riconvenzionale

Corte di Cassazione (19609/2017) - Abusiva occupazione di un immobile del fallito: liquidazione del c.d. danno figurativo in sede di giudizio promosso dal curatore. Eccezione di compensazione sollevata dal convenuto.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 18 dicembre 2017 n. 19609 – Pres. Pietro Campanile, Rel. Rosa Maria Di Virgilio.

Occupazione illegittima di un immobile – Proprietario -  Perdita della disponibilità del bene – Bene da considersi fruttifero – Danno in re ipsa – Giudice – Liquidazione sulla base di presunzioni semplici -  Valore locativo del bene usurpato – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
18/12/2017

Corte di Cassazione (9198/2017) – Aspetti processuali relativi ad azioni iniziate anteriormente al fallimento, interrotte e poi proseguite dopo l’inizio della procedura.

Cassazione civile, sez. II, 10 Aprile 2017, n. 9198. Est. Scarpa.

Reciproche domande giudiziali di accertamento di crediti a vario titolo - Fallimento del convenuto nel corso del giudizio - Riassunzione secondo il rito ordinario innanzi al tribunale ordinario - Questione di competenza - Esclusione - Questione di inammissibilità, improcedibilità o improponibilità della domanda – Configurabilità.

Data di riferimento: 
10/04/2017

Tribunale di Venezia – Insolvenza dichiarata in altro Stato ed applicazione della legge italiana al giudizio pendente riassunto nei confronti della curatela.

Tribunale di Venezia 06 dicembre 2013 -  Est. Eugenia Italia.

Insolvenza dichiarata in Belgio – Deroghe alla lex concursus – Procedimento pendente in Italia – Applicabilità legge italiana – Improcedibilità.

Data di riferimento: 
06/12/2013

Tribunale di Udine - Leasing risolto prima della dichiarazione di fallimento e riconvenzionale per l'equo indennizzo.

Tribunale di Udine, 17 settembre 2010 dott. Alessandra Bottan Presidente dott. Gianfranco Pelizzoni Giudice Rel. dott. Francesco Venier Giudice

Data di riferimento: 
17/09/2010

Corte di Cassazione - Opposizione allo stato passivo: domande nuove e riconvenzionali.

Corte di Cassazione Sez. I Civile, 22 marzo 2010, n. 6900 - Pres. Proto - Rel. Ceccherini.

Fallimento - Opposizione allo stato passivo - Natura impugnatoria - Configurabilità - Conseguenze - Domande nuove - Ammissibilità - Esclusione - Domande riconvenzionali - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento.

Data di riferimento: 
22/03/2010

Tribunale di Vicenza - Eccezione riconvenzionale di credito nei confronti del fallito ed accertamento in sede fallimentare.

Tribunale di Vicenza, 22 dicembre 2009 - Est. Limitone.

Fallimento - Stato passivo - Opposizione - Credito opposto in compensazione di controcredito del fallimento - Accertamento - Rito fallimentare - Necessità.

L'accertamento di ogni credito nei confronti del fallito va fatto in sede fallimentare, anche se non comporta prima facie conseguenza alcuna per lo stato passivo, essendo finalizzato solo, in via di eccezione, alla compensazione con il controcredito. (gl) (riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
22/12/2009

Tribunale di Vicenza - Opposizione allo stato passivo, data certa e riconvenzionale revocatoria del curatore.

Tribunale di Vicenza, 15 maggio 2008 - Pres. Bozza - Est. Limitone.

Fallimento - Stato passivo - Opposizione - Data certa - Corrispondenza in corso particolare - Timbro postale o Autoprestazione - Inidoneità.

Fallimento - Stato passivo - Opposizione - Azione riconvenzionale revocatoria - Ammissibilità - Condizioni.

Fallimento - Azione revocatoria - Condanna alla restituzione - Debito di valore - Sussistenza - Interessi e rivalutazione - Decorrenza.

Data di riferimento: 
15/05/2008