Art. 111-ter. - Conti speciali.

Tribunale di Mantova – Sovraindebitamento e liquidazione di beni: prededucibilità del credito del legale che ha assistito il debitore. Ricavato dalla liquidazione dei beni oggetto di pegno e di ipoteca: soddisfazione preferenziale dei creditori garantiti.

Tribunale di Mantova,  Sez. II civ., 07 giugno 2021 (data della pronuncia) – Giudice Delegato Mauro P. Bernardi.

Sovraindebitamento – Procedura di liquidazione dei beni – Legale che ha assistito il debitore – Credito da considerarsi prededucibile – Fondamento.

Data di riferimento: 
07/06/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bari – Sovraindebitamento e procedura di liquidazione dei beni: vendita dei beni oggetto di garanzia e imputazione delle spese sia specifiche che generali al creditore ipotecario. Quantificazione del compenso spettante all'OCC.

Tribunale di Bari, Sez. IV civ. - Volontaria giurisdizione, 03 giugno 2021 (data della pronuncia) – Giud. Assunta Napoliello.

Sovraindebitamento - Liquidazione dei beni ex art. 14 ter L. 3/2012 - Procedura da considerarsi concorsuale - Crediti muniti di diritti di poziorità – Spese prededucibili – Applicabilità - Disciplina generale espressa dalla legge fallimentare – Possibile estensione.

Data di riferimento: 
03/06/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trapani – Crediti dei professionisti che hanno assistito la società nella fase di concordato preventivo poi sfociato in fallimento: imputazione proporzionale in sede di riparto anche ai creditori ipotecari.

Tribunale di Trapani,  Sez. Civile - Ufficio Fallimentare, 27 dicembre 2019 - Giud. Deleg. Carlo Salvatore Hamel.

Consecuzione tra procedure - Concordato preventivo  - Successivo fallimento - Crediti dei professionisti che hanno seguito la società nella prima fase  -  Prededucibilità generale -  Riparto - Creditori ipotecari - Imputazione proporzionale anche a loro carico.

Data di riferimento: 
29/12/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Trapani – Fallimento: criterio di risoluzione, sulla base del disposto dell'art. 111 ter, terzo comma, L.F., in sede di riparto, degli eventuali conflitti tra crediti prededucibili e crediti assistiti da cause di prelazione.

Tribunale di Trapani, 27 dicembre 2019 (data della pronuncia) – Giudice Delegato Carlo Salvatore Hamel.

Fallimento – Riparto – Conflitti tra crediti prededucibili e crediti assistiti da cause di prelazione  - Regolamentazione ex 111 ter, terzo comma, L.F. - Beni oggetto di garanzia  -  Prededucibilità delle spese specifiche loro relative e di una aliquota delle spese generali –  Quantificazione di queste ultime – Raffronto percentuale tra le masse attive immobiliare e mobiliare - Criterio  da applicarsi.

Data di riferimento: 
27/12/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Como – Procedura di liquidazione del patrimonio ex L. 3/2012: antergazione delle spese incontrate per la liquidazione di un bene ipotecato rispetto a quanto dovuto al creditore in ragione del suo diritto di poziorità.

Tribunale di Como, Prima Sezione Fallimenti, 18 dicembre 2019 – G. D. Alessandro Petronzi.

Sovraindebitamento - Procedura di liquidazione del patrimonio ex artt. 14 ter. L. 3/2012 – Concorsualità – Liquidazione di bene ipotecato – Riparto – Soddisfazione del creditore garantito – Applicazione dell’art. 111 ter L.F. - Antergazione delle spese prededucibili.

Data di riferimento: 
18/12/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione (9018/2018) - Fallimento e riparto del ricavato dalla vendita del patrimonio mobiliare tra crediti assistiti da privilegi generali e speciali: unicità della graduatoria e modalità di pagamento.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 11 aprile 2018 n. 9018 – Pres. Antonio Didone, Rel. Massimo Ferro.

Fallimento  - Stato passivo -  Riparto – Crediti privilegiati – Privilegi mobiliari speciali e generali – Possibile concorso sugli stessi beni -  Unicità della graduatoria – Modalità di pagamento – Rispetto della gerarchia ex artt. 2777 e 2778 c.c.

Data di riferimento: 
11/04/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Milano - Obbligo di tenuta, ex art. 111 ter L.F., da parte del curatore di un conto speciale con indicate le entrate e le uscite imputabili a ciascun bene immobile venduto che sia oggetto di privilegio speciale e di ipoteca – Finalità.

 

Tribunale di Milano 21 maggio 2015 – Pres. Bruno, Est.  Mammone.

 

Fallimento - Bene immobile oggetto di privilegio speciale  e di ipoteca  - Curatore – Obbligo di tenuta di un conto speciale – Annotazione delle entrate e delle uscite – Scopo – Regolamentazione del conflitto tra crediti prededucibili  e crediti assistiti da cause di prelazione – IMU – Spesa di amministrazione posta a carico del creditore ipotecario.

 

Data di riferimento: 
21/05/2015
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]