concordato fallimentare, Tribunale di Udine

Tribunale di Udine - Concordato fallimentare: poteri del Giudice Delegato.

Tribunale di Udine 8 gennaio 2009 - dott. Gianfranco Pellizzoni

A seguito della riforma della legge fallimentare, pur non essendo più previsto un potere di delibazione della convenienza della proposta da parte del giudice delegato, lo stesso mantiene il potere di effettuare un giudizio sommario - relativo alla sua legittimità formale - allo stato degli atti, al fine di evitare che si proceda nell'iter in riferimento a proposte che appaiono inammissibili;

Data di riferimento: 
08/01/2009

Tribunale di Udine - Amministrazione straordinaria - Concordato - Disciplina applicabile.

Tribunale di Udine, 21.02.2008 - dott. Gianfranco Pellizzoni pres.rel.

Alla domanda di concordato, anche se depositata prima del 1.01.2008, deve ritenersi applicabile la novellata disciplina di cui all'art. 214 l.fall., introdotta dall'art. 18 del d. lgs. 12.09.2007, n. 169, che ha modificato la procedura riguardante la pubblicità della domanda di concordato e la comunicazione ai creditori, nonché i termini per l'eventuale opposizione dei creditori stessi e dei terzi interessati

Data di riferimento: 
21/02/2008