Art. 184. - Effetti del concordato per i creditori.

Tribunale di Massa - Mandato all'incasso di fatture conferito dal proponente un concordato ad una banca anteriormente alla domanda e riscossione successiva. Non compensabilità tra crediti e debiti reciproci.

Tribunale di Massa, Sez. Fall., 05 giugno 2018 – Pres. Paolo Puzone, Rel. Alessandro Pellegri, Giud. Domenico Provenzano.

Concordato preventivo – Proponente – Mandato all'incasso di crediti – Conferimento anteriore  alla procedura – Banca mandataria – Riscossine successiva – Compensazione – Inammissibilità – Lesione della  par condicio creditorum.

Data di riferimento: 
05/06/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Catanzaro – Concordato preventivo: ammissibilità della proposizione, a procedura conclusa, da parte dei creditori di azioni di responsabilità nei confronti di amministratori e organi di controllo. Presupposti e finalità.

Tribunale di Catanzaro, Sez. Spec. in materia d'Impresa, 28 marzo 2018 – Pres. Maria Concetta Belcastro, Rel. Ermanna Grossi, Giud. Wanda Romanò.

Concordato preventivo concluso – Creditori sociali - Azione di responsabilità ex art. 146 L.F. -   Esperimento possibile – Non violazione dell' art. 184 L.F. - Amministratori,  sindaci e  revisori contabili – Inadempimento dei doveri professionali -   Integrità del patrimonio sociale – Causazione del deterioramento – Risarcimento del danno – Scopo.

Data di riferimento: 
28/03/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (7139/2018) – Regresso nei confronti della società da parte del socio illimitatamente responsabile, escusso da un creditore in quanto anche fideiussore della società stessa.

Corte di Cassazione, 22 marzo 2018 n.7139 – Pres. Annamaria Ambrosio, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Concordato preventivo – Omologazione – Creditori anteriori - Obbligatorietà – Differenza tra soci illimitatamente responsabili  e fideiussori –  Rilevanza - Disciplina specifica di quella procedura.

Società di persone – Socio illimitatamente responsabile anche fideiussore – Compatibilità  - Creditore -  Escussione fideiussoria – Socio pagatore – Esercizio del regresso – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
22/03/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Genova – Concordato preventivo e contratti ad esecuzione continuata o periodica pendenti al momento dell'ammissione: modalità di pagamento dei crediti. Diverso trattamento dei compensi dovuti all'appaltatore.

Tribunale di Genova, 26 febbraio 2018 – Giudice Mario Tuttobene.

Fallimento – Contratti ad esecuzione continuata o periodica in corso – Sospensione - Subentro del curatore – Prosecuzione - Prestazioni rese anteriormente o posteriormente – Compensi spettanti ai crediori - Integrale pagamento in prededuzione – Concordato preventivo – Contratti  pendenti non sospesi – Compensi spettanti – Frazionabilità possibile -  Diverso trattamento - Falcidia dei  crediti anteriori – Pagamento integrale dei crediti posteriori.

Data di riferimento: 
26/02/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Pistoia – Risoluzione del concordato preventivo: presupposto imprescindibile perché possa pronunciarsi la dichiarazione di fallimento rispetto all’originaria insolvenza.

Tribunale di  Pistoia, Sez. Civ., 20 dicembre 2017 – Pres. Raffaele D’Amora, Rel. Nicoletta Curci, Giud. Sergio Garofalo.

Concordato preventivo – Omologazione -  Soggetto ammesso alla procedura – Nuova insolvenza – Insorgenza - Dichiarazione di fallimento – Ammissibilità.

Concordato preventivo – Omologazione –  Chiusura della procedura - Dichiarazione di fallimento – Preclusione temporanea –  Risoluzione per inadempimento – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
20/12/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (29632 /2017) – Fallimento dichiarato a seguito di inadempimento di un concordato preventivo omologato, a prescindere dalla sua risoluzione o del suo annullamento: ammissibilità.

Corte di Cassazione, Sez. VI - I civ., 11 dicembre 2017 n. 29632 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Massimo Ferro.

Concordato preventivo – Omologazione -  Inadempimento dei debiti riscritti o di quelli nuovi – Istanza di fallimento – Ammissibilità –  Necessaria preventiva risoluzione del concordato – Esclusione - Presupposti ex artt. 1 e 5. L.F. -  Verifica della sussistenza – Dichiarazione di fallimento.

Data di riferimento: 
11/12/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Massa - Improcedibilità delle procedure esecutive in corso nei confronti di debitore ammesso a concordato preventivo.

Tribunale di Massa, 23 novembre 2017 – Giudice dell'esecuzione.

Esecuzione mobiliare – Debitore esecutato – Concordato preventivo – Ammissione – Opposizione all'esecuzione – Proposizione – Giudice dell'esecuzione – Dichiarazione di improcedibilità – Svincolo delle somme pignorate.

Data di riferimento: 
23/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Perugia - Omologa del concordato preventivo, prededuzione della nuova finanza in esecuzione e cancellazione della menzione “in concordato preventivo” dal registro imprese.

Tribunale Perugia, 16 Novembre 2017. Est. Arianna De Martino.

Omologa del concordato preventivo e prededuzione della nuova finanza in esecuzione. Omologa del concordato preventivo e cancellazione della menzione “in concordato preventivo” dal registro imprese.

Data di riferimento: 
16/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Concordato preventivo: nozione di patrimonio del debitore ex art. 168 L.F. e non prospettabilità, in corso di procedura, dell’azione di risoluzione di contratti ad esecuzione continuata.

Tribunale di Udine, 26 Settembre 2017 - Giudice: dott.ssa Annalisa Barzazi.

Concordato Preventivo – Presentazione del ricorso -  Pubblicazione – Art. 168 L.F. - Improponibilità di azioni esecutive  e cautelari – Beni interessati al divieto -  Patrimonio del debitore – Interpretazione estesa - Beni di terzi utilizzati dal debitore – Riferimento necessario.

Data di riferimento: 
26/09/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Venezia (1867/2017)-Sulla natura del credito per spese legali in un giudizio anteriore al concordato preventivo del debitore.

Tribunale di Venezia, 4 agosto 2017- Giudice dott.ssa Martina Gasparini.

Concordato preventivo - Credito per spese legali - Titolo Esecutivo - Sentenza successiva all’omologa - Obbligatorietà del concordato preventivo - Credito per causa anteriore al  concordato.

Data di riferimento: 
23/09/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine