compensazione

Tribunale di Bergamo - Anticipazioni bancarie, concordato preventivo e diritto della banca di trattenere gli incassi.

Tribunale Bergamo, 22 novembre 2011, n. 2606 - - Est. Gaballo.

Concordato preventivo - Anticipazioni bancarie regolate in conto corrente - Diritto della banca di trattenere le somme ricavate dal portafoglio anticipato prima della procedura di concordato preventivo - Sussistenza.

Data di riferimento: 
21/11/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bergamo – Concordato preventivo e diritto della banca di incamerare le somme riscosse in esecuzione di un contratto di conto corrente che preveda il c.d. "patto di compensazione".

Tribunale di Bergamo 19 ottobre 2011 – Est. Alfani

Fallimento e concordato preventivo – Disparità di trattamento tra i creditori - Non sussiste –  Proposta di concordato - Iscrizione nel registro delle imprese quale forma di pubblicità-notizia  - Utilità per i creditori.

Conto corrente – Patto di compensazione – Mero effetto contabile – Modificazioni quantitative del rapporto.

Concordato preventivo – Prosecuzione dei rapporti in essere – Inscindibilità dei patti previsti nel negozio.

Data di riferimento: 
19/10/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Concordato preventivo, anticipazioni in conto corrente e patto di compensazione.

Cassazione civile, Sez. I, 01 settembre 2011 n. 17999 - Dott. Plenteda Presidente - Dott. Di Virgilio Relatore

Amministrazione controllata - Concordato preventivo - Conto corrente - Anticipazioni su ricevute bancarie - Compensazione - Clausola "salvo buon fine" - Interpretazione di atto negoziale o di clausola contrattuale - Insussistenza di un obbligo di restituzione.

Data di riferimento: 
01/09/2011
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Sez. Unite – Mancata contestazione della compensazione ed esperibilità dell’azione revocatoria.

Corte di Cassazione - Sez. Unite civili - sentenza n. 16508 del 14.07.2010

Data di riferimento: 
14/07/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. di Udine - Sez. Cividale del Friuli - Credito contestato,non liquido nè di pronta liquidazione: non compensabilità.

Tribunale di Udine - Sezione Distaccata di Cividale del Friuli.
dott.ssa Raffaella M. Gigantesco

Data di riferimento: 
09/03/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Torino - Fallimento - Effetti per i creditori - Compensazione - Cessione di credito

Corte d'Appello di Torino, Sez.I, 20 gennaio 2010
Pres. Converso, rel. Patti

A termini dell'art. 56, secondo comma R.D. n. 267/1942, la compensazione é ammissibile da parte del cessionario di crediti scaduti prima della dichiarazione di fallimento, anche se acquistati dopo tale dichiarazione o nell'anno anteriore ad essa.

Data di riferimento: 
20/01/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Vicenza - Eccezione riconvenzionale di credito nei confronti del fallito ed accertamento in sede fallimentare.

Tribunale di Vicenza, 22 dicembre 2009 - Est. Limitone.

Fallimento - Stato passivo - Opposizione - Credito opposto in compensazione di controcredito del fallimento - Accertamento - Rito fallimentare - Necessità.

L'accertamento di ogni credito nei confronti del fallito va fatto in sede fallimentare, anche se non comporta prima facie conseguenza alcuna per lo stato passivo, essendo finalizzato solo, in via di eccezione, alla compensazione con il controcredito. (gl) (riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
22/12/2009
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine