Art. 273 - Formazione del passivo.

Tribunale di Savona – Apertura della liquidazione controllata: disciplina applicabile. Non necessità del ricorso ad un legale per accedere alla procedura. Non prededucibilità del compenso.

Tribunale di Savona, Ufficio Procedure concorsuali, 05 dicembre 2023 – Pres. Paola Antonia Di Lorenzo, Giud. Davide Atzeni e Anna Ferretti.

Liquidazione controllata – Procedimento per l'apertura della procedura – Disciplina applicabile.

Liquidazione controllata – Compenso dell’avvocato che ha assistito il debitore in fase di apertura di quella procedura – Prededucibilità – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 
05/12/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Lecce – Liquidazione controllata e insussistenza della facoltà per il liquidatore di derelizione di componenti dell'attivo e di omissione della formalità di trascrizione della sentenza.

Trib. Lecce, 30 novembre 2023, Pres. Est. Pasca

Liquidazione controllata - Facoltà di derelizione di componenti dell'attivo e di omissione della formalità di trascrizione della sentenza - Insussistenza.

Data di riferimento: 
30/11/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Genova - Liquidazione Controllata ed inefficacia dei pagamenti dopo l’apertura della procedura.

Tribunale Genova, 10 Novembre 2023. Pres. Braccialini. Est. Monteleone.

Liquidazione Controllata - Pagamenti successivi all’apertura della procedura - Inefficacia - Applicazione analogica dell’art. 144 CCII - Ammissibilità

Data di riferimento: 
10/11/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Mantova – L’istruttoria nel procedimento di ammissione al passivo della domanda proposta nell’ambito della procedura di liquidazione controllata.

Tribunale Mantova, 06 Novembre 2023. Est. Bernardi.

Liquidazione controllata – Insinuazione al passivo ex art. 270 CCII – Consulenza tecnica d’ufficio – Ammissibilità – Esclusione

Data di riferimento: 
06/11/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Forlì – Composizione negoziata della crisi: solo il compenso spettante al gestore dell'OCC, e non anche quello spettante al legale di cui il debitore si è avvalso in sede di domanda di accesso, costituisce credito prededucibile.

Tribunale Ordinario di Forlì, Sez. Civile – Procedure concorsuali, 28 settembre 2023 (data della pronuncia) – Pres. Barbara Vacca, Rel. Maria Cecilia Branca, Giud. Emanuele Picci.

Composizione negoziata – Compenso spettante al gestore della crisi – Prededucibilità –  Legale che ha assistito il debitore – Credito professionale da insinuarsi al passivo – Modalità necessaria per il suo riconoscimento - Ammissione in base ai criteri di legge – Fondamento.

Data di riferimento: 
28/09/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Mantova - Liquidazione controllata e cessazione dell’operatività della cessione del quinto dello stipendio con conseguente inefficacia di eventuali avvenuti pagamenti.

Tribunale Mantova, 20 Aprile 2023. Pres. Gibelli. Est. Bernardi.

Liquidazione controllata di stipendio o pensione – Cessione del quinto in corso –Falcidiabilità – Applicabilità dell’art. 144 CCI.

Data di riferimento: 
20/04/2023
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Bergamo -Liquidazione controllata: inopponibilità ai creditori concorsuali di accordi interni stipulati dal soggetto sovraindebitato con suoi debitori e necessità che questi versino alla procedura le somme dovute.

Tribunale Ordinario di  Bergamo, Sez. II civ., proc. concorsuali e dell'esec. forzata, 10 novembre 2022 – Pres. Laura De Simone, Rel. Angela Randazzo, Giud. Elena Gelato.

Liquidazione Controllata – Compravendita in precedenza stipulata dal sovraindebitatato -  Accordo di accollo di suoi debiti tributari in luogo del pagamento del prezzo – Efficacia solo interna – Inopponibilità alla procedura – Acquirenti accollatari – Dovere di versamento delle somme dovute..

Data di riferimento: 
10/11/2022
[Questo provvedimento si riferisce al Codice della crisi]

Tribunale di Milano – Liquidazione dei beni: in sede di riparto parziale il difensore del sovraindebitato e dell'OCC devono essere soddisfatti in modo antergato rispetto al creditore fondiario.

Tribunale di Milano, Sez. Fall. II civ., 26 maggio 2022 (data della pronuncia) – Pres. Sergio Rossetti, Rel. Guendalina Pascale, Giud. Vincenza Agnese.

Sovraindebitamento – Liquidazione dei beni – Riparto parziale – Applicabilità per analogia dell'art. 111 ter L.F. - Soddisfazione di crediti prededucibili – Compenso del difensore del sovraindebitato e dell'OCC – Antergazione rispetto alla soddisfazione del credito ipotecario – Fondamento.

Data di riferimento: 
26/05/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Rieti – Sovraindebitamento:ammissibilità di una procedura di liquidazione dei beni che preveda la messa a disposizione della massa dei creditori del ricavato della vendita forzata di un immobile pur rimanendo valida l'avvenuta aggiudicazione.

Tribunale Ordinario di Rieti, Sez. Fallimentare, 13 aprile 2022 (data della pronuncia) – Giudice Rel. Francesca Sbarra.

Sovraindebitamento – Apertura della procedura di liquidazione – Procedura esecutiva immobiliare pendente – Aggiudicazione già avvenuta - Ricavato della vendita forzata – Previsione della messa a disposizione della massa dei creditori – Ammissibilità.

Data di riferimento: 
13/04/2022
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine