Corte d'Appello di Firenze

Corte d’Appello di Firenze - Piano di ristrutturazione dei debiti del consumatore: condizioni soggettive ostative ex art. 69 CCII.

App. Firenze, 8 novembre 2023, Pres. Monti, Est. Nannipieri

Ristrutturazione dei debiti del consumatore – Condizioni soggettive ostative ex art. 69 CCII –  Necessità di una condotta particolarmente censurabile tenendo conto di tutte le circostanze concrete evidenziate nella relazione dell’OCC.

Data di riferimento: 
08/11/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d'Appello di Firenze – Giudizio in corso e rinvio pregiudiziale alla Corte di Cassazione per la risoluzione di questioni irrisolte concernenti le procedure previste e regolamentate del nuovo codice della crisi e dell'insolvenza.

Corte d'Appello di Firenze, Sez. II - Imprese, 20 giugno 2023 – Pres. Edoardo Enrico Alessandro Monti, Cons. Rel. Luigi Nannipieri, Cons. Ludovico Delle Vergini.

Nuovo codice della crisi e dell'insolvenza – Problematiche varie che necessitano di essere esaminate e risolte -  Giudizio in corso – Rinvio pregiudiziale alla Corte di Cassazione – Presupposti richiesti.

Data di riferimento: 
20/06/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d'Appello di Firenze – Affinché la domanda di accesso alla composizione negoziata possa precludere l'apertura della liquidazione giudiziale risulta necessario che sia accompagnata dalla richiesta di misure protettive.

Corte d'Appello di Firenze, Sez. II civ., 21 marzo 2023 – Pres. Rel. Anna Primavera, Cons. Annamaria Loprete e Fabrizio Nicoletti.

Composizione negoziata della crisi – Preclusione all'apertura della liquidazione giudiziale – Domanda di misure protettive – Presupposto necessario – Fondamento.

Data di riferimento: 
21/03/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d'Appello di Firenze – Concordato fallimentare: avverso l'assunzione di mezzi istruttori da parte del tribunale in sede di omologa è proponibile solo il reclamo di cui all'art. 131 L.F..

Corte d'Appello di Firenze, Seconda Volontaria, 16 dicembre 2022 – Pres. Edoardo Enrico Alessandro Monti, Cons. Rel. Anna Primavera, Cons. Ludovico Delle Vergini.

Concordato fallimentare - Giudizio di omologazione – Tribunale - Assunzione di mezzi istruttori – Reclamabilità ai sensi dell'art. 26 L.F. - Esclusione - Reclamabilità solo ex art. 131 L. F. per i riflessi  avuti sull’esito del giudizio.

Data di riferimento: 
16/12/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Firenze – Pendenza di un giudizio ex art. 2932 c.c. intentato dal promissario acquirente di un immobile: legittimazione dello stesso alla proposizione di un'istanza di fallimento della promittente venditrice.

Corte d'Appello di Firenze, Sez. II Volontaria civile, 17 novembre 2022 (data della pronuncia) – Pres. Dania Mori, Cons. Rel. Fabrizio Nicoletti, Cons. Ludovico Delle Vergini.

Giudizio ex art. 2932 c.c. promosso dal promissario acquirente di un immobile – Istanza di fallimento della promittente venditrice – Legittimazione del promissario alla proposizione – Fondamento.

Data di riferimento: 
17/11/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Firenze – Fallimento in estensione di una società di fatto: criterio cui far ricorso per riconoscerne l'insolvenza.

Corte d'Appello di Firenze, Sez. II civ., 06 luglio 2021 – Pres. Edoardo Monti, Cons. Rel. Annamaria Loprete, Cons. Dania Mori.

Società di fatto - Fallimento in estensione – Accertamento dello stato d'insolvenza – Costituzione della stessa - Indebitamento successivo delle società socie - Riscontro.

Data di riferimento: 
06/07/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Firenze – Azione di responsabilità nei confronti dell'amministratore della società fallita: presupposto affinché il c.d. “vantaggio compensativo” possa risultare idoneo a neutralizzare il danno causato.

Corte d'Appello di Firenze, Sez. Imprese, 22 gennaio 2021 – Pres. Edoardo Enrico Alessandro Monti, Cons. Rel. Anna Primavera, Cons. Dania Mori.

Fallimento – Azione di responsabilità nei confronti dell'amministratore – Risarcimento dovuto - Tesi difensiva addotta dal convenuto - Vantaggio compensativo – Idoneità a neutralizzare il danno arrecato – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 
22/01/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Firenze – Fallimento dichiarato a seguito della risoluzione di un concordato preventivo: presupposto di ripetibilità dei pagamenti eseguiti in sede di concordato.

Corte d'Appello di Firenze, 17 novembre 2020 – Pres. Isabella Mariani, Cons. Rel. Annamaria Loprete.

Concordato preventivo – Risoluzione – Dichiarazione di fallimento – Pagamento eseguito in sede concordataria – Lesione della par condicio creditorum – Presupposto di ripetibilità – Riscontro da eseguirsi.

Data di riferimento: 
17/11/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d’Appello di Firenze – Concordato preventivo: credito privilegiato ai sensi dell’art. 2751-bis, n. 2, c.c. e criteri di distinzione tra l’attività riferibile al singolo professionista e quella riferibile allo studio professionale associato.

Corte d’Appello di Firenze, Sezione Prima Civile, sentenza n. 1110 del 18.06.2020 – Presidente dott. G. Sgambati, Relatore dott.ssa I. Mariani

Concordato preventivo – credito privilegiato – studio professionale associato – conferimento dell’incarico all’associazione – prova dell’individualità dell’attività svolta – ammissibilità – differenza da attività riferibile alla struttura associativa

Data di riferimento: 
18/06/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Firenze – Inammissibilità della dichiarazione di fallimento laddove pronunciata prima o al di fuori della risoluzione di un concordato omologato.

Corte d'Appello di Firenze, Sez. I civ., 16 maggio 2019 – Pres. Rel. Isabella Mariani, Cons. Ludovico Delle Vergini e Annamaria Lo Prete.

Concordato preventivo – Omologazione – Grave inadempimento -  Risoluzione su iniziativa dei creditori – Presupposto richiesto per addivenire alla pronuncia del fallimento.

Data di riferimento: 
16/05/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine