Art. 121 - Presupposti della liquidazione giudiziale., Tribunale di Milano

Tribunale di Milano – Esdebitazione del debitore incapiente: diritto di accesso da riconoscersi al soggetto sovraindebitato che, a causa dell'insorgere di un'improvvisa grave malattia, abbia perso il lavoro.

Tribunale di Milano, Sez. Fallimentare – II civ., 25 novembre 2021 – Giudice designato Alida Paluchowski.

Sovraindebitamento – Soggetto lavoratore - Accumularsi di debiti tributari di elevata entità – Situazione creatasi per una disordinata gestione delle entrate – Impossibilità di porvi rimedio – Sopravvenire di una grave malattia – Conseguente perdita del lavoro -  Esdebitazione del debitore incapiente – Riconosciuto diritto di accesso a quella procedura.

Data di riferimento: 
25/11/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Sovraindebitamento: la qualifica di consumatore può essere riconosciuta anche al socio illimitatamente responsabile di società di persone, seppur potenzialmente fallibile.

Tribunale di Milano,  Sez. II civ., 03 giugno 2021 (data della pronuncia) – Giudice Luisa Vasile.

Sovraindebitamento – Socio illimitatamente responsabile di società di persone – Riconoscibilità della qualifica di consumatore –  Accesso alla liquidazione del patrimonio – Ammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 
03/06/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – L'iscrizione di una società nel registro speciale delle start up innovative non costituisce presupposto sufficiente per escluderne la fallibilità ma va accertato che abbia tutti i requisiti per il riconoscimento di tale natura.

Tribunale di Milano, 08 aprile 2021 – Pres. Luisa Vasile, Rel. Vincenza Agnese.

Start up innovativa – Iscrizione nel registro speciale – Presupposto insufficiente - Accertabilità del possesso di tale natura - Società costituita a seguito di una cessione o conferimento di azienda – Modalità considerata vietata - Fallibilità.

Data di riferimento: 
08/04/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Fallimento: criteri necessariamente prudenziali di valutazione della c.d. "insolvenza prospettica".

Tribunale di Milano, Sez. Fall., 03 ottobre 2019 - Pres. Rel. Alida Paluchowski, Giud. Guendalina Pascale e Luca Giani.

Dichiarazione di fallimento - Riscontro della c.d. insolvenza prospettica" - Valutazione da svolgersi con la necessaria prudenza - Orizzonte temporale contenuto - Criterio essenziale.

Data di riferimento: 
03/10/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Sovraindebitamento e dichiarazione di apertura della procedura di liquidazione del patrimonio ex artt. 14 ter e ss. L. 3/2012: requisiti necessari e disposizioni conseguenti.

Tribunale di Milano, Sez. II civ., 16 novembre 2017 – Giudice Guido Macripò.

Sovraindebitamento - Liquidazione del patrimonio – Giudice -  Accoglimento della domanda – Requisiti necessari – Disposizioni conseguenti – Divieto di azioni cautelari ed esecutive – Divieto di acquisto di diritti di prelazione – Durata.

Data di riferimento: 
16/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Sovraindebitamento - Istanza ex art. 14 ter l.3/2012 e liquidazione del patrimonio con utilizzo anche del TFR riscattabile.

Tribunale di Milano, 22 Aprile 2017. Est. Amina Simonetti.

Sovraindebitamento – Liquidazione del Patrimonio – Decreto ex art. 14 quinquies L 3/12 - Impiego del TFR per soddisfare i creditori –

Data di riferimento: 
22/04/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Escussione da parte dei promissari acquirenti di un immobile della fideiussione rilasciata dal promittente venditore che abbia presentato una domanda di ammissione a concordato con riserva.

Tribunale di Milano, Sez. VI civ.,  21 novembre 2016 - Giud. Est. Viola Nobili.

Concordato preventivo con riserva –  Promissario venditore di un immobile - Istanza di ammissione – Presentazione di bilanci – Prova dello stato di crisi – Promissari acquirenti - Escussione della fideiussione – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
21/11/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Procedimenti per la composizione della crisi da sovraindebitamento: verifiche del tribunale, in particolare volte ad accertare la mancanza di comportamenti fraudolenti.

Tribunale di Milano 18 novembre 2016 - Est. Mammone.

Procedimenti per la composizione della crisi da sovraindebitamento - Condotta tenuta dal debitore Plurime verifiche del tribunale – Differenza con la procedura di concordato preventivo - Esistenza di atti in frode ai creditori - Venir meno del requisito della meritevolezza. – Inammissibilità dell’accesso alle procedure.

Data di riferimento: 
18/11/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Condizioni di omologabilità degli accordi di ristrutturazione ex artt. 182 bis e septies L.F.. Categorie di creditori bancari ed informative necessarie per l’estensione dell’accordo.

Tribunale di Milano 11 febbraio 2016 – Pres. Est. Simonetti.

Imprenditore commerciale in stato di crisi – Creditori  - Banche ed intermediari finanziari – Accordi di ristrutturazione – Omologazione – Condizioni richieste.

Accordi di ristrutturazione con banche e intermediari finanziari – Categorie di creditori con posizioni omogenee – Possibili criteri distintivi.

Data di riferimento: 
11/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine