Art. 124. - Proposta di concordato.

Corte di Cassazione (27117/2018) - Chiusura della procedura di amministrazione straordinaria e conversione in fallimento in caso di mancata individuazione dell’assuntore del concordato fallimentare.

Cassazione civile, sez. I, 25 Ottobre 2018, n. 27117. Pres. Antonio Didone, rel. Magda Cristiano.

Amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi disciplinata dalla d.l. n. 26 del 1979 (cd. l. Prodi) - Art. 8, comma 3, lett. b), d.l. n. 70 del 2011 (c.d. decreto sviluppo, convertito con modificazioni dalla l. n.106/2011) - Chiusura delle procedure - Mancata individuazione dell’assuntore del concordato fallimentare - Conversione in fallimento - Termine semestrale – Necessità del decorso – Esclusione.

Data di riferimento: 
25/10/2018

Corte di Cassazione SS.UU. (17186/2018) - Ammissibilità delle proposte di concordato fallimentare provenienti da creditori o terzi avanzate oltre il biennio dal decreto di esecutività dello stato passivo.

Corte di Cassazione, SS. UU., 28 giugno 2018 n. 17186 – Primo Pres. f.f. Renato Rordorf, Pres. Sez.  Francesco Tirelli, Rel. Carlo De Chiara.

Fallimento -Stato passivo – Decreto di esecutività -  Concordato fallimentare – Presentazione della proposta -  Fallito – Biennio – Termine – Creditori o terzi – Non preclusione temporale.

Concordato fallimentare – Creditore proponente - Diritto di voto – Esclusione -  Conflitto d'interessi rispetto agli altri creditori.

Data di riferimento: 
28/06/2018

Corte di Cassazione (15793/2018) - Cessione delle azioni revocatorie subordinata all’esecuzione del concordato fallimentare con assunzione e momento della perdita della legittimazione processuale del curatore.

Cassazione civile, sez. I, 15 Giugno 2018, n. 15793. Est. Campese.

Concordato fallimentare con assuntore - Cessione delle azioni revocatorie - - Perdita della legittimazione processuale del curatore – Momento – Interruzione del processo – Termine.

Data di riferimento: 
15/06/2018

Corte di Cassazione (15012/2018) – Condizioni di improponibilità o improseguibilità delle azioni revocatorie promosse dalla curatela ex artt. 64 e 67 l.fall. a seguito dell’omologazione del concordato fallimentare.

Cassazione civile, sez. I, 08 Giugno 2018, n. 15012. Antonio Didone, pres., Francesco Terrusi, rel.

Omologazione del concordato fallimentare - Conseguenze sulle azioni revocatorie promosse dalla curatela ex artt. 64 e 67 l.fall.- Improseguibilità - Condizioni

Data di riferimento: 
08/06/2018

Corte di Cassazione (10384/2018) - Presupposti della conversione in fallimento delle vecchie procedure di amministrazione straordinaria.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 30 aprile 2018 n. 10384 – Pres. Antonio Didone, Rel. Francesco Terrusi.

Procedure di amministrazione straordinaria – Legge Prodi – Sede di chiusura – Commissari liquidatori – Procedure di concordato - Individuazione di possibili assuntori - Mancata omologazione - Conversione in fallimento – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
30/04/2018

Corte di Cassazione (10292/2018) - Concordato proposto in sede di amministrazione straordinaria : applicabilità del disposto degli artt. 124 e 135 L.F.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 27 aprile 2018 n. 10292 – Pres. Antonio Didone, Rel. Francesco Terrusi.

Concordato proposto in sede di amministrazione straordinaria -  Art. 8, terzo comma, del D. L. 70/2011 -  Limiti ex art. 124 L.F. - Applicabilità.

Concordato proposto in sede di amministrazione straordinaria – Art. 135 L.F. - Applicabilità – Crediti prededucibili - Infalcidiabilità.

Data di riferimento: 
27/04/2018

Corte d’Appello di Genova – Presupposti e limiti della proponibilità da parte di un interessato dell’opposizione all’omologazione di un concordato fallimentare, in particolare per quanto concerne la sua convenienza.

Corte d’Appello di Genova, Sez. I civ., 28 giugno 2017 – Pres. Leila Maria Sanna, Cons. Rel. Marcello Bruno, Cons. Enrica Drago.

Concordato fallimentare – Previsione -  Pagamento parziale dell’IVA e dei crediti previdenziali – Ammissibilità – Disciplina dell’ art. 182 ter L.F. - Inapplicabilità.

Concordato fallimentare – Giudizio di omologazione -  Opposizione – Interesse richiesto – Valutazione concreta – Incidenza negativa – Necessario riscontro.

Data di riferimento: 
28/06/2017

Corte di Cassazione (13762/2017) – Fallimento: posizione del curatore che agisca in giudizio per recuperare un credito del fallito ed, in caso di concordato fallimentare, dell’assuntore che prosegua o intraprenda quell’azione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 31 maggio 2017 n. 13762 - Pres. Antonio Didone, Rel. Eduardo Campese.

Fallimento – Curatore – Iniziativa processuale – Recupero di somme spettanti al fallito – Posizione di terzo – Esclusione – Art. 2704 c.c. – Inapplicabilità.

Fallimento – Chiusura per concordato fallimentare – Posizione dell’assuntore – Analogia con quella del curatore – Opponibilità.  

Data di riferimento: 
31/05/2017

Corte di Cassazione (9411/17) – Termine di presentazione della proposta di concordato fallimentare e legittimazione all’opposizione. Espressione del voto: questione rimessa all’esame del primo presidente della Cassazione.

Corte di Cassazione, Sez. I civ.,  12 aprile 2017 n. 9411 - Pres. Aniello Nappi, Rel. Francesco  Antonio Genovese.

Fallimento di una società e dei suoi soci – Proposta di concordato fallimentare – Approvazione – Socio escluso – Diritto di opposizione – Legittimazione – Interesse personale – Sussistenza – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
12/04/2017

Corte di Cassazione – Concordato fallimentare risolto ed escussione della garanzia prestata dal terzo assuntore: legittimazione ad agire.

 

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 03 novembre 2016 n. 22284 - Pres. Rel. Nappi.

 

Fallimento -  Artt. 124  e sgg. L.F. - Concordato fallimentare – Risoluzione per inadempimento - Garanzia prestata da un terzo – Escussione – Legittimazione attiva dei creditori ammessi al passivo – Legittimazione del curatore – Esclusione – Motivi.

 

Data di riferimento: 
03/11/2016

Pagine