Art. 85 - Presupposti per l'accesso alla procedura., Art. 45 - Comunicazione e pubblicazione del decreto di concessione dei termini.

Tribunale di Lecco – Concordato preventivo: ammissibilità della previsione di pagamento dei creditori mediante notes derivanti da operazioni di cartolarizzazione. Ipotesi di presentazione di proposte concorrenti.

Tribunale di Lecco, Sez. I, 05 ottobre 2017 – Pres. Ersilio Secchi, Rel. Dario Colasanti, Giud. Mirco Lombardi.

Concordato preventivo – Piano – Operazioni di cartolarizzazione – Pagamento dei creditori mediante notes – Previsione ammissibile.

Concordato preventivo – Proposte concorrenti – Termine e modalità di presentazione – Commissario giudiziale – Relazione integrativa – Necessaria predisposizione – Deposito e comunicazione – Termine.

Data di riferimento: 
05/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Bologna - Richiesta di risoluzione di un concordato in continuità: esame, per decidere della gravità dell'inadempimento, della tempistica dei pagamenti e della percentuale di soddisfazione dei creditori.

Corte d'Appello di Bologna, Sez. III civ., 27 settembre 2017 – Pres. Roberto Aponte, Cons. Rel. Michele Guernelli, Cons. Anna De Cristofaro.

Concordato con continuità – Omologazione – Creditori – Istanza di risoluzione – Tribunale – Grave inadempimento -  Accertamento della sussistenza – Tempistica e  percentuale di soddisfazione dei creditori – Criteri di valutazione.

Data di riferimento: 
27/09/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (19014/2017) – Il concordato di gruppo di imprese alla luce dell’attuale normativa.

Cassazione Civile, Sez. I, 31 luglio 2017, n. 19014 - Pres. Antonio  Didone, rel. Francesco Terrusi

Concordato preventivo di gruppo - Gruppo di imprese - Commistione di masse societarie - Gruppo europeo di interesse economico - Società in nome collettivo -  Gruppo di società - Direzione e coordinamento - Necessità.

Data di riferimento: 
31/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Ingiustificata considerazione dell’apertura di una procedura competitiva quale forma di ammissione implicita al concordato con continuità. Problematiche inerenti l’applicazione degli artt. 169 bis, 182 ter e186 bis L.F.

Tribunale di Trento, Sez. Fallimentare , 06 luglio 2017 – Pres. Rel. Monica Attanasio, Giud. Adriana De Tommaso e Benedetto Sieff.

Domanda di concordato con riserva – Presentazione del piano - Continuità indiretta – Intera  azienda del debitore – Offerta di acquisto, previo affitto - Tribunale - Apertura di una procedura competitiva - Implicita ammissione della procedura – Esclusione - Manifestazione della volontà per fatti concludenti – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
06/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Como – Proposta concordataria che preveda la falcidia dei diritti di prelazione: relazione giurata del professionista quale presupposto indefettibile di ammissibilità della stessa.

Tribunale di  Como, Sez. I civ., 24 maggio 2017 – Pres. Anna Introini, Rel. Alessandro Petronzi, Giud. Marco Mancini.

Concordato preventivo – Proposta – Creditori muniti di privilegio pegno o ipoteca -  Previsione  di non integrale soddisfazione - Relazione giurata del professionista – Preesistenza a quella dell’attestatore – Presupposto indefettibile di ammissibilità – Mancanza - Tribunale – Concessione di un termine per l’integrazione – Facoltà non praticabile.

Data di riferimento: 
24/05/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Lecce – Concordato preventivo: modifiche di cui al decreto legge 83/2015 e incidenza sul sindacato del tribunale in merito alla fattibilità economica della proposta.

Corte d’Appello di Lecce 26 aprile 2017 – Pres. Almiento, Est. Massimo Orlando.

Concordato preventivo - Modifiche di cui al decreto legge 83/2015 – Tribunale – Vaglio della fattibilità economica della proposta – Estensione – Più diffusa eterotutela di diritti dei creditori – Solo limite del “prudente apprezzamento”.

Data di riferimento: 
26/04/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Mantova – Inammissibilità della proposta di concordato in assenza dell’assicurazione di pagamento di almeno il 20% dei creditori chirografari

Tribunale di Mantova, 02 marzo 2017 – Pres. L. Alfani, Est. L. De Simone.

Concordato preventivo – Assicurazione del pagamento di almeno il 20% dei crediti chirografari – Condizione necessaria – Assenza – Inammissibilità della proposta.

Concordato preventivo – Assicurazione del pagamento di almeno il 20% dei crediti chirografari – Condizione necessaria – Assenza – Subordinazione al fatto del terzo – Assenza di obbligazione di pagamento – Inammissibilità della proposta.

Data di riferimento: 
02/03/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Deposito di una domanda di ammissione a concordato con riserva in pendenza di procedure prefallimentari ed obblighi cui il ricorrente è tenuto al fine di escludere possibili abusi.

Tribunale di Torino, Sez. fall., 25 gennaio 2017 - Pres. Vittoria Nosengo, Rel. Manuela Massino.

Concordato con riserva – Domanda depositata in pendenza di procedure prefallimentari – Tribunale – Disposizioni volte ad evitare abusi -  Obblighi informativi periodici - Operazioni non consentite.

Data di riferimento: 
25/01/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Torino – Concordato preventivo: ragionevole certezza della specifica utilità per i creditori; affitto d’azienda e continuità.

Tribunale di Torino, 25 gennaio 2017 – Est. dott.ssa Maurizia Giusta.

Concordato preventivo – Art. 161, co. 2, lett. e) – Utilità specificamente individuata ed economicamente valutabile prospettata dal debitore a ciascun creditore – Ragionevole certezza.

Concordato preventivo – Continuità aziendale – Prosecuzione dell’attività d’impresa mediante società controllate – Liquidazione di beni non funzionali all’esercizio dell’impresa.

Data di riferimento: 
25/01/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Istanza di concordato preventivo ed impedimento temporaneo alla pronuncia della dichiarazione di fallimento. Poteri di verifica del giudice in sede di sub procedimento ex art. 173 L.F.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 18 gennaio 2017 n. 1169 - Pres. Nappi, Rel. Ferro.

Domanda di concordato preventivo -  Dichiarazione di fallimento – Impedimento temporaneo – Verificarsi di un evento disciplinante la procedura concordataria – Procedura fallimentare – Possibile prosecuzione.

Dichiarazione di fallimento – Iniziativa di parte – Presupposto necessario anche in corso di subprocedimento ex art. 173 L.F..

Data di riferimento: 
18/01/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine