Art. 245 - Giudizio di omologazione., Corte di Cassazione

Corte di Cassazione (15171/2021) – Presupposto del venir meno della legittimazione del curatore fallimentare per effetto della sopravvenuta chiusura del fallimento in virtù dell'omologazione del concordato fallimentare.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 31 maggio 2021, n. 15171 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Eduardo Campese.

Fallimento – Domanda di restituzione di beni – Giudice Delegato – Rigetto – Giudizio di opposizione – Domanda di concordato fallimentare – Omologazione – Evento dichiarato in udienza - Legittimazione del curatore – Venir meno da quel momento.

Data di riferimento: 
31/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (11925/2021) – Concordato con intervento del terzo assuntore e criterio di tassazione del decreto di omologa.

Corte di Cassazione, Sez. V tributaria, 06 maggio 2021, n. 11925 – Pres. Giacomo Maria Stalla, Rel. Liberato Paolitto.

Concordato fallimentare – Intervento di terzo assuntore – Tassazione –  valore dei beni e dei diritti fallimentari trasferiti - Applicazione dell'imposta di registro in misura proporzionale - Esclusione dalla base imponibile del contestuale accollo dei debiti.

Data di riferimento: 
06/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (2948/2021) – Concordato fallimentare: ipotesi di conflitto di interessi da sterilizzare attraverso l'esclusione dal voto.

Cassazione civile, sez. I, 08 Febbraio 2021, n. 2948. Pres. Cristiano. Est. Pazzi.

Concordato fallimentare – Sussistenza ontologica di un conflitto di interessi – Proponente – Necessaria esclusione dal voto.- Applicazione estensiva dell’art. 127, comma 6, l. fall. alle società controllate o controllanti o correlate - Sussistenza

Data di riferimento: 
08/02/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (25318/2020) – Proposta di concordato fallimentare che comporti l'imposizione al fallito di un sacrificio eccedente quanto necessario al soddisfacimento dei creditori: ipotesi di abuso del diritto.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 11 novembre 2020, n. 25318 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Massimo Ferro.

Proposta di concordato fallimentare – Omologazione -   Rapporto tra attivo ceduto e passivo  - Divario particolarmente consistente – Ipotesi di abuso del diritto – Configurabilità possibile -  Ammontare dell'attivo concordatario – Stima – Presentazione della domanda –  Momento a cui deve farsi risalire.

Data di riferimento: 
11/11/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (16707/2020) – Concordato fallimentare: termine per proporre istanza di omologazione e verifiche da svolgersi o iniziative da assumersi in sede di giudizio da parte del tribunale.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 05 agosto 2020, n. 16707 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Massimo Ferro.

Concordato fallimentare – Proposta - Approvazione da parte dei creditori – Istanza di omologazione – Iniziativa cui è tenuto l'interessato una volta informato dell'esito della votazione - Termine per la proposizione – Giorni dieci - Perentorietà – Mancato rispetto - Improcedibilità della domanda di concordato.

Data di riferimento: 
05/08/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (2664/2019) - Concordato preventivo e richiesta di restituzione del "finanziamento" in precedenza accordato, quale forma di intervento di sostegno pubblico all' impresa: natura privilegiata di quel credito.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 30 gennaio 2019 n. 2664 – Giud.  Aldo Angelo  Dolmetta.

SACE – Finanziamento in precedenza accordato – Impresa beneficiaria – Ammissione a concordato preventivo – Revoca dell'intervento – Natura di sostegno pubblico – Credito per la restituzione - Art. 9, comma 5, del D. Lvo. n. 123/1998 – Privilegio – Riconoscibilità. 

Data di riferimento: 
30/01/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (30540/2019) – Provvedimento del tribunale che, in sede di reclamo, rovesci quanto deciso dal G.D. e disponga l'apertura del giudizio di omologazione del concordato fallimentare: inammissibilità del ricorso per cassazione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 26 novembre 2018, n. 30540 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Fallimento – Proposta di concordato fallimentare – Decisione del G.D. - Mancato accoglimento -  Reclamo – Tribunale – Disposta apertura di quella procedura-  Atto ordinatorio – Ricorribilità in cassazione – Esclusione.

Data di riferimento: 
26/11/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (30535/2018) – Approvazione da parte dei creditori del concordato fallimentare e sanatoria di ogni irregolarità del parere del comitato dei creditori.

Cassazione civile, sez. I, 26 Novembre 2018, n. 30535. Est. Campese.

Concordato fallimentare e parere del comitato dei creditori irregolare - Approvazione del concordato da parte dei creditori - Sanatoria

Data di riferimento: 
26/11/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (29741/2018) - Concordato preventivo di società di capitali con amministratore unico e contenuto della domanda.Giudizio di opposizione all'omologa e legittimazione processuale del liquidatore.

Cassazione civile, sez. I, 19 Novembre 2018, n. 29741. Est. Campese.

Concordato preventivo di società di capitali con amministratore unico - Inammissibilità della domanda di concordato qualora la determina nel verbale notarile non ne indichi il contenuto – Insussistenza.

Giudizio di opposizione all'omologa - Legittimazione processuale del liquidatore - Sussistenza.

Data di riferimento: 
19/11/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (22771/2018) – Concordato fallimentare: consolidamento dei crediti ad omologazione avvenuta. Irretroattività della dichiarazione di incostituzionalità di una norma attributiva di privilegi.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 25 settembre 2018, n. 22771 – Pres. Antonio Didone, Rel. Paola Vella.

Concordato fallimentare – Omologazione - Riconoscimento ad un credito del rango privilegiato – Norma attributiva – Successiva dichiarazione di incostituzionalità ex tunc –   Retroattività – Esclusione – Effetto preclusivo rappresentato dall'omologa - Analogia con la defintività del reparto fallimentare.

Data di riferimento: 
25/09/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine