Art. 61 - Accordi di ristrutturazione ad efficacia estesa.

Tribunale di Modena – Composizione negoziata della crisi: inaccoglibilità della richiesta, formulata in sede di ricorso, di riconoscimento della misura cautelare che obblighi alla prosecuzione di un rapporto contrattuale già cessato.

Tribunale di Modena, Sez. III civ.- Settore procedure concorsuali, 26 dicembre 2022 (data della pronuncia) - Giudice Camilla Ovi.

Composizione negoziata – Ricorso per la conferma delle misure protettive - Istanza di misure cautelari – Imposizione della prosecuzione di un contratto cessato – Inammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 
26/12/2022
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Roma – Composizione negoziata: in sede di esame della richiesta di conferma delle misure protettive il tribunale non è tenuto a verificare l'effettiva ammissibilità dello strumento proposto per la risoluzione della crisi.

Tribunale di Roma, Sez. Fallimentare, 04 ottobre 2022 (data della pronuncia) – Giudice Francesco Cottone.

Composizione negoziata della crisi – Istanza di conferma delle misure protettive – Strumento proposto dal debitore – Effettiva ammissibilità dello stesso – Tribunale – Verifica preliminare da effettuare – Esclusione – Possibile modifica di tale strumento.all'esito delle trattative – Ragione sottostante - Valutazioni viceversa da compiersi.

Data di riferimento: 
04/10/2022
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Bergamo – Concordato semplificato; presupposti perché risulti ammissibile.

Tribunale Ordinario di  Bergamo, Sez. II civ., proc.concorsuali ed esec. forzate, 23 settembre 2022 – Pres. Rel. Laura De Simone, Giud. Elena Gelato e Bruno Conca.

Concordato semplificato – Presupposti perché risulti ammissibile .

Data di riferimento: 
22/09/2022
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Bergamo – Accordi di ristrutturazione ad efficacia estesa ex art. 182 septies L.F.: soggetti interessati a quella disposizione e natura derogatoria di tale previsione rispetto alla disciplina codicistica.

Tribunale Ordinario di Bergamo, Sez. II civ., proc. concorsuali e esecuz. forzate,  30 marzo 2022 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Laura De Simone, Giud. Bruno Gian Pio Conca e Elena Gelato.

Accordi di ristrutturazione – Creditori bancari ed intermediari finanziari non aderenti – Possibile estensione degli effetti anche a tale categoria di creditori – Soggetti da ritenersi coinvolgibili.

Data di riferimento: 
30/03/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Accordo di ristrutturazione: omologa e giudizio sulla relazione del professionista indipendente.

Tribunale di Udine, 15 novembre 2021 – pred. dott. Venier, rel. dott. A. Zuliani

ACCORDI DI RISTRUTTURAZIONE – OMOLOGA – RELAZIONE DEL PROFESSIONISTA INDIPENDENTE.

Data di riferimento: 
15/11/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Accordo di ristrutturazione: necessaria pubblicazione nel R.I. anche del piano e della relazione del professionista indipendente.

Tribunale di Udine, 12 agosto 2021 - prs. dott. F. Venier, rel. dott. A. Zuliani

ACCORDI DI RISTRUTTURAZIONE – REGISTRO IMPRESE – PUBBLICAZIONE – PIANO – RELAZIONE DEL PROFESSIONISTA INDIPENDENTE – NECESSITA’.

ACCORDI DI RISTRUTTURAZIONE – RELAZIONE DEL PROFESSIONISTA INDIPENDENTE – AGGIORNAMENTO – CONTENUTO.

Data di riferimento: 
12/08/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Accordi di ristrutturazione dei debiti: contenuti possibili. Socio della società controllante quella che ne ha richiesto l'omologazione: mancanza di legittimazione a proporre opposizione.

Tribunale di Napoli, Sez. VII civ., 04 maggio 2021 – Pres. Gianpiero Sccoppa, Rel. Eduardo Savarese, Giud. Francesco Paolo Feo.

Accordi di ristrutturazione – Possibile previsione sia della liquidazione che della continuità – Modalità di risanamento proposte- Valutazione rimessa al ceto creditorio.

Data di riferimento: 
04/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Accordi di ristrutturazione: considerazioni in tema di scopo, modalità e natura della procedura e di opposizione proposta da un socio.

Tribunale di Napoli, Sez. VII civ., 03 maggio 2021.

Accordi di ristrutturazione dei debiti –  Causa della procedura – Modalità di svolgimento possibili.

Società di capitali - Accordi di ristrutturazione dei debiti – Socio – Detenzione di quote di partecipazione – Opposizione all'omologazione – Legittimazione da non riconoscergli – Ragione – Necessario ricorso a forme di tutela interna.

Data di riferimento: 
03/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Prato – Accordo di ristrutturazione con intermediari finanziari e presupposti per l'estensione all'interno di una categoria degli effetti ai creditori non aderenti: verifiche da eseguirsi da parte del tribunale.

Tribunale di Prato, 30 marzo 2021 – Pres. Est. Raffaella Brogi.

Accordo di ristrutturazione con intermediari finanziari – Individuazione di una o più categorie –  Richiesta del debitore - Estensione degli effetti ai creditori non aderenti –  Omologazione - Verifiche da eseguirsi dal parte del tribunale.

Data di riferimento: 
30/03/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Accordo di ristrutturazione dei debiti avente natura liquidatoria: inaccoglibilità della domanda del proponente di cancellazione delle ipoteche iscritte sui beni oggetto di cessione.

Tribunale Ordinario di Rimini, 21 gennaio 2021 – Pres. Francesca Miconi, Rel. Silvia Rossi, Giud. Maura Mancini. ceduti

Accordo di ristrutturazione ex art. 182 bis l. fall. – Natura liquidatoria -  Vendita dell'intero asset immobiliare  - Omologazione  -  Fase esecutiva – Ipoteche iscritte sui beni oggetto di cessione – Tribunale  - Ordine giudiziale di cancellazione dei gravami – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
21/01/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine