concordato fallimentare

Tribunale di Udine - Amministrazione straordinaria - Concordato - Disciplina applicabile.

Tribunale di Udine, 21.02.2008 - dott. Gianfranco Pellizzoni pres.rel.

Alla domanda di concordato, anche se depositata prima del 1.01.2008, deve ritenersi applicabile la novellata disciplina di cui all'art. 214 l.fall., introdotta dall'art. 18 del d. lgs. 12.09.2007, n. 169, che ha modificato la procedura riguardante la pubblicità della domanda di concordato e la comunicazione ai creditori, nonché i termini per l'eventuale opposizione dei creditori stessi e dei terzi interessati

Data di riferimento: 
21/02/2008

Tribunale di La Spezia - Inammissibilità del concordato fallimentare per manifesta irragionevolezza dei pareri

Tribunale di La Spezia 29 gennaio 2008 - Est. Bellè.

Concordato fallimentare - Pareri del curatore e del comitato dei creditori - Manifesta irragionevolezza - Inammissibilità del concordato - Sussistenza.

La manifesta irragionevolezza del parere emesso dal comitato dei creditori e dal curatore è sindacabile da parte del giudice delegato e, in caso di positivo riscontro di tale vizio di legittimità, la proposta di concordato fallimentare va dichiarata improcedibile. (mb)

Data di riferimento: 
29/01/2008

Tribunale di La Spezia - Concordato fallimentare:proposta di pagamento integrale dei creditori - necessità di voto

Tribunale di La Spezia 23 novembre 2007 - Est. Bellè.

Concordato fallimentare - Proposta di pagamento integrale di tutti i creditori - Necessità di voto - Esclusione - Comunicazione ai creditori - Necessità.

Data di riferimento: 
23/11/2007

Tribunale di Salerno - Concordato fallimentare: cessione al fallito delle azioni della massa - inammissibilità

Tribunale di Salerno 6 novembre 2007 - Pres. Chianese, Est. Jachia.

Concordato fallimentare - Proposta con esborso notevolmente inferiore al patrimonio del fallito - Illegittimità.

Concordato fallimentare con assuntore - Cessione al fallito delle azioni della massa - Inammissibilità.

Data di riferimento: 
06/11/2007

TRANSAZIONE FISCALE E CHIARIMENTI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE DEL 10.04.2009.

Agenzia delle Entrate, circolare 10 aprile 2009, n. 14/E. Segnalazione dell'Avv. Paolo Porcari

Transazione fiscale - Nuove disposizioni normative - Trattamento del credito IVA e degli accessori - Regime transitorio - Credito tributario chirografario e classi di creditori.

L'Agenzia delle Entrate conferma che anche nell'ambito degli accordi di ristrutturazione dei debiti la proposta di transazione fiscale può prevedere il pagamento parziale o anche dilazionato del credito tributario (cfr. circolare 40/E/2008).

Circolare del Tribunale di Milano del 19.03.2008 - artt.106 1° co e 124 4° co. L.F.

La sezione fallimentare del Tribunale di Milano é intervenuta con una circolare con riferimento all'applicazione dell'art. 106 L.F. che, al primo comma, prevede la possibilità di cedere le azioni revocatorie concorsuali e con riferimento all'applicazione dell'art. 124 L.F., che al quarto comma prevede la possibilità di cessione delle azioni di pertinenza della massa.

Pagine