compensazione, Art. 168. - Effetti della presentazione del ricorso.

Tribunale di Massa - Mandato all'incasso di fatture conferito dal proponente un concordato ad una banca anteriormente alla domanda e riscossione successiva. Non compensabilità tra crediti e debiti reciproci.

Tribunale di Massa, Sez. Fall., 05 giugno 2018 – Pres. Paolo Puzone, Rel. Alessandro Pellegri, Giud. Domenico Provenzano.

Concordato preventivo – Proponente – Mandato all'incasso di crediti – Conferimento anteriore  alla procedura – Banca mandataria – Riscossine successiva – Compensazione – Inammissibilità – Lesione della  par condicio creditorum.

Data di riferimento: 
05/06/2018

Corte d'Appello di Milano – Inammissibilità della compensazione tra crediti anteriori e crediti sorti nel corso della procedura concordataria. Rispetto delle regole del concorso ed eccezioni possibili.

 

Corte d'Appello di Milano 23 febbraio 2016 – Pres. Marescotti, Est. Fiecconi.

 

Concordato preventivo – Compensazione tra crediti anteriori e crediti sorti nel corso della procedura – Deroga alla regola del concorso – Inammissibilità.

 

Concordato preventivo – Concorso necessario– Debiti prededucibili – Eccezione alla regola – Autorizzazione del giudice delegato – Necessità.

 

Data di riferimento: 
23/02/2016

Tribunale di Padova – Pagamento dei crediti anteriori al concordato preventivo, in particolare derivanti da lavoro subordinato.

Tribunale di Padova 09 maggio 2013 – Pres. Santinello – Est. Zambotto.

 Concordato preventivo – Pagamento di crediti anteriori – Esclusione.

Data di riferimento: 
09/05/2013

Tribunale di Bergamo – Concordato preventivo e diritto della banca di incamerare le somme riscosse in esecuzione di un contratto di conto corrente che preveda il c.d. "patto di compensazione".

Tribunale di Bergamo 19 ottobre 2011 – Est. Alfani

Fallimento e concordato preventivo – Disparità di trattamento tra i creditori - Non sussiste –  Proposta di concordato - Iscrizione nel registro delle imprese quale forma di pubblicità-notizia  - Utilità per i creditori.

Conto corrente – Patto di compensazione – Mero effetto contabile – Modificazioni quantitative del rapporto.

Concordato preventivo – Prosecuzione dei rapporti in essere – Inscindibilità dei patti previsti nel negozio.

Data di riferimento: 
19/10/2011