Art. 85 - Presupposti per l'accesso alla procedura., Art. 163. - Ammissione alla procedura e proposte concorrenti.

Tribunale di Forlì – Inapplicabilità delle disposizioni di cui all’art. 163 bis L.F. sulle offerti concorrenti in caso di concordato con assuntore. Possibile presentazione di proposte concorrenti.

Tribunale di Forlì, Sez. Civile- fallimentare, 25 febbraio 2019 – Pres. Rossella Talia, Rel. Barbara Vacca, Giud. Maria Cecilia Branca.

Concordato con assuntore - Disposto dell'art. 163 bis L.F. sulle offerte concorrenti – Inapplicabilità – Assoggettabilità alla disciplina ex art. 163, commi da 4 a 7, L.F. -  Possibile presentazione di proposte concorrenti - Necessario rispetto di limiti soggettivi e oggettivi.

Data di riferimento: 
25/02/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (21175/2018) - Giudizio di fattibilità giuridica del concordato preventivo demandato al tribunale in sede di omologazione.

Cassazione civile, sez. I, 24 Agosto 2018, n. 21175. Pres. Di Virgilio Rosa Maria, rel. Alberto Pazzi.

Giudizio di fattibilità giuridica del concordato preventivo demandato al tribunale in sede di omologazione.

Data di riferimento: 
24/08/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Venezia - Concordato preventivo "misto" e applicazione del principio della prevalenza qualitativa della continuità aziendale rispetto alla liquidazione dei beni: presupposto necessario.

Tribunale di Venezia,  Sez. Fall., 05 luglio 2018 – Pres. Daniela Bruni, Rel. Martina Gasparini, Giud. Gabriella Zanon.

Concordato preventivo c.d. misto – Prosecuzione in misura ridotta dell' attività – Attivo retraibile dalla continuità – Rapporto col ricavato dalla liquidazione – Previsione di un minor realizzo – Giudizio di ammissione alla procedura – Favor legislativo – Realtà aziendale – Operatività non del tutto marginale – Condizione necessaria.

Data di riferimento: 
05/07/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (15695/2018) - Revoca dell'ammissione a concordato preventivo per non avere la proponente fornito spiegazioni volte a chiarire la sorte di alcuni beni che risultavano indicati in bilancio.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 14 giugno 2018 n. 15695 – Pres. Antonio Didone, Rel. Giuseppe Fichera.

Concordato preventivo – Ultimo bilancio e domanda di ammissione – Beni detenuti in magazzino – Riscontrati scostamenti – Proponente – Mancate giustificazioni – Comportamento fraudolento – Revoca dell'ammissione – Creditori - Conoscenza della riscontrata discordanza – Irrilevanza.

Data di riferimento: 
14/06/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Palermo – Concordato preventivo: verifica da parte del Tribunale, in sede di omologa, del rispetto della percentuale minima di soddisfazione da assicurare ai chirografari.

Corte d’Appello di Palermo, Sez. III civ., 28 dicembre 2017  - Pres. Michele Perriera, Cons. Rel. Giulia Maisano, Cons. Gioacchino Mitra.

Procedura di concordato preventivo – Avanzamento progressivo – Fase conclusiva – Omologazione – Regolarità fino al quel momento della procedura – Rispetto del minimo da assicurare ai creditori – Verifica – Precedente ammissione – Effetto preclusivo – Esclusione.

Data di riferimento: 
28/12/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Catania - Concordato preventivo: vincolo di destinazione "puro" di terzo costituente garanzia del soddisfacimento di almeno il 20% dei crediti chirografari.

Tribunale di Catania, Sez. Fall., 14 dicembre 2017 – Pres. Rel. Lucia De Bernardin, Giudici Alessandro Laurino e Alessandra Bellio.

Domanda di concordato preventivo – Contenuto – Impegno irrevocabile di un socio - Immobili di sua proprietà - Vincolo di destinazione "puro" – Costituzione -  Procura irrevocabile a vendere  - Contestuale conferimento – Meritevolezza – Responsabilità patrimoniale – Fattibilità della proposta.

Data di riferimento: 
14/12/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Chieti – Proposte di concordato che si succedono tra loro in modo innovativo: normativa temporalmente applicabile. Crediti delle c.d. "parti correlate": mancato riconoscimento della postergazione.

Tribunale di Chieti,  10 ottobre 2017 – Pres. Geremia Spiniello, Giud. Est.. Nicola Valletta, Giud. Alberto Iachini Bellisarii.

Concordato preventivo - Deposito di una proposta – Valutazione di non fattibilità – Modifica integrale – Normativa applicabile – Deposito di una nuova proposta - Regole vigenti a quel momento.

Data di riferimento: 
10/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Lecco – Concordato preventivo: ammissibilità della previsione di pagamento dei creditori mediante notes derivanti da operazioni di cartolarizzazione. Ipotesi di presentazione di proposte concorrenti.

Tribunale di Lecco, Sez. I, 05 ottobre 2017 – Pres. Ersilio Secchi, Rel. Dario Colasanti, Giud. Mirco Lombardi.

Concordato preventivo – Piano – Operazioni di cartolarizzazione – Pagamento dei creditori mediante notes – Previsione ammissibile.

Concordato preventivo – Proposte concorrenti – Termine e modalità di presentazione – Commissario giudiziale – Relazione integrativa – Necessaria predisposizione – Deposito e comunicazione – Termine.

Data di riferimento: 
05/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Ingiustificata considerazione dell’apertura di una procedura competitiva quale forma di ammissione implicita al concordato con continuità. Problematiche inerenti l’applicazione degli artt. 169 bis, 182 ter e186 bis L.F.

Tribunale di Trento, Sez. Fallimentare , 06 luglio 2017 – Pres. Rel. Monica Attanasio, Giud. Adriana De Tommaso e Benedetto Sieff.

Domanda di concordato con riserva – Presentazione del piano - Continuità indiretta – Intera  azienda del debitore – Offerta di acquisto, previo affitto - Tribunale - Apertura di una procedura competitiva - Implicita ammissione della procedura – Esclusione - Manifestazione della volontà per fatti concludenti – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
06/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bergamo – Concordato preventivo: riconoscimento da parte del tribunale, in sede di ammissione, della prededucibilità, prevista dal piano, del finanziamento bancario per spese di procedura.

Tribunale di  Bergamo, Sez. II civ., 14 giugno 2017 – Pres. Mauro Vitiello, Rel. Giovanna Golinelli, Giud. Laura Giraldi.

Concordato Preventivo – Spese di procedura – Percentuale stabilita dal giudice  - Proponente – Obbligo  di deposito – Finanziamento bancario – Previsione di ricorso contenuta nel piano – Tribunale -  Sede di ammissione - Accoglimento della proposta – Prededucibilità del credito.

Data di riferimento: 
14/06/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine