Procura Generale della Corte di Cassazione

Procura Generale della Corte di Cassazione (2021) – Condizione da cui dipende la prededucibilità nel successivo fallimento del credito del professionista maturato in funzione della ammissione del debitore al concordato preventivo.

Procura Generale della Corte di Cassazione, 29 gennaio 2021 (deposito 9 febbraio 2021) – Sostituto Procuratore generale Stanislao De Matteis, Relatore M. Di Marzio.

Consecuzione  tra procedure –  Concordato preventivo - Professionista – Attività svolta in funzione dell'ammissione di un debitore – Successivo fallimento – Compenso spettantegli – Riconoscimento della prededuzione – Condizioni da cui dipende – Contrasto giurisprudenziale sul punto – Procuratore Generale della Cassazione – Rimessione della questione alle SS. UU.

Data di riferimento: 
29/01/2021
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Procura Generale della Corte di Cassazione (2020) – Fallimento del contribuente e insinuazione al passivo dei crediti tributari e previdenziali mediante produzione, rispettivamente, degli avvisi di accertamento e di addebito.

Procura Generale della Corte di Cassazione, I Sez. civile, Udienza pubblica del 23 luglio  2020 – Sostituto Procuratore Generale Stanislao De Matteis, Relatore Loredana Nazzicone.

Fallimento – Crediti tributari e previdenziali – Insinuazione al passivo –  Avviso di accertamento e avviso di addebito – Forza probatoria – Sufficienza.

Data di riferimento: 
23/07/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Procura Generale della Corte di Cassazione (2020) – Concordato preventivo: estensione del controllo della fattibilità economica demandato al tribunale alla luce delle modifiche introdotte agli artt. 160 e 161 L.F. dal D.L. n. 83/2015.

Procura Generale della Corte di Cassazione, I Sez. civile, Udienza pubblica del 20 febbraio 2020 – Sostituto Procuratore Generale Anna Maria Soldi.

Concordato preventivo – Artt. 160 e 161 L.F. - Perimetro di ammissibilità della proposta -  Promessa di pagamento ai creditori chirografari di una percentuale minima – Contenuto necessario – Verifica demandata al tribunale – Vaglio da eseguirsi - Esame critico della relazione sul punto dell'attestatore.

Data di riferimento: 
20/02/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Procura Generale della Corte di Cassazione (2020) – L'autorizzazione del giudice delegato non esclude la responsabilità del curatore in caso di danni procurati alla massa nello svolgimento del suo incarico professionale.

Procura Generale della Corte di Cassazione, I Sez. civile, Udienza pubblica del 14 febbraio 2020 – Sostituto Procuratore Generale Alberto Cardino, Pres, Antonio Didone, Relatore Paola Vella.

Danni provocati alla massa – Responsabilità del curatore fallimentare  – Svolgimento negligente dell'incarico professionale - Autorizzazione giudice delegato – Esimente – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 
14/02/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Procura Generale della Corte di Cassazione (2019) – Dichiarazione di fallimento ed effetti che conseguono alla mancata riassunzione del giudizio davanti al giudice di rinvio, come disposta dalla cassazione a seguito di ricorso.

Procura Generale della Corte di Cassazione, I Sez. civile, Udienza pubblica del 30 ottobre 2019 – Sostituto Procuratore Generale Stanislao De Matteis,  Relatore Francesco Terrusi.

Istanza di fallimento del creditore o del P.M. – Rigetto – Reclamo – Corte d'Appello – Accoglimento -  Art. 22, quarto comma, L.F. - Necessaria rimessione degli atti al Tribunale – Competenza esclusiva alla dichiarazione.

Data di riferimento: 
30/10/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]