Art. 17 - Accesso alla composizione negoziata e suo funzionamento.

Tribunale di Bari - Composizione negoziata: possibile apertura anche in presenza di una precedente istanza di terzo di liquidazione giudiziale. Requisiti richiesti perché possa venir accolta la richiesta di conferma delle misure protettive.

Tribunale di Bari, Sez. IV civ., 30 maggio 2024 (data della pronuncia) – Giudice Delegato Michele Di Palma.

Composizione negoziata – Accesso a quella procedura – Pendenza di una istanza di liquidazione giudiziale – Avvenuta proposizione da parte dei creditori o del P.M. - Effetto preclusivo – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 
30/05/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d’Appello di Trieste – Ammissibile l’accesso alla composizione negoziata per l’imprenditore già insolvente anche se è pendente istanza di apertura della liquidazione giudiziale.

Corte d’Appello di Trieste, 22 maggio 2024 – Presidente, dott.ssa Marina Caparelli, Consigliere relatore, dott. Giuliano Berardi

Composizione negoziata– Stato di insolvenza – Ammissibilità.

Liquidazione giudiziale – Presentazione successiva di domanda di accesso alla composizione negoziata – Causa ostativa – Revoca della liquidazione giudiziale.

Data di riferimento: 
22/05/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Larino - Composizione negoziata: durata massima delle misure protettive. Nozione giuridica di stato di insolvenza quale presupposto della pronuncia della liquidazione giudiziale.

Tribunale di Larino, 09 maggio 2024 (data della pronuncia) - Pres. Rel. Rinaldo D'Alonzo, Giud. Stefania Vacca e Giuliana Bartolomei.

Composizione negoziata della crisi - Riconoscimento di misure protettive – Divieto di apertura della liquidazione giudiziale, in particolare – Durata massima – Fondamento.

Data di riferimento: 
09/05/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d'Appello di Milano – Concordato semplificato: va eseguito da subito, sin dalla fase dell'ammissione, da parte del giudice il controllo finalizzato a verificare che la proposta risulti realizzabile e non implausibile.

Corte d'Appello di Milano, Sez. IV civ., 09 maggio 2024 – Pres. Alberto Massimo Vigorelli, Cons. Rel. Francesca Vullo, Cons. Anna Mantovani.

Concordato semplificato – Controllo giudiziale sulla proposta – Non manifesta implausibilità - Verifica da eseguirsi da subito e non rimessa alla fase dell'omologazione – Fondamento.

Data di riferimento: 
09/05/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Napoli – Composizione negoziata: il possibile risanamento dell'impresa giustifica il riconoscimento di misure protettive anche se ne siano cessati gli effetti a motivo della mancata tempestività da parte del tribunale nel fissare l'udienza.

Tribunale di Napoli, Sez. VII civ., 30 aprile 2024 – Giudice Livia De Gennaro.

Tribunale – Composizione negoziata della crisi d’impresa – Imprenditore - Misure protettive e cautelari – Istanza di conferma o modifica – Tribunale – Mancata fissazione della prescritta udienza - Riproposizione della domanda – Giudice - Riconoscimento ex nunc – Possibile efficacia retroattiva - Fondamento.

Data di riferimento: 
30/04/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Verona – Composizione negoziata: le misure protettive sono ammissibili anche nei confronti del garante.

Tribunale di Verona, 12 aprile 2024 – G.T. dott. Francesco Bartolotti

Composizione negoziata – Misure protettive – Garante – Ammissibilità.

Le misure protettive richieste, ex art. 18 CCII, nell’ambito della composizione negoziata della crisi possono essere estese anche al garante dell’impresa stessa, oltre che a tutti gli altri creditori. (avv. Federica Cella – riproduzione riservata)

Data di riferimento: 
12/04/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Udine - Composizione negoziata e presupposti per la richiesta di misure protettive e cautelari inaudita altera parte.

Trib. Udine, 3 aprile 2024, Est. Calienno

COMPOSIZIONE NEGOZIATA DELLA CRISI – Misure protettive e cautelari per inibire l’avvio e/o la prosecuzione di azioni esecutive o cautelari – Provvedimento inaudita altera parte – Ammissibilità – Condizioni.

Data di riferimento: 
03/04/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Corte d'Appello di Venezia - Concordato semplificato quale procedura percorribile all'esito negativo della composizione negoziata: rapporto con il concordato preventivo e con la liquidazione giudiziale.

Corte d'Appello di Venezia, Sez. I civ., 28 marzo 2024 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Caterina Passarelli, Cons. Alessandro Rizzieri e Francesco Petrucco Toffolo.

Composizione negoziata – Raccordo con il concordato semplificato – Esito negativo delle trattative – Comportamento del debitore comunque improntato a correttezza e buona fede - Presupposto necessario – Mancato coinvolgimento di tutti i creditori - Esito negativo del piano -. Condizioni che non ne escludono, a priori, la ricorrenza.

Data di riferimento: 
28/03/2024
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Pagine