Art. 33 - Cessazione dell'attività.

Corte di Cassazione (14414/2024) - Entro l'anno dalla sua cancellazione la società incorporata per fusione può, se insolvente, essere dichiarata fallita.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 23 maggio 2024, n. 14414 – Pres. Luigi Abete, Rel. Paola Vella

Fusione per incorporazione - Società incorporata – Cancellazione dal registro delle imprese - Stato di insolvenza – Fallibilità entro l'anno.

Data di riferimento: 
23/05/2320
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (11342/2024) – Dichiarazione di fallimento di società di persone: presupposti per l'assoggettabilità a fallimento in estensione dei suoi soci illimitatamente responsabili e irrilevanza di talune circostanze.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 29 aprile 2024, n. 11342 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Giuseppe Dongiacomo.

Fallimento di società di persone – Socio illimitatamente responsabile – Assoggettabilità a fallimento in estensione - Esteriorizzazione del rapporto sociale nei confronti dei terzi – Presupposto sufficiente.

Data di riferimento: 
29/04/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Procura Generale della Cassazione – La società incorporata per fusione può entro l'anno da quel momento essere assoggettata a fallimento.

Procura Generale della Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 aprile 2024 (data della pronuncia) – Sostituto Procuratore Generale Giovanni Battista Nardicchia.

Società fusa per incorporazione – Fallibilità entro l'anno – Ricorso e decreto di convocazione - Notificazione da eseguirsi nei suoi confronti.

Data di riferimento: 
16/04/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Torino – Sovraindebitamento: in caso di insolvenza composita, l’imprenditore individuale cancellato dal registro delle imprese può accedere esclusivamente alla procedura di liquidazione controllata.

Corte d’Appello di Torino, 12 marzo 2024 – Presidente Dott.ssa Cortese. Estensore dott. Croci

Liquidazione controllata - Sovraindebitamento – Imprenditore cancellato – debiti misti - esclusione procedure di composizione negoziate.

Liquidazione controllata - sovraindebitamento - gestore - albo ex 356 CCII.

Data di riferimento: 
12/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Mantova – Concordato minore: ammissibile la domanda presentata dall’imprenditore individuale cancellato dal registro delle imprese.

Tribunale di Mantova, 22 febbraio 2024 – G.D. dott. Andrea Gibelli

Concordato minore – Imprenditore individuale cancellato – ammissibilità della domanda.

Data di riferimento: 
22/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Bari – Concordato minore: inammissibile la domanda presentata dall’imprenditore individuale cancellato dal registro delle imprese.

Tribunale di Bari, 15 febbraio 2024 – G.D. dott.ssa Paola Gibelli

Concordato minore – Imprenditore individuale cancellato – Inammissibilità della domanda.

Data di riferimento: 
15/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – Istanza di liquidazione giudiziale di società cancellata dal registro delle imprese: termine annuale di possibile apertura della procedura, legittimazione a resistere e requisiti dimensionali richiesti.

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Sez. III civ. - Sottosez. Procedure concorsuali, 13 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Enrico Quaranta, Giud. Valeria Castaldo e Marta Sodano.

Domanda di liquidazione giudiziale – Società la cui attività risulti cessata – Intervenuta cancellazione dal registro delle imprese con conseguente estinzione – Insolvenza sorta anteriormente o entro l'anno – Legittimazione del liquidatore a resistere o a proporre opposizione – Sussistenza.

Data di riferimento: 
13/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Rovereto – Esdebitazione dell'incapiente: ipotesi particolare in cui deve escludersi la ricorrenza del requisito della meritevolezza richiesto affinché il sovraindebitato possa vedersi riconoscere quel beneficio.

Tribunale di Rovereto, 12 febbraio 2024 – Giudice delegato Michele Cuccaro.

Sovraindebitamento - Intestazione fittizia di attività imprenditoriale svolta di fatto da imprenditori «occulti» - Ipotesi da considerarsi di frode ai creditori – Istanza dell'imprenditore «palese» incapiente – Riconoscimento del beneficio dell'esdebitazione – Esclusione per mancanza del requisito della meritevolezza.

Data di riferimento: 
12/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte di Cassazione (35955/2023) – Decorrenza del termine annuale per la dichiarazione di fallimento in estensione di un socio ex art. 147 comma 2 L. Fall.

Cass., Sez. 1, 27 dicembre 2023, n. 35955, Pres. Ferro, Est. Dongiacomo

Fallimento in estensione del socio illimitatamente responsabile - Termine ex art. 147, comma 2, L. fall. - Decorrenza - Iscrizione nel registro delle imprese dei fatti che determinano la perdita della qualità di socio.

Data di riferimento: 
27/12/2023
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Modena – SRL cancellata da oltre un anno ed ipotesi di impossibilità di apertura della procedura di liquidazione controllata.

Trib. Modena, 22 novembre 2023, Pres. Salvatore, Est. Bianconi

Società a responsabilità limitata cancellata da oltre un anno – Apertura della procedura di liquidazione controllata – Impossibilità.

Data di riferimento: 
22/11/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Pagine