amministrazione straordinaria, Art. 40 - Domanda di accesso alla procedura.

Tribunale di Roma – Amministrazione strordinaria: applicabilità dell'art. 16, secondo comma, L.F. (effetti della procedura) e non anche degli artt. 72 e 78 L.F. (rapporti pendenti, in particolare di conto corrente).

Tribunale di Roma, Sez. Fall.,  31 ottobre 2018 – Giud. Adolfo Ceccarini.

Procedure concorsuali – Amministrazione straordinaria in particolare – Provvedimento di ammissione ad una delle procedure - Principio sancito dall'art. 16, secondo comma, L.F. - Applicabilità – Effetti riguardanti l'impresa e gli organi della stessa – Effetti concernenti i terzi – Necessaria distinzione.

Data di riferimento: 
31/10/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Dichiarazione dello stato di insolvenza ex d.lgs. 270/1999 e dichiarazione di fallimento.

Tribunale di Udine, 13 luglio 2015 – Pres. dott. Venier, est. dott. Zuliani.

Amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza – Dichiarazione di insolvenza – Presupposti – Insussistenza – Fallimento – Presupposti – Sussistenza – Apertura della procedura fallimentare.

 

Data di riferimento: 
13/07/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. Terni - Amm. Straordinaria-Nomina, in sede cautelare, di commissario giudiziale in sostituzione degli organi societari.

Tribunale Terni, 13 aprile 2011 - Pres. Lanzellotto - Est. Paola Vella.

Amministrazione straordinaria delle grandi imprese - Provvedimenti cautelari ex articolo 15 l.f. - Nomina di commissario giudiziale con potere di gestione dell'impresa in sostituzione degli organi societari - Ammissibilità - Compimento di atti di straordinaria amministrazione - Autorizzazione del tribunale - Necessità.

Data di riferimento: 
13/04/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Prato - Amministrazione straordinaria, finalità è contenuto dei provvedimenti cautelari ex articolo 15 l.f..

Tribunale Prato, 04 febbraio 2011 - Pres. Genovese - Est. Maria Novella Legnaioli.

Amministrazione straordinaria delle grandi imprese - Provvedimenti cautelari ex articolo 15 l.f. - Ammissibilità.

Provvedimenti cautelari ex articolo 15 l.f. - Richiesta formulata dal debitore - Ammissibilità.

Provvedimenti cautelari ex articolo 15 l.f. - Amministrazione straordinaria delle grandi imprese - Fumus boni iuris - Finalità di conservazione del patrimonio dell'impresa mediante prosecuzione dell'attività - Predisposizione di un piano di risanamento ex articolo 182 bis l.f..

Data di riferimento: 
04/02/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Novara - Concordato preventivo: fattibilità del piano e relazione del professionista.

Tribunale di Novara, 26 aprile 2010 - Pres. Quatraro - Est. Felice.Segnalazione del Prof. Massimo Fabiani

Concordato preventivo - Relazione del Professionista - Contenuto della relazione - Oggetto della valutazione compiuta dal professionista.

Concordato preventivo - Professionista deputato a redigere la relazione attestativa - Oggetto dell'attività - Dati aziendali e valori di stima - Valutazione del merito dell'attività precedente dell'imprenditore in crisi - Esclusione.

Data di riferimento: 
26/04/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. Vibo Valentia - Amministrazione straordinaria e provvedimenti cautelari ex art. 15 l.f.

Tribunale di Vibo Valentia, 19 marzo 2010 - Pres. Di Marco - Est. Valentina Paglionico. Segnalazione dell'Avv. Francesco Dimundo

Amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza - Provvedimenti cautelari di cui all'art. 15 legge fall. - Applicabilità - Contenuto atipico - Fattispecie.

Data di riferimento: 
19/03/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

C. Appello Torino - Amministr.straord. - Atto di straordinaria amministrazione che genera un credito di natura prededucibile.

Appello Torino, 17 dicembre 2012 - Pres. Caterina Mazzitelli - Est. Stalla.

Amministrazione straordinaria - Effetti della dichiarazione dello stato di insolvenza - Gestione dell'impresa in capo al debitore nella fase di osservazione - Rendiconto - Atti di straordinaria amministrazione che generano crediti prededucibili - Autorizzazione del giudice delegato - Necessità.

[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]