Art. 120 - Annullamento del concordato.

Tribunale di Siracusa – Concordato preventivo liquidatorio omologato: possibilità che ne venga pronunciata la risoluzione anche prima della scadenza dei termini fissati per l'adempimento e che venga pronunciato il fallimento anche “omisso medio”.

Tribunale di Siracusa, Sez. I civ. - Settore procedure concorsuali, 14 marzo 2022 – Pres. Antonio Alì, Rel. Nicoletta Rusconi, Giud. Maddalena Vetta.

Concordato preventivo omologato – Dichiarazione di fallimento – Possibilità che intervenga omisso medio – Importanza che abbia luogo comunque a seguito di risoluzione.

Data di riferimento: 
14/03/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Sezioni Unite (4696/2022) – Concordato preventivo omologato: il debitore che nella fase esecutiva si dimostri inadempiente può essere dichiarato fallito a prescindere dalla risoluzione del concordato minore.

Corte di Cassazione, Sez. Unite Civili, 14 febbraio 2022, n. 4696 – Primo Pres. Pietro Curzio, Rel. Giacomo Maria Stalla.

Concordato preventivo omologato - Accesso del debitore alla fase puramente esecutiva – Insolvenza nel pagamento dei debiti concordatari – Riscontro evidente – Possibile dichiarazione di fallimento – Necessità della preventiva risoluzione della procedura minore – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 
14/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – Risoluzione del concordato preventivo: rilevanza della sola gravità dell’inadempimento, immodificabilità del piano e pronuncia non automatica del fallimento.

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, 11 gennaio 2022  – Pres. Enrico Quaranta, Rel. Valeria  Castaldo, Giud. Marta Sodano.

Concordato preventivo – Risoluzione – Gravità oggettiva dell'inadempimento – Solo presupposto necessario – Imputabilità al proponente – Condizione non richiesta – Differenza rispetto alla responsabilità di diritto privato – Irrilevanza dell'elemento soggettivo e dell'impossibilità sopravvenuta della prestazione.

Data di riferimento: 
11/01/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Milano – Concordato preventivo liquidatorio: azione di risoluzione proposta anticipatamente rispetto al termine iniziale di un anno dall'ultimo adempimento previsto dall'art. 186 L.F.

Corte d'Appello di Milano, Sez. IV civ., 16 dicembre 2021 – Pres. Rev. Vinicia Licia Serena Calendino, Cons. Anna Mantovani e Irene Lupo.

Concordato preventivo con cessione dei beni – Omologazione – Fase dell'esecuzione – Creditore - Previsione di insufficiente realizzo – Istanza di risoluzione – Proposizione anticipata rispetto alla previsione temporale di cui all'art. 186 L.F. - Non ricorrenza di una delle ipotesi eccezionali che la consentono – Inaccoglibilità.

Data di riferimento: 
16/12/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Viterbo – Concordato preventivo omologato: poteri da riconoscersi al giudice delegato e al tribunale nella fase dell'esecuzione, in particolare nel caso la proposta sia stata presentata da uno o più creditori.

Tribunale di Viterbo, Ufficio Procedure Concorsuali, 18 novembre 2021 (data della pronuncia) – Pres. Eugenio Maria Turco, Giudice delegato Antonino Geraci, Giud. Fiorella Scarpato.

Concordato preventivo – Decreto di omologa – Chiusura della procedura – Fase esecutiva -  Assoggettabilità alla disciplina ex artt. 185 e 186 L.F. - Poteri attribuiti al G.D. e al tribunale  - Riscontro.

Data di riferimento: 
18/11/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (31659/2021) – Fase esecutiva del concordato: le questioni che hanno ad oggetto diritti pretesi da singoli creditori o dal debitore non rientrano nella competenza funzionale del tribunale fallimentare.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 04 novembre 2021, n. 31659 – Pres. Giacinto Bisogni, Rel. Massimo Falabella.

Concordato preventivo – Omologazione e pronuncia sulle impugnazioni – Procedura completata - Fase esecutiva – Controversie in tema di diritti soggettivi - Generale incompetenza del tribunale fallimentare – Potere decisionale riservato al giudice ordinario competente per valore e territorio.

Data di riferimento: 
04/11/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (29289/2021) – Procedura di risoluzione del concordato (normativa previgente): decorrenza del termine per la proposizione della relativa richiesta e non necessità dell'intervento del P.M. in tale sede.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 21 ottobre 2021, n. 29289 – Pres. Giacinto Bisogni, Rel. Andrea Fidanzia.

Concordato preventivo - Istanza di risoluzione – Mancata fissazione del termine per l'ultimo adempimento - Decorrenza dell'anno per la proposizione del ricorso – Normativa previgente - Esaurimento delle operazioni di liquidazione.

Concordato preventivo – Procedimento per la risoluzione – Intervento obbligatorio del PM – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 
21/10/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Concordato con cessione dei beni omologato: non ne è prospettabile la risoluzione prima che sia trascorso il termine previsto per l'adempimento, salvo il caso di conclamata e irreversibile impossibilità.

Tribunale di Milano,  Sez. II civ. - Fallimentare, 23 settembre 2021 – Pres. Caterina Macchi, Rel. Francesco Pipicelli, Giud. Luisa Vasile.

Concordato preventivo con cessione dei beni omologato - Risoluzione prima della scadenza stabilita per l’adempimento –  Inammissibilità - Conclamata e irreversibile impossibilità di adempimento – Unica ipotesi in cui risulterebbe plausibile - Mancato rispetto dei tempi di pagamento intermedi indicati nella proposta - Presupposto inidoneo.

Data di riferimento: 
23/09/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di S. M. Capua Vetere – Concordato preventivo omologato: presupposto perché un’istanza di fallimento possa trovare accoglimento pur non essendo quella procedura stata revocata o annullata.

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Sez. Fallimentare, 21 luglio 2021  – Pres. Enrico Quaranta, Rev. Marta Sodano, Giud. Valeria Castaldo.

Concordato preventivo in continuità omologato – Fase di esecuzione – Dichiarazione di fallimento –  Assenza di revoca o annullamento della procedura in corso -  Presupposto perché risulti ammissibile.   

Data di riferimento: 
21/07/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine