Art. 166 - Atti a titolo oneroso, pagamenti, garanzie., Interruzione del processo

Corte di Cassazione (15012/2018) – Condizioni di improponibilità o improseguibilità delle azioni revocatorie promosse dalla curatela ex artt. 64 e 67 l.fall. a seguito dell’omologazione del concordato fallimentare.

Cassazione civile, sez. I, 08 Giugno 2018, n. 15012. Antonio Didone, pres., Francesco Terrusi, rel.

Omologazione del concordato fallimentare - Conseguenze sulle azioni revocatorie promosse dalla curatela ex artt. 64 e 67 l.fall.- Improseguibilità - Condizioni

Data di riferimento: 
08/06/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (29112/2017) - Prosecuzione della revocatoria ordinaria promossa dal creditore nell’ipotesi in cui il curatore non sia interessato a subentrare o non abbia intrapreso altra analoga azione.

Cassazione civile, sez. I, 05 Dicembre 2017, n. 29112. Pres. Aniello Nappi, rel. Guido Mercolino.

Azione revocatoria ordinaria promossa dal creditore individuale - Sopravvenuto fallimento del debitore - Improcedibilità dell’azione - Esclusione - Condizioni

Data di riferimento: 
05/12/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (27830/2017) – Revocatoria fallimentare di atti costitutivi di titoli di prelazione: presunzione di conoscenza dell’insolvenza. Prosecuzione del giudizio di cassazione in caso di fallimento di una parte.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 22 novembre 2017 n. 27830 – Pres. Annamaria Ambrosio, Rel. Giuseppe Fichera.

Fallimento – Pluralità di debiti aventi diversa natura -  Scaduti, non scaduti e contestuali - Costituzione della medesima garanzia reale – Operatività per l’intera posizione debitoria –Condizioni ex art. 67, primo comma, n. 3 L.F. -  Riscontro - Revocabilità della garanzia nel suo complesso.

Data di riferimento: 
22/11/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine – Veneto Banca s.p.a. in liquidazione coatta amministrativa: improseguibilità dell’azione revocatoria fallimentare delle rimesse.

Tribunale di Udine, 23 ottobre 2017 – Dott. F. Venier

Liquidazione coatta amministrativa – Veneto Banca S.p.A. – Revocatoria – Rimesse – Improseguibilità.

Data di riferimento: 
23/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (24701/2017) – Concordato fallimentare omologato: improponibilità o improseguibilità delle azioni revocatorie promosse dalla curatela.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 19 ottobre 2017 n. 24701 – Pres. Annamaria Ambrosio, Rel. Antonio Pietro Lamorgese.

Concordato fallimentare – Omologazione - Azioni revocatorie promosse dalla curatela - Improponibilità o improseguibilità -  Presupposto necessario della pronuncia.

Data di riferimento: 
19/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (10456/2014) – Revocatoria fallimentare di rimesse solutorie promossa nei confronti di banca posta in liquidazione coatta amministrativa in corso di causa: interruzione del giudizio e legittimazione alla riassunzione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 14 maggio 2014, n. 10456 – Pres. Ugo Vitrone, Rel. Rosa maria Di Virgilio.

Revocatoria fallimentare di rimesse bancarie – Corso di causa - Banca convenuta – Sottoposizione a  liquidazione coatta amministrativa  - Interruzione del processo - Riassunzione nei confronti della  sola cessionaria – Ammissibilità – Giustificazione.

Data di riferimento: 
14/05/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (17443/2011) – Azione revocatoria fallimentare: competenza del tribunale fallimentare a decidere dell'inefficacia di alcune rimesse solutorie effettuate a favore di una banca in liquidazione coatta amministrativa.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 22 agosto 2011, n. 17443 – Pres. Donato Plenteda, Rel. Andrea Scaldaferri.

Società dichiarata fallita – Periodo sospetto  - Effettuazione di rimesse solutorie  - Inefficacia - Proposizione di azione revocatoria fallimentare – Banca convenuta - Collocamento in liquidazione coatta amministrativa  - Proseguibilità dell'azione – Competenza del tribunale fallimentare ex art 24 L.F. -  Pronuncia di accertamento e non di condanna – Inappicabilità del divieto ex art. 83 TUB - Fondamento.

Data di riferimento: 
22/08/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]