Tribunale di Asti

Tribunale di Asti – Composizione negoziata della crisi: le misure protettive di cui l'imprenditore chiede la conferma possono essere volte a inibire anche l'esperimento di azioni esecutive e cautelari che riguardino beni non di sua proprietà.

Tribunale di Asti, 03 marzo 2022 (data della pronuncia) - Giudice Marco Borbottalo.

Composizione negoziata della crisi – Imprenditore in condizione di squilibrio economico-finanziario - Istanza di conferma di misure protettive – Tribunale – Divieto di prosecuzione o inizio di azioni esecutive o cautelari – Procedura intentata da un terzo – Recupero di un immobile di proprietà di quello – Possibile inibitoria di tale azione – Ammissibilità anche se non interessi il patrimonio del ricorrente – Fondamento.

Data di riferimento: 
03/03/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti – Compenso spettante ai professionisti che hanno partecipato all'elaborazione del piano concordatario: necessità che il valore esposto nella proposta sia, per essere loro riconosciuto, discusso e votato dai creditori.

Tribunale di  Asti, 24 maggio 2019 – Pres. Paolo  Rampini, Rel. Pasquale Perfetti, Giud. Andrea  Carena.

Concordato preventivo sfociato nel fallimento – Stato passivo – Compenso spettante ai professionisti coadiutori – Valori esposti nella proposta – Efficacia cogente – Presupposto mecessario – Precedente voto favorevole dei creditori – Adunanza non svoltasi - Modalità di quantificazione alternativa.

Data di riferimento: 
24/05/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti - Sulla revocatoria di pagamenti effettuati nei termini d’uso.

Tribunale di Asti, 27 Ottobre 2017 - Giudice: dott. Pasquale Perfetti

Azione revocatoria fallimentare-esenzione ex art. 67, comma terzo, lett.a L.F. per i pagamenti nei termini d’uso-pagamenti mediante mezzi ordinari-pagamenti nei termini applicati dalle parti.

Data di riferimento: 
27/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti – Inapplicabilità dell’esenzione dall’azione revocatoria ex art. 67 3° co. , lett.a) l. fall. ai pagamenti effettuati dopo la cessazione dell’attività.

Tribunale di Asti, 23 Giugno 2017. Est. Monica Mastrandrea.

Fallimento – Revocatoria fallimentare – Esenzioni ex art. 67 3° co. , lett.a) l. fall. – Pagamenti effettuati nell’esercizio dell’attività d’impresa dopo la cessazione dell’attività o la sua messa in liquidazione – Esclusione.

Data di riferimento: 
23/06/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti – Inammissibilità della proposta di concordato avanzata dopo la chiusura dell’istruttoria prefallimentare e ipotesi di abuso del diritto.

Tribunale di  Asti 27 aprile 2017 – Pres. Paolo Rampini, Rel. Monica Mastrandrea, Giud. Teresa Maria Francioso.

Istruttoria prefallimentare – Chiusura – Domanda di concordato preventivo – Presentazione  successiva – Preclusione temporale.

Istruttoria prefallimentare in corso - Domanda di concordato con riserva – Presentazione – Scopo – Intento di ritardare la dichiarazione di fallimento – Ipotesi di abuso del diritto – Inammissibilità della richiesta.

Data di riferimento: 
27/04/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti – Concordato preventivo: divieto, in corso di procedura, per l’esattore, di porre in essere azioni esecutive per il recupero di imposte conseguenti a fatti già verificatisi.

 

Tribunale di Asti 04 novembre 2016 - Est. Caineri.

 

Concordato preventivo – Apertura della procedura – Crediti conseguenti a fatti già verificatisi – Esercizio di azioni esecutive individuali – Inammissibilità – Necessità del recupero concorsuale.

 

Concordato preventivo – Apertura della procedura –  Imposte – Presupposti di credito già verificati - Esecuzione esattoriale – Divieto.

 

Data di riferimento: 
04/11/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib.Asti – Operatività della nuova disciplina, introdotta a seguito della conversione del d.l. n. 83/2015 con l. 6.8.2015 n. 132, in ipotesi di nuova proposta di concordato modificativa di quella risalente ad epoca antecedente alla novella legislativa.

 

Tribunale di Asti 11 febbraio 2016 – Pres. Donato, Est. Francioso.

 

Concordato preventivo –  Udienza ex art. 173 L.F. di revoca dell’ammissione - Nuova proposta di concordato presentata in sede di procedura – Pareri negativi dei Commissari giudiziali –Domanda di fallimento del P.M. -  Tribunale – Assorbimento della  precedente valutazione.

 

Data di riferimento: 
11/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti – Fallimento e interruzione automatica del processo: decorrenza del termine di riassunzione dalla conoscenza legale dell’evento.

Tribunale di Asti 18 maggio 2015 - Est. Mussa.

Apertura del fallimento – Art. 43, terzo comma, L.F. - Interruzione ex lege del processo – Sopravvivenza della rappresentanza processuale – Tutela degli interessi dei creditori - Obbligo di informazione del curatore.

Apertura del fallimento - Interruzione automatica del processo - Prosecuzione   o riassunzione – Termine di tre mesi – Analogia con le altre ipotesi di interruzione ex lege – Identica ratio.

Data di riferimento: 
18/05/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti – Composizione della crisi da sovraindebitamento e inammissibilità della proposta che contempli il pagamento dilazionato del credito ipotecario.

Tribunale di Asti, 18 novembre 2014 – Est. Francioso.

 

Composizione della crisi da sovraindebitamento – Pagamento non integrale e non immediato dei creditori privilegiati – Pagamento dilazionato del credito ipotecario – Inammissibilità della proposta.

 

Composizione della crisi da sovraindebitamento – Mancata produzione della dichiarazione dei redditi – Inammissibilità della proposta – Impossibilità di ricostruire la situazione economica e patrimoniale e di valutare la fattibilità del piano.

 

Data di riferimento: 
18/11/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Asti – Inammissibilità del concordato preventivo in bianco e successiva domanda di concordato “pieno”.

Tribunale di Asti, 30 ottobre 2014 – Pres. Donato, Rel. Francioso.

Concordato preventivo – Concordato in bianco – Mancata presentazione del piano e della proposta – Inammissibilità – Successiva domanda di concordato “pieno” – Non sussiste continuità – Cessazione degli effetti del concordato in bianco.

Concordato preventivo – Concordato in bianco – Inammissibilità – Successiva domanda di concordato “pieno” – Consecuzione – Abuso del diritto.

Data di riferimento: 
30/10/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine