Art. 85 - Presupposti per l'accesso alla procedura., affitto d'azienda

Tribunale di Bergamo – Concordato preventivo misto: criterio per qualificarlo come “liquidatorio” o come “in continuità” al fine dell'applicazione della normativa corretta.

Tribunale di Bergamo, Sez. II civ., Fallimentare e delle Esec. Forzate, 14 luglio 2021 (data del provvedimento) – Pres. Est. Laura De Simone, Giudici Elena Gelato e Bruno Gian Pio Conca.

Proposta di concordato “misto” - Qualificazione come in continuità o come liquidatorio - Giudice - Accertamento da svolgersi preliminarmente - Disciplina da applicarsi - Deduzione conseguente.

Data di riferimento: 
14/07/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Venezia – Piano di concordato con continuità: mancata ammissione per illegittima destinazione degli utili derivanti dalla prosecuzione dell'attività.Riesame in sede di reclamo avverso la conseguente sentenza dichiarativa di fallimento.

Corte d'Appello di Venezia, Sez. I civ., 05 luglio 2021 – Pres. Domenico Tagliatela, Cons. Rel. Alberto Valle, Cons. Cinzia Balletti.

Concordato preventivo – Provvedimento di inammissibilità - Istruttoria prefallimentare – Consecuzione procedure – Dichiarazione di fallimento – Reclamo ex art. 18 L.F. - Effetto devolutivo pieno – Riesame anche della precedente decisione.

Data di riferimento: 
05/07/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Brescia – Concordato con continuità diretta: laddove la proposta si basi su un'offerta di terzo strutturalmente complessa può non doversi procedere all'apertura della procedura competitiva di cui all'art. 163 bis L.F.

Tribunale Ordinario di Brescia,  Sez. IV civ., 27 maggio 2021 – Pres. Rel. Simonetta Bruno, Giudici Gianluigi Canali e Stefano Franchioni.

Concordato preventivo con continuità diretta – Previsione  -  Entrata a far parte della compagine sociale – Offerta complessa di un soggetto investitore - Applicazione dell'art. 163 bis L.F. - Apertura di una procedura competitiva – Esclusione – Ragione - Rischio di determinare l'irrealizzabilità del piano.

Data di riferimento: 
27/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – La proposta di concordato che preveda la continuità aziendale rientra nella previsione dell'art. 186 bis L.F. seppure contempli anche la cessione di beni per un importo superiore ai ricavi ottenibili dalla prosecuzione dell'attività.

Tribunale di Rimini, Sez. Civile, 24 settembre 2020 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Francesca Miconi, Giud. Silvia Rossi e Lorenzo Lico.

Concordato preventivo  -  Inquadramento del tipo di proposta -  Richiamo  ai principi di cui alla  sentenza della Corte di Cassazione n. 734/2020 -  Qualificazione come “con  continuità aziendale”  - Conseguente necessaria applicazione di tutte le regole dettate dall'art. 186 bis L.F.

Data di riferimento: 
24/09/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Alessandria – Inammissibilità della proposta di concordato con continuità aziendale che aggiri il disposto dell’art. 163 bis L.F. e che risulti irrispettosa dell’art.182 ter L.F.

Tribunale di  Alessandria, Sez. Civile e Fall, 14 dicembre 2017 – Pres. Rel. Caterina Santinello, Giudici Pierluigi Mela e Enrica Bertolotto.

Data di riferimento: 
14/12/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rimini – Ammissibilità della proposta di concordato che preveda, contestualmente, sia la continuità aziendale diretta, sia quella indiretta, sia la cessione dei beni non funzionali all’esercizio dell’impresa.

Tribunale di  Rimini, Sez. Unica Civile, Uff. Fall., 09 novembre 2017 – Pres. Rel. Rossella Talia, Giudici Susanna Zavaglia e Costanza Perri.

Società articolata in tre rami aziendali – Proposta di concordato – Previsione della continuità aziendale – Diretta, indiretta e con cessione dei beni – Contestualità ammissibile – Rispetto della normativa.

Data di riferimento: 
09/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Ingiustificata considerazione dell’apertura di una procedura competitiva quale forma di ammissione implicita al concordato con continuità. Problematiche inerenti l’applicazione degli artt. 169 bis, 182 ter e186 bis L.F.

Tribunale di Trento, Sez. Fallimentare , 06 luglio 2017 – Pres. Rel. Monica Attanasio, Giud. Adriana De Tommaso e Benedetto Sieff.

Domanda di concordato con riserva – Presentazione del piano - Continuità indiretta – Intera  azienda del debitore – Offerta di acquisto, previo affitto - Tribunale - Apertura di una procedura competitiva - Implicita ammissione della procedura – Esclusione - Manifestazione della volontà per fatti concludenti – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
06/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Omologazione di concordato preventivo: notifica del decreto di fissazione di udienza ai soli creditori dissenzienti, continuità aziendale indiretta, azione di responsabilità dei creditori.

Tribunale di Udine, 28 febbraio 2017, pres. dott.ssa Anna Maria Antonini, rel. dott. Andrea Zuliani

Concordato preventivo – Omologazione – Decreto di fissazione di udienza – Notifica – Creditori dissenzienti.

Concordato preventivo – Affitto c.d. ponte – Cessione dell’azienda affittata – Continuità aziendale – Configurabilità.

Concordato preventivo – Omologazione – Azioni di responsabilità – Esclusione – Legittimazione autonoma dei creditori – Sussistenza.

Data di riferimento: 
28/02/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ancona – Concordato con continuità aziendale indiretta: soddisfazione non integrale di alcuni crediti privilegiati con dilazione dei pagamenti ultra annuale e presupposti di ammissibilità della proposta.

Tribunale di Ancona 16 febbraio 2017 - Pres. Rel. Francesca Miconi.

Proposta di concordato preventivo - Continuità aziendale indiretta – Ricorso a finanza esterna – Creditori chirografari - Soddisfazione contenuta – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
16/02/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Como - Concordato preventivo in continuità con affitto d’azienda e soluzioni previste dalla riforma Rordorf.

Tribunale di Como, 09 Febbraio 2017 – Anna Introini, pres. – Marco mancini, giudice. - Alessandro Petronzi, rel.

Concordato preventivo – Affitto di azienda finalizzato alla cessione – Continuità aziendale - Sussistenza

Data di riferimento: 
09/02/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine