Art. 85 - Presupposti per l'accesso alla procedura., Tribunale di Rovigo

Tribunale di Rovigo – Concordato liquidatorio e soddisfazione di almeno il 20% dei crediti chirografari: insufficienza di una mera prospettazione e necessità dell’assunzione di una vera obbligazione.

 

Tribunale di Rovigo 01 agosto 2016 - Pres. D'Amico, Rel. Martinelli.

 

Concordato liquidatorio – Proposta di vendita di un complesso immobiliare –  Previsione di soddisfazione dei chirografari -  Percentuale di poco superiore al 20% - Valore di stima dei beni appena sufficiente – Rischio di insuccesso della prima asta – Ribasso usuale dei prezzi – Non assunzione di una garanzia di adempimento dell’obbligazione – Inammissibilità del ricorso.

 

Data di riferimento: 
01/08/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rovigo – Concordato preventivo ed ammissibilità della predisposizione nella proposta di patti para-concordatari, seppur non ancora stipulati.

 

Tribunale di Rovigo 20 maggio 2016 - Pres. D'Amico, Rel. Martinelli.

 

Concordato preventivo – Contenuto della proposta - Accordi para-concordatari non ancora stipulati – Ammissibilità –  Risoluzione della crisi - Ulteriore strumento offerto al proponente – Miglior soddisfazione per i creditori.

 

Concordato preventivo – Patti para-concordatari – Presupposti imprescindibili della proposta – Decisione rimessa ai creditori – Sindacato del Tribunale – Esclusione.

 

Data di riferimento: 
20/05/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rovigo – Concordato preventivo: modifica della proposta; effetti (anche esdebitatori) nei confronti dei soci illimitatamente responsabili; valutazione di convenienza dei creditori.

Tribunale di Rovigo, decr. 8 luglio 2014 – Pres. Fraccon, Est. Martinelli.

 

Concordato preventivo – Modifica della proposta – Non esclude illiceità della condotta – Revoca del concordato.

 

Concordato preventivo – Art. 184, co. 2, l. fall. – Effetto esdebitatorio nei confronti dei soci illimitatamente responsabili – Patrimonio dei soci estraneo alla procedura.

 

Concordato preventivo – Trattamento deteriore rispetto al fallimento – Valutazione di convenienza riservata ai creditori. 

 

Data di riferimento: 
08/07/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]