliani

Concordato preventivo – Società di persone – Socio illimitatamente responsabile – Effetto esdebitatorio – Fideiussione.

Concordato preventivo – Società di persone – Socio illimitatamente responsabile – Surroga – Credito concorsuale.

Concordato preventivo – Regresso – Surroga – Mediocredito Centrale – Privilegio – Insussistenza.

Data di riferimento: 
15/04/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Como – Modifiche della proposta concordataria e revoca dell’ammissione alla procedura. Estensione del concordato al socio illimitatamente responsabile.

 

Tribunale di Como, 3 marzo 2015 – Pres. Negri Della Torre, Est. Petronzi 

 

Concordato preventivo – Vaglio del Tribunale sulla fattibilità della proposta concordataria – Ammissibilità – Riesame della proposta concordataria – Modifiche della proposta concordataria – Revoca dell’ammissione alla procedura.

 

Data di riferimento: 
03/03/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rovigo – Concordato preventivo: modifica della proposta; effetti (anche esdebitatori) nei confronti dei soci illimitatamente responsabili; valutazione di convenienza dei creditori.

Tribunale di Rovigo, decr. 8 luglio 2014 – Pres. Fraccon, Est. Martinelli.

 

Concordato preventivo – Modifica della proposta – Non esclude illiceità della condotta – Revoca del concordato.

 

Concordato preventivo – Art. 184, co. 2, l. fall. – Effetto esdebitatorio nei confronti dei soci illimitatamente responsabili – Patrimonio dei soci estraneo alla procedura.

 

Concordato preventivo – Trattamento deteriore rispetto al fallimento – Valutazione di convenienza riservata ai creditori. 

 

Data di riferimento: 
08/07/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale della Spezia – Esdebitazione dei soci illimitatamente responsabili anche fideiussori.

 

Tribunale della Spezia 7 luglio 2014 –  giudice monocratico Alessandro Farina 

Concordato preventivo – Soci illimitatamente responsabili anche fideiussori – Esdebitazione – Conferma – Epoca della prestata fideiussione – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
07/07/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Ammissione all’esdebitazione del fallito, condannato per il reato di bancarotta fraudolenta a seguito di patteggiamento, che abbia soddisfatto parzialmente i creditori concorsuali.

 

Tribunale di Padova 09 febbraio 2013 -Pres. Santinello, Est. Maiolino.

 

Fallimento – Reato di bancarotta fraudolenta – Condanna a seguito di patteggiamento – Unico indizio utile - Esdebitazione – Ammissibilità.

 

Fallimento – Esdebitazione –– Creditori concorsuali - Necessaria soddisfazione anche parziale – Interpretazione dell’art. 142, secondo comma L.F. – Insoddisfazione totale di alcuni creditori – Irrilevanza.

 

Data di riferimento: 
09/02/2013
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]