Art. 44 - Accesso al concordato preventivo e al giudizio per l'omologazione degli accordi di ristrutturazione., Tribunale di Rimini

Tribunale di Rimini – Emergenza da Covid-19: la sospensione dei termini processuali prevista dai D.L. 18 e 23/2020 non si applica agli obblighi informativi cui è tenuto il debitore che abbia presentato una domanda di concordato con riserva.

Tribunale di Rimini, Sez. Unica Civ. – Ufficio Fallimentare, 09 aprile 2020 – Pres. Francesca Miconi, Rel. Silvia Rossi, Giud.  Elisa Giallombardo.

Presentazione di una domanda di concordato con riserva – Tribunale - Fissazione di un termine per il deposito della proposta, del piano e della documentazione necessaria - Obblighi informativi periodici- Previsione - Emergenza da Covid-19 – Sospensione dei termini processuali – Inapplicabilità con riferimento a tali adempimenti.

Data di riferimento: 
09/04/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Emergenza da Covid-19: necessaria sospensione anche delle procedure di concordato preventivo, specie in assenza di contestuali istanze di fallimento.

Tribunale di Rimini, Sez. Unica civile - Ufficio Fallimentare, 02 aprile 2020 – Pres. Francesca Miconi, Rel. Silvia Rossi, Giud. Maura Mancini.

Emergenza da Covid-19 – Sospensione di tutte le udienze civili e penali e del decorso dei relativi termini – Applicazione generalizzata – Necessaria estensione anche ai concordati preventivi in corso – Ragioni e condizioni.

Data di riferimento: 
02/04/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Domanda di concordato con riserva qualificato in continuità aziendale: pagamenti urgenti e necessità o meno dell’autorizzazione del tribunale.

Tribunale Ordinario di Rimini, Sez. Unica Civile – Uff. Fallimentare, decisione del 18 novembre 2019 - Pres. Francesca Miconi, Rel. Silvia Rossi, Giud, Lorenzo Maria Lico.

Data di riferimento: 
18/11/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Sindaco inadempiente e rigetto dell’istanza di ammissione al passivo.

Tribunale di  Rimini, Sez. Civile, 23 luglio 2019 – Pres.Rel. Francesca Miconi, Giud.  Silvia Rossi e  Lorenzo Lico.

Data di riferimento: 
23/07/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Non può essere ammesso allo stato passivo il credito del professionista che, nella precedente sede concordataria, non abbia svolto, in sede di attestazione, ex art. 161, terzo comma, L.F., in modo adeguato il suo compito.

Tribunale di Rimini, Sez. Unica Civile, 3 giugno 2019 - Pres. Francesca Miconi, Rel. Lorenzo Maria Lico, Giud. Silvia Rossi.

Procedura di concordato preventivo - Inadempienze commesse nella fase esecutiva - Dichiarazione di fallimento - Stato passivo - Credito dell'attestatore - Mancata ammissione - Attività professionale svolta in modo inadeguato -  Professionista - Opposizione  -  Argomentazione addotta - Avvenuta approvazione e omologazione del concordato - Ragione non valida - Rigetto del ricorso.

Data di riferimento: 
03/06/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Socio di società di persone avente debiti personali e sociali: ammissione alla procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento dell’accordo ex L. 3/2012.

Tribunale di  Rimini, Sez. Civile, 9 marzo 2019 – G.D. Francesca Miconi.

Crisi da sovraindebitamento –  Socio  – Debiti sociali – Debiti personali –Accordo con i creditori – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
09/03/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Concordato prenotativo: valutazione del tribunale im merito alla "convenienza" dell'apertura di una gara competitiva ex art. 163 bis L.F.

Tribunale di Rimini, Sez. Unica Civile – Uff. Fall., 14 febbraio 2019 – Pres. Francesca Miconi, Rel. Silvia Rossi, Giud. Maria Carla Corvetta.

Concordato prenotativo – Presentazione della proposta del piano – Termine non ancora scaduto – Domanda di apertura di una gara competitiva – Tribunale - Mancata autorizzazione – Impossibilità di una decisione circa la sua convenienza.

Data di riferimento: 
14/02/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Ammissibilità di una proposta di concordato remissorio-liquidatorio: necessità che l'attestazione del professionista sia idonea a consentire una valutazione adeguata a tribunale e creditori.

Tribunale di Rimini, Sez. Unica Fall., 20 luglio 2017 – Pres. Rossella Talia, Rel. Rosario Lionello Rossino, Giud. Maria Carla Corvetta.

Concordato remissorio-liquidatorio – Cessione di immobili ai creditori – Previsione – Verifica cui il tribunale è tenuto - Relazione del professionista incaricato – Indeguatezza delle valutazioni - Mancato richiamo a verifiche concrete – Tribunale e creditori – Inadeguata informazione -  Inammissibilità della proposta.

Data di riferimento: 
20/06/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Applicazione delle norme che impongono le procedure competitive nel corso dei concordati preventivi: rapporto tra l'art. 163 bis e l'art. 182 L.F.

Tribunale di Rimini, Sez. Unica Civile, 09 novembre 2017 – Pres. Est. Rossella Talia, Giudici Susanna Zavaglia e Costanza Perri.

Concordato preventivo – Trasferimento di beni – Previsione – Fase anteriore all'ammissione – Necessaria autorizzazione – Esperimento di procedura competitiva ex art. 163 bis L.F. – Fase successiva all'omologazione – Rinnovazione ex art. 182 L.F. - Esclusione.

Data di riferimento: 
09/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Ammissibilità della proposta di concordato che preveda, contestualmente, sia la continuità aziendale diretta, sia quella indiretta, sia la cessione dei beni non funzionali all’esercizio dell’impresa.

Tribunale di  Rimini, Sez. Unica Civile, Uff. Fall., 09 novembre 2017 – Pres. Rel. Rossella Talia, Giudici Susanna Zavaglia e Costanza Perri.

Società articolata in tre rami aziendali – Proposta di concordato – Previsione della continuità aziendale – Diretta, indiretta e con cessione dei beni – Contestualità ammissibile – Rispetto della normativa.

Data di riferimento: 
09/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine