Art. 143. - Procedimento di esdebitazione.

Corte di Giustizia U.E.: interpretazione dell'articolo 23, paragrafo 4, della direttiva 2019/1023 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019, in tema di possibile esclusione dall'esdebitazione di talune categorie di debiti.

Corte di Giustizia dell'Unione Europea, Sez. II, 08 maggio 2024, Causa C- 20/23 – Pres. A. Prechal, Rel. F. Biltgen.

Normativa dell'U.E. - Articolo 23, paragrafo 4, della direttiva (UE) 2019/1023 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019 – Rinvio pregiudiziale - Interpretazione corretta da parte della Corte di Giustizia U.E. - Esclusione dall'esdebitazione di talune categorie di debiti da parte degli Stati membri - Presupposti necessari.

Data di riferimento: 
08/05/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Ferrara – Esdebitazione: disciplina applicabile in caso di istanza formulata dopo la entrata in vigore del C.C.I. ma in relazione a procedura fallimentare aperta e anche chiusa prima della entrata in vigore del Nuovo Codice.

Tribunale di Ferrara, 20 febbraio 2024 – Pres. Stefano Giusberti, Rel. Anna Ghedini, Giud. Costanza Perri.

Esdebitazione – Fallimento chiuso prima dell’entrata in vigore del C.C.I. – Istanza presentata nella vigenza del Nuovo Codice – Disciplina applicabile –  Necessario riferimento a quella vigente al momento della domanda - Soddisfazione seppur parziale dei creditori -  Presupposto oggettivo non più richiesto.

Data di riferimento: 
20/02/2024
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Vicenza – Chiusura di una procedura fallimentare: il termine annuale di decadenza di cui all’art. 143 l.fall. non trova applicazione nei confronti dei ricorsi volti ad ottenere l'esdebitazione, presentati nella vigenza del nuovo CCII.

Tribunale di Vicenza, Sez. I civ. - Procedure concorsuali, 07 dicembre 2023 (data della pronuncia) – Pres. Giuseppe Limitone, Rel. Giovanni Genovese, Giud. Paola Cazzola.

Procedura fallimentare – Chiusura – Istanza di accesso all'esdebitazione – Presentazione nella vigenza del nuovo codice della crisi – Inapplicabilità del termine annuale di decadenza previsto dall'art. 143 L.F. - Fondamento.

Data di riferimento: 
07/12/2023
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – L’art. 390, c. 2, CCII deve essere interpretato nel senso che nel concetto di procedure per cui risulti applicabile il RD n. 267/42 rientra compiutamente anche l’esdebitazione regolata dalla legge fallimentare.

Tribunale Santa Maria Capua Vetere, 18 Ottobre 2023. Pres., est. Quaranta.

Esdebitazione - Fallimento - Disciplina transitoria - Applicazione dell'art. 390 CCII

L’art. 390, c. 2, CCII deve essere interpretato nel senso che nel concetto di procedure per cui risulti applicabile il RD n. 267/42 rientra compiutamente anche l’esdebitazione regolata dalla legge fallimentare.

Data di riferimento: 
18/10/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Urbino – Procedura di esdebitazione: normativa applicabile alle procedure concorsuali regolate dalla legge fallimentare.

Tribunale Urbino, 16 Ottobre 2023. Pres. Di Patria. Est. De Leone.

Esdebitazione - Applicabilità della nuova disciplina ex art. 278 ss. C.C.I.  alle procedure regolate dalla legge fallimentare

Data di riferimento: 
16/10/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte di Cassazione (15359/2023) – Esdebitazione: tassatività dei presupposti soggettivi e oggettivi, in particolare di quello di cui al secondo comma dell'art. 142 L.F., richiesti per escludere il presupposto della meritevolezza.

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 31 maggio 2023, n. 15359 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Paola Vella.

Fallimento – Istanza di esdebitazione – Ipotesi ostative della meritevolezza ex art. 142, comma 1, L.F. - Tassatività – Direttiva INSOLVENCY - Fondamento.

Data di riferimento: 
31/05/2023
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – Applicabilità degli artt. 142 e ss. L.F. ai fallimenti in corso alla data del 15/7/2022. Effetti e termine di presentazione del ricorso, in caso di chiusura anticipata del fallimento a liti attive pendenti.

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Sez. III - Sottosez. Procedure Concorsuali, 30 maggio 2023 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Enrico Quaranta, Giud. Valeria Casta ldo e  Marta Sodano.

Esdebitazione – Normativa applicabile in caso di procedeura fallimentare in corso alla data del 15/7/2022 – Interpretazione corretta dell'art. 390, secondo comma, C.C.I. - Collegamento causale tra procedure.

Data di riferimento: 
30/05/2023
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte d'Appello di Venezia – Presupposti richiesti per il riconoscimento dell'esdebitazione: criterio cui fare riferimento per coordinare tra loro i requisiti soggettivi previsti dai nn. 5) e 6) dell'art. 142, primo comma, L.F.

Corte d'Appello di Venezia, Sez. I civ., 13 aprile 2023 – Pres. Domenico Taglialatela, Cons. Rel. Gabriella Zanon, Cons. Alberto Valle.

Esdebitazione – Presupposti soggettivi di cui ai nn. 5) e 6) dell'art. 142, primo comma, L.F.  Criterio di coordinamento - Alternatività tra le due previsione – Necessità che risultino entrambe rispettate.

Data di riferimento: 
13/04/2023
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Terni – Soggetto fallito in estensione ai sensi dell'art. 147 L.F. che ha pagato in misura non irrisoria i suoi creditori, anche se non tutti, e che ha fatto richiesta di esdebitazione dopo il 15/7/2022: normativa applicabile.

Tribunale Ordinario di Terni, Ufficio proc. concorsuali, 06 aprile 2023 (data della pronuncia) – Pres. Alessandro Nastri, Rev. Claudia Tordo Caprioli, giud. Francesca Grotteria.

Fallimenti regolati dal R.D. n. 267/1942 – Ricorsi per l'esdebitazione proposti da soggetto già fallito a partire dal 15/7/2022 – Normativa fallimentare – Applicabilità – Fondamento.

Beneficio dell'esdebitazione – Riconoscibilità anche a favore del socio fallito in estensione – Motivo sottostante.

Data di riferimento: 
06/04/2023
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine