Tribunale di Bologna

Tribunale di Bologna – Pagamento effettuato dal coobbligato del debitore principale fallito a favore del comune creditore: diritto ad insinuarsi al passivo in surroga solo nel caso quello stesso risulti integralmente soddisfatto.

Tribunale di Bologna, Sez. IV civ., 14 maggio 2020 – Pres. Fabio Florini, Rel. Rita Chierici, Giud. Anna Maria Rossi.

Fallimento del debitore principale – Soggetto coobbligato – Garante escusso - Pagamento del comune creditore – Insinuazione al passivo in via di regresso o di surrogazione – Necessità della prova dell’integrale soddisfazione del credito – Pagamento solo parziale – Non accoglibilità della domanda.

Data di riferimento: 
14/05/2020
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Fallimento: estensione oggettiva e soggettiva (ai revisori) dell'azione di responsabilità esperibile dal curatore ai sensi dell'art. 146 L.F.

Tribunale di  Bologna,  Sez. Spec. in Materia d'Impresa, 12 dicembre 2019 - Pres.  Fabio Florini, Rel. Antonella Remondini, Giud. Giovanni Salina.

Fallimento - Soggetti indicati nell'art. 146 L.F. - Azione di responsabili nei loro confronti - Esercizio da parte del curatore - Unificazione degli scopi previsti dagli artt. 2393 e 2394 c.c. - Acquisizione alla procedura di ciò che è andato sottratto o perso -  Presupposto - Fatti imputabili a quei soggetti.

Data di riferimento: 
12/12/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Fallimento e accertata responsabilità degli amministratori: ipotesi di liquidazione del danno in via equitativa.

Tribunale Ordinario di Bologna, Sez. Spec. in Materia d'Impresa Civile, 02 dicembre 2019 - Pres. Fabio Florini, Rel. Vittorio Serra, Giud. Giovanni Salina.

Data di riferimento: 
02/12/2019
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Presupposto di ammissimilità della richiesta di modifica di una proposta accordo di composizione della crisi, come già formulata.

Tribunale Ordinario di Bologna; Sez. IV civile e fall., 02 novembre 2018 -  Giudice Anna Maria Rossi.

Crisi da sovraindebitamento – Proposta di accordo di composizione – Formulazione – Udienza di approvazione da parte dei creditori –  Voto contrario - Emergere di nuovo indebitamento – Proponente - Richiesta di un rinvio – Inammissibilità – Istanza proponibile solo prima del voto.

Data di riferimento: 
02/11/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Composizione della crisi da sovraindebitamento e prestazione del consenso alla proposta da parte dall’Agenzia delle Entrate Riscossione.

Tribunale di Bologna, 27 Aprile 2018. Est. Antonella Rimondini.

Sovraindebitamento – Consenso alla proposta previsto dall’art. 11 l.3/2012 – Prestazione da parte dell’Agenzia Entrate-Riscossione (ex Equitalia) –Limiti di validità.

Data di riferimento: 
27/04/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Fallimento: ammissione al passivo in privilegio del credito retributivo di un dipendente seppur già facente contestualmente parte del consiglio di amministrazione della società di capitali fallita.

Tribunale di Bologna, Sez. IV civ. Impresa, Fallimento, 01 marzo 2018 – Pres. Fabio Florini, Rel. Sivia Romagnoli, Giud. Anna Maria Rossi.

Fallimento di società di capitali – Lavoratore dipendente  - Svolgimento contestuale del ruolo di amministratore - Amministratore non unico ma componente di un consiglio – Credito per retribuzioni – Insinuazione al passivo in privilegio – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
01/03/2018
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Abusivo ricorso al credito e legittimazione del curatore ad agire o meno nei confronti della banca.

Tribunale di Bologna, IV Sez. civ., 13 luglio 2017 – Pres. Fabio Florini, Rel. Giovanni Salina, Giud. Daria Sbariscia.

Fallimento – Mala gestio degli amministratori – Eventuale concorso di terzi - Azione di responsabilità – Finalizzazione – Ricostruzione del patrimonio – Beneficio per la massa dei creditori – Legittimazione ad agire del curatore – Azioni di diverso profilo nei confronti di terzi - Beneficio  del singolo creditore -  Esclusione della legittimazione.

Data di riferimento: 
13/10/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Procedura di risoluzione di Ente creditizio: diritto dei creditori ad indennizzo laddove subiscano perdite superiori a quelle che avrebbero sopportato in caso di liquidazione coatta amministrativa.

Tribunale di Bologna , Sez. Spec. in materia di impresa civile, 12 luglio 2017 – Pres. Fabio Florini, Rel. Anna Maria Rossi, Giud. Sivlia Romagnoli.

Ente creditizio – Stato di crisi o insolvenza – Banca d'Italia – Procedura di risoluzione – Criteri concorsuali -   Par condicio creditorum –  Liquidazione coatta amministrativa – Mancato ricorso - Creditori danneggiati –  Diritto ad indenizzo -  Rapporti contrattuali estinti – Fondo di Risoluzione – Legittimazione passiva.

Data di riferimento: 
12/07/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Fallimento: legittimazione del terzo creditore all’esperimento di azioni individuali nei confronti dell’amministratore di una società fallita.

Tribunale di Bologna, Sez. specializzata in materia  di imprese civ., 22 marzo 2017 - Pres. Fabio Florini, Rel.Anna Maria Rossi.

Fallimento – Amministratore della fallita - Creditore singolo – Esperimento di un’azione di risarcimento – Tutela di una sfera personale – Ammissibilità – Tutela del patrimonio sociale – Competenza del solo curatore.

Data di riferimento: 
22/03/2017
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Bologna – Concordato preventivo e proponibilità da parte del Liquidatore Giudiziale dell’azione di responsabilità nei confronti degli amministratori.

 

Tribunale di Bologna 16 agosto 2016 - Pres. Est. Drudi.

 

Società a responsabilità limitata – Art. 2476 c.c. - Azione di responsabilità nei confronti degli amministratori – Promozione possibile da parte dei soli soci – Esclusione -  Legittimazione attiva anche della società – Necessità della delibera assembleare.

 

Data di riferimento: 
16/08/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine