stato passivo e opposizioni, Art. 72-quater. - Locazione finanziaria.

Tribunale di Novara – Fallimento e disciplina della locazione finanziaria: applicazione dell’art. 72 quater ai soli contratti ancora pendenti.

Tribunale di Novara, 14 luglio 2016 – Pres. Filippo Lamanna, Giud. Est. Simona Delle Site, Giud. Nicola Tritta.

Locazione finanziaria - Fallimento dell’utilizzatore o della concessionaria – Rapporti perfezionati anteriormente - Integrale adempimento di una delle parti - Applicazione dell’art. 72 quater L.F. – Esclusione – Credito della controparte – Insinuazione al passivo.

Data di riferimento: 
14/07/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione – Contratto di leasing risolto prima del fallimento: opponibilità alla massa dell’azione di risoluzione ed eventuale insinuazione al passivo da parte del concedente.

 

Corte di Cassazione, Sez. I, 09 febbraio 2016 n. 2538 - Pres. Nappi, East. Genovese.

 

Fallimento – Leasing di godimento o traslativo - Contratto pendente – Sospensione - Curatore – Dichiarazione di scioglimento – Credito del concedente – Disciplina unitaria ex art. 72 quater L.F..

 

Data di riferimento: 
09/02/2016
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Pordenone - Contratto di leasing risolto prima del fallimento e sorte dei canoni post fallimentari.

 

Tribunale di Pordenone, 19 giugno 2014 (dep. 19 giugno 2014). Presidente Relatore: PEDOJA.

Fallimento – contratto di locazione finanziaria risolto prima del fallimento – Art. 1526 c.c.: applicazione analogica.

Canoni successivi al fallimento - Domanda di ammissione al passivo – Inammissibilità.

Data di riferimento: 
19/06/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Padova – Leasing - Risoluzione del contratto antefallimento ed applicabilità dell’art. 72 quater l.f. - Scioglimento e risoluzione del contratto - requisiti per l’ammissione al passivo.

 

Tribunale di Padova, 14 marzo 2014 – Pres. M.A. Maiolino, Rel. C. Zambotto

 

Fallimento – Opposizione allo stato passivo – Contratto di leasing – Art. 72 quater L.F. – Risoluzione del contratto ante fallimento – Scioglimento del contratto da parte del curatore – Affinità.

 

Data di riferimento: 
14/03/2014
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Vicenza - Contratto di leasing scaduto anteriormente al fallimento:diritti del concedente e della curatela.

Tribunale Vicenza, 18 settembre 2012 - Pres. Colasanto - Est. Limitone.

Fallimento - Stato passivo - Opposizione - Leasing - Naturale scadenza del contratto anteriore al fallimento - Restituzione del bene - Prezzo di opzione - Ammissione al passivo - Vendita da parte del concedente - Ricavato al netto delle spese di custodia - Credito del fallimento (art. 72quater l.f.).

Data di riferimento: 
18/09/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Trib. Vicenza - Leasing e applicabilità dell'art. 72 quater l.f. rapporto risolto prima dell'inizio della procedura

Tribunale Vicenza, 18 settembre 2012 - Pres. Colasanto - Est. Limitone.

Fallimento - Stato passivo - Opposizione - Rivendiche - Leasing - Scioglimento - Anteriore o coevo al fallimento - Vendita a rate con riserva di proprietà - Inapplicabilità - Nuova disciplina - Applicabilità, anche per analogia legis (artt. 72, 72quater, 73 l.f.; art. 1526 c.c.).

Fallimento - Stato passivo - Opposizione - Rivendiche - Leasing - Scioglimento - Anteriore al fallimento.

Data di riferimento: 
18/09/2012
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Tribunale di Udine - Leasing risolto prima della dichiarazione di fallimento e riconvenzionale per l'equo indennizzo.

Tribunale di Udine, 17 settembre 2010 dott. Alessandra Bottan Presidente dott. Gianfranco Pelizzoni Giudice Rel. dott. Francesco Venier Giudice

Data di riferimento: 
17/09/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Corte di Cassazione 1 marzo 2010 n. 4862 - Leasing - Presupposti per l'ammissione al passivo.

Corte di Cassazione - sentenza dd. 1 marzo 2010 n. 4862

E' illegittima la pretesa della società concedente di ottenere l'ammissione al passivo del fallimento dell'utilizzatrice, per un credito chirografario a titolo di canoni non ancora scaduti al momento della dichiarazione di fallimento, posto che detta richiesta è stata introdotta prima ancora di avere provveduto, la società concedente, alla effettiva riallocazione del bene a valori di mercato. (fg)

Data di riferimento: 
01/03/2010
[Questo provvedimento si riferisce alla Legge Fallimentare]

Pagine