Art. 186-bis. - Concordato con continuita' aziendale., rapporti pendenti

Tribunale di Roma – Prosecuzione degli appalti in corso di esecuzione e possibile partecipazione alle nuove procedure di aggiudicazione da parte degli imprenditori che abbiano proposto domanda di concordato prenotativo.

Tribunale di Roma, 07 dicembre 2018 – Pres. Antonio La Malfa, Est. Angela Coluccio.

Concordato prenotativo – Imprenditore proponente - Prosecuzione degli appalti in corso di esecuzione – Partecipazione a nuove procedure di aggiudicazione – Ammissibilità – Autorizzazione del tribunale - Presupposti necessari.

Data di riferimento: 
07/12/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bolzano – Concordato con continuità aziendale che preveda la prosecuzione di contratti già in essere con la P.A. o la partecipazione a nuove gare d’appalto: normativa applicabile.

Tribunale di  Bolzano, Uff. Fall., 09 gennaio 2018 – Pres. Rel. Francesca Bortolotti, Giudici Massimiliano Segarizzi e Cristina Longhi.

Concordato con riserva – Previsione della continuità aziendale – Contratto in essere con la P.A. –Prosecuzione – Fase in bianco  e fase successiva  – Autorizzazione del Tribunale – Necessità – Esclusione - Fase successiva all’ammissione – Attestazione del professionista – Conformità del piano al contratto – Capacità di adempimento – Presupposto richiesto.

Data di riferimento: 
09/01/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Concordato preventivo: nozione di patrimonio del debitore ex art. 168 L.F. e non prospettabilità, in corso di procedura, dell’azione di risoluzione di contratti ad esecuzione continuata.

Tribunale di Udine, 26 Settembre 2017 - Giudice: dott.ssa Annalisa Barzazi.

Concordato Preventivo – Presentazione del ricorso -  Pubblicazione – Art. 168 L.F. - Improponibilità di azioni esecutive  e cautelari – Beni interessati al divieto -  Patrimonio del debitore – Interpretazione estesa - Beni di terzi utilizzati dal debitore – Riferimento necessario.

Data di riferimento: 
26/09/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Ingiustificata considerazione dell’apertura di una procedura competitiva quale forma di ammissione implicita al concordato con continuità. Problematiche inerenti l’applicazione degli artt. 169 bis, 182 ter e186 bis L.F.

Tribunale di Trento, Sez. Fallimentare , 06 luglio 2017 – Pres. Rel. Monica Attanasio, Giud. Adriana De Tommaso e Benedetto Sieff.

Domanda di concordato con riserva – Presentazione del piano - Continuità indiretta – Intera  azienda del debitore – Offerta di acquisto, previo affitto - Tribunale - Apertura di una procedura competitiva - Implicita ammissione della procedura – Esclusione - Manifestazione della volontà per fatti concludenti – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
06/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rovigo – Concordato in continuità: possibilità prevista dall’art. 182 quinquies L.F. di procedere, in un momento anteriore all’esecuzione, al pagamento dei creditori “strategici”.

Tribunale di Rovigo 01 agosto 2016 - Pres. D'Amico, Rel. Martinelli.

Concordato in continuità – Pendenza - Pagamento dei creditori anteriori – Divieto -  Alterazione della par condicio creditorum – Art. 182 quinquies L.F. – Sole ipotesi in cui il pagamento può essere autorizzato -  Parere dottrinale minoritario - Fase in bianco –  Esclusione.

Data di riferimento: 
01/08/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ancona – Concordato prenotativo in continuità: autorizzazione al pagamento di crediti anteriori per la fornitura di beni e servizi e di crediti tributari e previdenziali pregressi.

Tribunale di Ancona, Sez. II civ., 17 giugno 2017 – Pres. Rel. Francesca Miconi, Giud. Maria Letizia Mantovani e Willelma Monterotti.

Concordato con riserva  - Prospettazione della continuità – Crediti anteriori per la fornitura di beni e servizi – Istanza di autorizzazione al pagamento – Attestazione del professionista – Essenzialità e funzionalità – Accoglimento della richiesta.

Data di riferimento: 
17/06/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Cassino – Ammissione al concordato preventivo “in bianco” e diritto ad ottenere il DURC anche in ipotesi di sospensione dei pagamenti contributivi.

 

Tribunale di Cassino 27 maggio 2016 - Est. Gualtieri.

 

Concordato preventivo “in bianco” – Sospensione dei pagamenti a seguito di disposizioni legislative – D.M. 24/10/2007 – Ora D.M. 30/01/2015 – Proponente – Diritto al rilascio del DURC positivo.

 

Data di riferimento: 
27/05/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Consiglio di Stato – Accertamento della regolarità del DURC da parte del G.A.. Inammissibilità in sede di gara per l’affidamento di appalti pubblici delle regolarizzazioni postume.

 

Consiglio di Stato 25 maggio 2016 - Pres. Pajno, Est. Russo.

 

Affidamento di lavori pubblici – Controversia - Verifica dei requisiti di ammissione alla gara – Accertamento incidentale della regolarità del DURC – Giurisdizione del giudice amministrativo -  Parere dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato - Ammissibilità.

 

Data di riferimento: 
25/05/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Massa – Concordato con continuità aziendale: Soddisfazione non integrale di crediti privilegiati e dilazione dei crediti IVA e per ritenute previdenziali ed assistenziali.

 

Tribunale di Massa 04 febbraio 2016 – Pres. Est. Fabbrizzi.

 

Concordato preventivo con continuità – Crediti privilegiati – Soddisfazione non integrale non reversibile – Ricavato dalla gestione aziendale – Applicazione necessaria degli artt. 2740 e 2741 c.c. – Esclusione.

 

Concordato preventivo con continuità aziendale -  Crediti per IVA e per contributi INPS e INAIL – dilazione di pagamento superiore all’anno – Compensazione col diritto di voto.

 

Data di riferimento: 
04/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bergamo – Requisiti di ammissibilità e tempistica di una proposta di concordato di risanamento, imperniata sull’intervento di un soggetto terzo ed accompagnata da proposte irrevocabile d’acquisto di partecipazioni societarie non strategiche.

Tribunale di Bergamo 28 gennaio 2016 – Pres. Est. Vitiello.

Concordato con continuità aziendale – Soddisfazione economica assicurata ai creditori – Rispetto del principio ex art. 67, terzo comma lett. d) L.F..

Concordato preventivo di risanamento mediante continuità – Proposta – Tempistica di pagamento dei creditori – Crediti prededucibili e privilegiati – Moratoria fino ad un anno – Art. 186 bis, secondo comma, lettera c) – Compatibilità.

Data di riferimento: 
28/01/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine