esecuzione

Tribunale di Udine – Concordato preventivo: nozione di patrimonio del debitore ex art. 168 L.F. e non prospettabilità, in corso di procedura, dell’azione di risoluzione di contratti ad esecuzione continuata.

Tribunale di Udine, 26 Settembre 2017 - Giudice: dott.ssa Annalisa Barzazi.

Concordato Preventivo – Presentazione del ricorso -  Pubblicazione – Art. 168 L.F. - Improponibilità di azioni esecutive  e cautelari – Beni interessati al divieto -  Patrimonio del debitore – Interpretazione estesa - Beni di terzi utilizzati dal debitore – Riferimento necessario.

Data di riferimento: 
26/09/2017

Tribunale di Venezia (1867/2017)-Sulla natura del credito per spese legali in un giudizio anteriore al concordato preventivo del debitore.

Tribunale di Venezia, 4 agosto 2017- Giudice dott.ssa Martina Gasparini.

Concordato preventivo - Credito per spese legali - Titolo Esecutivo - Sentenza successiva all’omologa - Obbligatorietà del concordato preventivo - Credito per causa anteriore al  concordato.

Data di riferimento: 
23/09/2017

Tribunale di Prato – Concordato preventivo: divieto di promuovere azioni esecutive individuali e suo termine finale in caso di richiesta di crediti riconosciuti nel piano

Tribunale di Prato, sentenza 19.09.2017 – Giudice dott.ssa Maria Iannone

Concordato preventivo – Divieto di intraprendere azioni esecutive o cautelari – Termine finale – Ratio della norma – Coordinamento con l’art. 184 L.f.

Data di riferimento: 
19/09/2017

Tribunale di Bari – Azioni esecutive promosse per il recupero di crediti sorti dopo l’omologazione del concordato preventivo: ammissibilità.

Tribunale di Bari, Sezione feriale, 23 agosto 2017 – Pres. Saverio de Simone, Rel. Sergio Cassano, Giud. O. Putignano.

 

Concordato preventivo – Creditori - Divieto di avviare o proseguire azioni esecutive – Estensione  - Riferimento ai soli creditori anteconcordatari – Crediti sorti dopo l’omologazione – Proposizione consentita.

Data di riferimento: 
23/08/2017

Tribunale di Catania - Cancellazione della trascrizione della sentenza di fallimento nel caso in cui il curatore ex art. 104 ter comma 8 l.f. rinunci alla liquidazione di beni immobili acquisiti all’attivo del fallimento.

Tribunale di Catania, 12 Agosto 2017. Est. Lucia De Bernardin.

Rinuncia alla liquidazione di beni immobili ex art. 104 ter comma 8 l.f.–Comunicazione derelizione a soggetti diversi dai creditori – Ammissibilità.

Rinuncia alla liquidazione di beni immobili ex art. 104 ter comma 8 l.f. –– Cancellazione della trascrizione della sentenza dichiarativa di fallimento – Consenso del curatore – Necessità - Costi a carico della massa – Esclusione.

Data di riferimento: 
12/08/2017

Tribunale di Bari –Azione esecutiva nei confronti di impresa assoggettata a concordato preventivo e limiti temporali del divieto previsto dall’art. 168 l.f.

Tribunale di Bari, 18 Luglio 2017. Est. Mastropasqua.

Azioni esecutive sul patrimonio del debitore sottoposto a concordato preventivo – Divieto previsto dall’art. 168 l.f. – Limiti temporali.

Data di riferimento: 
18/07/2017

Tribunale di Siracusa – Limiti di applicazione delle norme sulla divisione in sede esecutiva ordinaria, alla procedura di liquidazione dell’attivo fallimentare.

Tribunale di Siracusa, 26 Marzo 2017. Est. Cassaniti.

Fallimento – Liquidazione dell’attivo – Divisione – Applicazione delle norme del codice di procedura civile – Limiti

Data di riferimento: 
26/03/2017

Tribunale di Alessandria – Fallimento del debitore assoggettato anteriormente ad espropriazione presso terzi: inefficacia del pagamento effettuato, in corso di procedura, dal terzo.

Tribunale di Alessandria, 02 marzo 2017 – Giud. Est. Enrica Bortolotto.

Debitore – Assoggettamento ad espropriazione presso terzi – Ordinanza di assegnazione  -  Successiva dichiarazione di fallimento - Debitor debitoris - Pagamento effettuato in corso di procedura – Inefficacia – Creditore assegnatario – Insinuazione al passivo - Necessità.

Data di riferimento: 
02/03/2017

Corte di Cassazione (507/17) – Procedura prefallimentare: inapplicabilità della sospensione dei procedimenti esecutivi prevista per le vittime delle richieste estorsive e dell’usura.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 11 gennaio 2017 n. 507 - Pres. Nappi, Rel. Lamorgese.

Procedura prefallimentare – Natura cognitiva -  Legge 44/1999 art. 20 - Sospensione dei procedimenti esecutivi – Inapplicabilità.

Data di riferimento: 
11/01/2017

Pagine