Art. 84 - Finalità del concordato preventivo., Tribunale di Trento

Tribunale di Trento – Ingiustificata considerazione dell’apertura di una procedura competitiva quale forma di ammissione implicita al concordato con continuità. Problematiche inerenti l’applicazione degli artt. 169 bis, 182 ter e186 bis L.F.

Tribunale di Trento, Sez. Fallimentare , 06 luglio 2017 – Pres. Rel. Monica Attanasio, Giud. Adriana De Tommaso e Benedetto Sieff.

Domanda di concordato con riserva – Presentazione del piano - Continuità indiretta – Intera  azienda del debitore – Offerta di acquisto, previo affitto - Tribunale - Apertura di una procedura competitiva - Implicita ammissione della procedura – Esclusione - Manifestazione della volontà per fatti concludenti – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
06/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Esaurimento della procedura di concordato preventivo a seguito dell’omologa: riacquisto da parte dell’imprenditore della piena capacità d’agire e sua libera partecipazione a gare pubbliche.

Tribunale di Trento, Sez. fallimentare, 30 gennaio 2017 - Giudice delegato Monica Attanasio.

Concordato preventivo – Omologazione – Esaurimento della procedura – Imprenditore Riacquisto della piena capacità di agire.

Data di riferimento: 
01/03/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Omologazione del concordato e riacquisto da parte del debitore della piena capacità d’agire.

 Tribunale di Trento, Sez. Fallimentare, 30 gennaio 2017 - Giud. Deleg. Monica Attanasio.

Concordato con continuità –– Imprenditore – Contratti pubblici – Prosecuzione o partecipazione a gare di affidamento - Autorizzazione del G.D. – Pendenza della procedura - Presupposto necessario – Omologazione - Chiusura della procedura – Debitore – Riacquisto della piena capacità d’ agire – Istanza di autorizzazione – Non luogo a provvedere.

Data di riferimento: 
30/01/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Concordato preventivo: affitto d’azienda anteriore al concordato e favor del legislatore per la continuità aziendale, anche indiretta.

Tribunale di Trento, Sez. fallimentare, 26 gennaio 2017 - Pres. Est. Monica Attanasio.

Concordato preventivo – Azienda del proponente – Principale asset dell’attivo – Previsione della cessione all’attuale affittuario – Qualificazione – Ipotesi possibili - Concordato con cessione dei beni o con continuità aziendale – Conservazione dell’azienda -  Continuità anche indiretta - Favor del legislatore.

Data di riferimento: 
26/01/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Esaurimento della procedura di concordato preventivo a seguito dell’omologa: riacquisto da parte dell’imprenditore della piena capacità d’agire e sua libera partecipazione a gare pubbliche.

Tribunale di Trento, 01 Giugno 2016 – giudice delegato Monica Attanasio, est.

Concordato preventivo – Richiesta chiarimenti al Giudice Delegato – Funzione consultiva - Insussistenza

Concordato preventivo – Omologazione – Esaurimento della procedura – Imprenditore – Riacquisto della piena capacità di agire.

Data di riferimento: 
01/06/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Requisiti di congruità della proposta di concordato in continuità ex art. 186 bis L.F. e dell’attestazione del professionista che la correda.

Tribunale di Trento, sez. Fall., 11 febbraio 2016 – Pres. Avolio, Rel. Attanasio.

Concordato in continuità – Proposta - Proventi dell’attività -  Misura del soddisfacimento dei creditori – Indicazione della tempistica -  Impegni vincolanti da subito - Necessità.

Concordato in continuità –Vantaggi - Attestazione del professionista – Incongruità  – Raggiungimento dell’obiettivo – Soddisfazione dei creditori - Utilizzo di risorse non derivate dalla prosecuzione dell’attività – Previsione incompatibile.

Data di riferimento: 
11/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Concordato con riserva, società in liquidazione e natura mista del concordato.

 

Tribunale di Trento, Sez. Fall., 19 giugno 2014, Pres. Giuliani, Rel. Attanasio.

 

Concordato con riserva – Art. 161, comma 6, l. fall. – Società in liquidazione – Prosecuzione dell’attività – Art. 2487 cod. civ. – Limiti – Revoca dello stato di liquidazione – Art. 2487-ter. - Riduzione del capitale sociale – Assolvimento  di tale obbligo - Sospensione ex art. 186 sexies l.fall. -   Necessaria previsione nella proposta del successivo assolvimento.

 

Data di riferimento: 
19/06/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]