Art. 378 - Responsabilità degli amministratori.

Tribunale di Ancona – Considerazioni varie in tema di azione di responsabilità nei confronti di amministratori e sindaci, in particolare per quanto concerne l'ipotesi di responsabilità solidale. Liquidazione a titolo di sanzione delle spese.

Tribunale di Ancona, Sez. Spec. d'Impresa, 18 marzo 2022 (data della pronuncia) – Pres. Francesca Ercolini, Rel. Gabriella Pompetti, Giud. Sergio Casarella.

Società di capitali - Responsabilità degli amministratori e sindaci - Azione di responsabilità – Mutamento della causa petendi in corso di causa – Inammissibilità.

Responsabilità solidale ex art. 2055 c.c. - Concorso causale efficiente da parte di più soggetti - Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
18/03/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli – Considerazioni in merito all'azione di responsabilità che il curatore può esperire nei confronti degli ex amministratori della società fallita, in particolare per aver antecedentemente effettuato pagamenti preferenziali.

Tribunale di Napoli, Sez. Spec. in Materia D'Impresa, 01 febbraio 2022 – Pres. Caterina di Martino,  Rel. Adriano Del Bene, Giud. Francesca Reale.

Fallimento – Curatore - Azione di responsabilità in particolare nei confronti di amministratori e sindaci - Natura inscindibile e unitaria – Tutela esperibile a vantaggio della società e dei creditori  - Cumulabilità – Necessario rispetto di regole comunque difformi.

Data di riferimento: 
01/02/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (198/2022) – Azione di responsabilità e prova del danno in caso di omessa o irregolare tenuta delle scritture contabili. Liquidazione equitativa.

Cass., Sez. 1, 5 gennaio 2022, n. 198, Pres. Scaldaferri, Est. Fidanzia

Azione di responsabilità ex art. 146 L. fall. – Omessa o irregolare tenuta delle scritture contabili – Liquidazione del danno in via equitativa – ammissibilità - Esclusione dell'inversione dell'ordine della prova.

Data di riferimento: 
05/01/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (13772/2021) – Trasformazione di una società in nome collettivo in società a responsabilità limitata, poi fallita: presupposti per la liberazione dalle obbligazioni anteriori dei soci già illimitatamente responsabili.

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 20 maggio 2021, n. 13772 –Pres. Giacinto Bisogni, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Fallimento  -  Società in nome collettivo trasformata in società a responsabilità limitata – Originari soci a responsabilità illimitata - Liberazione dalle obbligazioni anteriori – Esclusione – Circostanzee comportamenti che possono però comportarla.

Data di riferimento: 
20/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Trento – Ispezione della società decisa dal tribunale ai sensi dell'art. 2409 c.c.: gli amministratori in carica all'epoca della commissione delle irregolarità denunciate dal socio si devono ritenere legittimati a proporre reclamo.

Corte d'Appello di Trento, Sez. II civ., 11 maggio 2021 – Pres. Mario Bazzo, Cons. Rel. Lorenzo Benini, Cons, Raffaele Massaro.

Socio – Denuncia di irregolarità commesse dagli amministratori – Tribunale – Ordine di ispezione ex art. 2409 c.c. - Amministratori non più in carica, ma tali all'epoca dei fatti – Legittimazione al reclamo avverso tale decisione – Sussistenza - Fondamento.

Data di riferimento: 
11/05/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trento – Denuncia da parte di un socio di gravi irregolarità commesse dagli amministratori e conseguente ordine del tribunale di svolgimento di una ispezione ex art. 2409 c.c.: presupposti necessari.

Tribunale di Trento, Sez. Spec. in materia d'impresa, 01 aprile 2021 (data della pronuncia) -  Pres. Renata Fermanelli, Rel. Benedetto Sieff, Giud. Giuliana Segna.

Grave irregolarità commesse dagli amministratori – Causazione di grave pregiudizio per la societàDenuncia ex art. 2409 c.c. inoltrata da un socio – Tribunale – Conseguente ordine di

Data di riferimento: 
01/04/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Napoli - Azione di responsabilità nei confronti degli amministratori di società fallita per avere in precedenza proseguito nell'attività sociale dopo il verificarsi di una causa di scioglimento: quantificazione del danno.

Tribunale di Napoli, Sez. Spec. in Materia d'Impresa, 08 marzo 2021 – Pres. Dario Raffone, Rel. Adriano Del Ben, Giud. Caterina Di Martino.

Dichiarazione di fallimento – Precedente verificarsi di una causa di scioglimento della società – Perdita del capitale sociale - Illecita prosecuzione dell'attività – Assunzione di nuovi impegni e/o obbligazioni – Mancati compimento di soli meri atti conservativi - Comportamento considerato contra legem – Fondamento - Prova posta a carico del curatore.

Data di riferimento: 
08/03/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano – Presupposti ed effetti dell'esperimento da parte del curatore dell'azione ex art. 146 L.F. nei confronti di amministratori e sindaci della società fallita responsabili del danno da mancato pagamento di tributi e contributi.

Tribunale di Ordinario di Milano, 08 ottobre 2020 - Pres. Angelo Mambriani, Rel. Amina Simonetti, Giud. Guido Vannicelli.

Azione di responsabilità ex art. 146 L.F.  –  Curatore –  Richiesta di autorizzazione ad esperirla   - G.D. - Parere del comitato dei creditori  - Necessaria acquisizione preventiva – Esclusione - Motivo.

Data di riferimento: 
08/10/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (21730/2020) – Fallimento e azione di responsabilità promossa nei confronti degli amministratori: presupposti perché il danno risarcibile possa essere commisurato alla differenza tra attivo e passivo fallimentare.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 08 ottobre 2020, n. 21730 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Massimo Falabella.

Fallimento – Azione di responsabilità  promossa nei confronti dell'amministratore – Quantificazione del danno in via equitativa – Ammontare calcolato in base alla differenza tra passivo e attivo fallimentare - Presupposto perché tale modalità possa essere adottata.

Data di riferimento: 
08/10/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine