istruttoria prefallimentare, Tribunale di Ravenna

Tribunale di Ravenna – Presupposti per la risoluzione del concordato preventivo su istanza di un creditore: pregiudizio subito, tempestività ed inadempimento grave. Inammissibilità della conseguente pronuncia d'ufficio del fallimento.

Tribunale di Ravenna, Uff. Fall., 27 luglio 2018 – Pres. F.f. Antonella Allegra, Rel. Alessandro Farolfi, Giud. Annarita Donofrio.

Concordato preventivo – Creditore -  Domanda di risoluzione – Inadempimento  da parte del debitore – Conseguenza - Pregiudizio dello stesso creditore – Sussistenza - Condizione necessaria - Possesso di un titolo esecutivo – Credito rilevante – Presupposti di proponibilità non richiesti.

Data di riferimento: 
27/07/2018

Tribunale di Ravenna – Ricorso per concordato preventivo con riserva in pendenza di procedimento per dichiarazione di fallimento e abuso dello strumento concordatario.

Tribunale di Ravenna, 14 Dicembre 2016 – Bruno Gilotta, pres. – G.Lacentra, giudice - Alessandro Farolfi, rel.

Concordato preventivo – Ricorso per concordato con riserva – Pendenza di procedimento per dichiarazione di fallimento – Situazione contabile e gestionale inattendibile – Abuso dello strumento concordatario

Data di riferimento: 
14/12/2016

Tribunale di Ravenna – Natura eventuale dei crediti dei soci finanziatori in sede fallimentare.

 

Tribunale di Ravenna 20 maggio 201 per la dichiarazione del fallimento4 – Pres. Lacentra – Est. Farolfi

 

Nuovo art. 6 l.f. - Iniziativa officiosa del Tribunale – Esclusione –  Potere da parte dello stesso di disporre mezzi istruttori -  Compatibilità col potere di inziativa dei creditori.

 

Procedura fallimentare – Credito dei soci finanziatori – Postergazione ex art. 2467 c.c. . - Non diritto agli accantonamenti a riserva.

 

Data di riferimento: 
20/05/2014