istruttoria prefallimentare, Corte d'Appello di Brescia

Corte d'Appello di Brescia – Fallimento: irrilevanza di alcune ragioni poste a fondamento del reclamo proposto ex art. 18 L.F. e condanna alle spese, in caso di rigetto, del legale rappresentante della società opponente.

Corte d'Appello di Brescia 05 ottobre 2016 – Pres. Rel. Antonietta Miglio.

Istanza di fallimento – Deposito – Termine di fissazione dell’udienza – Mancato rispetto – Termine meramente ordinatorio – Eccezione del debitore – Irrilevanza.

Requisito di fallibilità – Ammontare del debito superiore ad euro cinquecentomila -  Riscontro – Pendenza di procedure esecutive – Importo superiore – Rilevanza.

Data di riferimento: 
05/10/2016

Corte d'Appello di Brescia – Assoggettabilità a fallimento: società agricola che per un breve periodo ha svolto attività commerciale.

 

Corte d'Appello di Brescia 12 agosto 2016 - Pres. Pianta, Rel. Tulumello.

 

Fallimento –Assoggettabilità – Verifica del tipo di attività svolta - Presentazione dell’istanza –  Momento decisivo – Triennio antecedente – Irrilevanza.

 

Fallimento – Assoggettabilità – Svolgimento delle attività ex art. 2315 c.c. - Società agricola – Affitto di ramo d’azienda commerciale – Irrilevanza.

 

Data di riferimento: 
12/08/2016

Corte d’Appello di Brescia – Revoca del fallimento a seguito di istanza presentata dal liquidatore non legittimato.

Corte d’Appello di Brescia, 9 settembre 2015 – Pres. Rel.dott. Augusto Angelo Bitonte, giudice dott. Antonio Minervini, giudice dott. Antonio Matano.

Dichiarazione di fallimento – Liquidatore non legittimato a presentare l’istanza di auto fallimento – Revoca della procedura – Trasmissione degli atti al Pubblico Ministero ex art. 7 l.fall.

Data di riferimento: 
09/09/2015

Corte d'Appello di Brescia – Nullità del ricorso per fallimento per carenza dello ius postulandi.

Corte d'Appello di Brescia 21 agosto 2014 – Pres. Galizzi – Est. Tulumello.

Fallimento – Istanza – Carenza dello ius postulandi – Invalidità del procedimento – Revoca della sentenza.

Data di riferimento: 
21/08/2014

Corte d’Appello di Brescia– Sentenza dichiarativa di fallimento di società estinta: ipotesi di nullità.

Reclamo ex art 18 l.f.

Corte d’Appello di Brescia, Sez.I civile, 20 Marzo 2014 - Dott. Augusto Angelo Presidente, Estensore.  

Omessa notificazione istanza di fallimento al domicilio del liquidatore- nullità della sentenza dichiarativa di fallimento.   

Data di riferimento: 
20/03/2014

Corte d'Appello di Brescia - Procedimento per dichiarazione di fallimento e tutela delle vittime dell'usura.

Appello Brescia, 20 settembre 2010 - Pres. Dessì - Rel. Carla Maria Lendaro.

Dichiarazione di fallimento - Procedimento - Applicazione delle norme di tutela delle vittime delle richieste di estorsione e dell'usura - Ammissibilità - Sospensione della pronuncia di fallimento per il periodo di 300 giorni - Valutazione discrezionale del giudice della procedura - Proroga della sospensione - Inammissibilità.

Data di riferimento: 
20/09/2010

Corte d'Appello di Brescia - Stato di insolvenza, rilevanza dei dati dell'attivo e del passivo patrimoniale.

Corte d'Appello di Brescia, 9 luglio 2010 - Est. Pianta.

Appello - Vizio di motivazione della sentenza di primo grado - Casi di rimessione al primo giudice - Tassatività - Sentenza di fallimento - Motivazione concisa rispondente al modello indicato dal legislatore - Disamina di tutti presupposti necessari alla dichiarazione di fallimento.

Data di riferimento: 
09/07/2010

Corte d'Appello Brescia - Fallimento ad iniziativa del pubblico ministero su segnalazione del Tribunale fallimentare

Corte d'Appello di Brescia, 7 ottobre 2009 - Pres. Dessì - Rel. Carla Marina Lendaro.

Fallimento - Procedimento per dichiarazione - Iniziativa del pubblico ministero - Segnalazione del giudice del procedimento per dichiarazione di fallimento - Ammissibilità.

Data di riferimento: 
07/10/2009